martedì 17 luglio 2012

Single Jungle - uomini, drink e caccia grossa

Ciao a tutti, 
eccomi a recensire Single Jungle finito di leggere da poco ma che avevo in libreria da un po’ di tempo grazie a uno scambio su anobii.
Senza perdermi in troppe chiacchiere passo ai fatti ;-)

Titolto: Single Jungle - uomini, drink e caccia grossa
Autore: Sarah Mlynowski
Prezzo: € 11,00
Pagine: 250 p.
Editore: Harlequin Mondadori
Genere: Narrativa - Chick lit
Voto copertina: 3 stelline (carini gli animaletti sotto al calice <3)
Voto originalità: 3 stelline
Voto testo: 3.5 stelline.

 Trama:
 Jackie Norris è stata appena mollata, via e-mail, dal suo ragazzo Jeremy, partito per la Thailandia nel tentativo di ritrovare se stesso. Ma la ragazza ha intenzione di reagire e, invece di chiudersi in casa a piangere sulla fine della sua storia d'amore, ha deciso di dedicarsi alla caccia grossa. La preda? Un nuovo fidanzato. C'è solo un piccolo problema: tutti gli uomini che incontra hanno le mani sudaticcie, sono lunatici, pieni di tic, poco galanti, troppo galanti o morbosamente interessati al suo arredamento!

 
Jackie Norris è innamorata follemente di Jeremy, ed è così che il libro iniziai con la rottura della coppia tramite un'email da parte di lui. La protagonista si confida con la sua amica Wendy, legge la mail e cerca di analizzarla. Spera e rispera, per l'intera durata del libro, che lui torni. 
Si tuffa in relazioni folli, sbagliate, in una jungla di uomini dove spera di trovare l’uomo della sua vita, solo per mostrare a se stessa che le è passata e non solo per vendicarsi di Jeremy che nel caso tornasse si ritroverebbe una Jackie affascinante, corteggiata e traboccante di felicità.
Ma il nostro Jeremy, è uno stronzo... uno di quelli che vuole la botte piena e la moglie ubriaca. La tradisce, torna, la vuole vedere, ci sta insieme e nel mentre sta con un'altra. Torna a Boston e vuole tornare con lei... dopo che è andato con l'intero mondo femminile. Insomma un ragazzo da evitare come la peste. La protagonista, innamorata folle lo capisce dopo l'ennesima umiliazione :-(
Oltre a Jeremy abbiamo altri personaggi con cui cerca di creare un rapporto e diciamocelo la protagonista vola un po’ troppo di fantasia sin dall'inizio.
Il libro non mi è dispiaciuto. È ben scritto, scorrevole però...
Non mi ha neanche pienamente convinta o colpita, non avevo quella sensazione di doverlo per forza finire o leggerlo per scoprire cosa accadeva. Pur scorrendo bene e a tratti farmi un po’ sorridere non brilla come i testi della Kinsela che adoro particolarmente.
L'autrice a volte vuole farci sorridere ma non ci riesci, anzi dove bisognerebbe sorridere per le fantasia della protagonista in realtà mi ha infastidito profondamente pensando a come Jackie fosse priva di amor proprio e d'orgoglio gettandosi in situazioni orribili e deprimenti. È un continuo sperare e sognare a occhi aperti l'amore della sua vita o la favola... e pare non crescere e imparare dai suoi sbagli. Forse è proprio l'evoluzione del personaggio che non avviene a infastidirmi.
Sicuramente la jungla dei single è ben descritta, uscite continue e conoscenze sempre diverse anche i locali a livello di nomi rendono il concetto: L'Orgasm.
Amiche in cerca del loro uomo, o chi cerca di conquistarlo come Sam che cerca disperatamente la convivenza con il suo Marc che messo alle stette la molla, Wendy l'amica di New York schiava del lavoro che ha tanto desiderato ma che non le permette di avere una vita... Natalie alla ricerca di un uomo che la possa mantenere.
Insomma donne che cercano un uomo in una vera Jungla competitiva e spietata dove bisogna destreggiarsi con furbizia sparando le cartucce giuste.
Sicuramente un libro da ombrellone, leggero e piacevole, senza sperare in una seconda Kinsella che a oggi resta ancora imbattuta nel panorama Chick lit.
Buona lettura.

Vany

Nessun commento:

Posta un commento