domenica 9 dicembre 2012

La curiosità uccide il gatto



Cari lettori, stavolta siamo qui per recensire un'altro romanzo paranormal italianissimo. Un libro sui vampiri intitolato "La curiosità uccide il gatto", il primo romanzo della serie Zora Von Malice. Zora, la protagonista del romanzo, è una vampira che si aggira per le vie torinesi durante la notte alla ricerca della propria identità e del proprio passato. Romanzo d'esordio di Blake B. 
Proprio oggi, 12-12-2012, in concomitanza con questa uscita di anteprima e recensione avrete anche il privilegio di vedere il booktrailer per la prima volta disponibile su youtube.


Autore: Blake B.
Serie: Zora Von Malice
Edito da: Montecovello
Prezzo: 14,00 €
Genere: Fantasy
Pagine: 200 p.

Trama

L'anagrafe per Zora Von Malice si ferma all'età di 27 anni.
Si risveglia nella condizione di vampiro, in una villa abbandonata e decadente della collina torinese. Non ricorda nulla e comunque non le importa. Si tiene alla larga dagli umani, dai suoi simili, dalla vita.
 L'unico elemento di congiunzione tra le sue due esistenze è una chiave che porta al collo. Simbolo determinante del suo passato che si impone di ignorare con dedizione e costanza. Scavare implica soffrire e lei non ne vuole sapere. Tutti mentono, la chiave parla.
Dominata dalla curiosità inizia un percorso di sangue e omicidi spietati, ignara del conflitto tra l'unico essere che la protegge e la creatura malvagia che sta progettando la sua morte. La stessa creatura che da anni scuote la città di Torino con violenti omicidi. Le vittime sono solo donne dai capelli rossi.
Lo stesso colore di Zora.

Bio autrice

Blake B. nasce a Torino il 24 luglio 1982. Attualmente vive fuori città, a Pinerolo, con sua figlia Maxine e la sua gatta nera, Zora.
La curiosità uccide il gatto, è il primo di una saga di romanzi dedicata a Zora Von Malice.

Curiosità

Zora Von Malice è una saga che si svela a capitoli. Ne sono previsti quattro, uno per ogni mese che finisce con “bre”, come li definisce scherzosamente l'autrice.
Settembre, ottobre, novembre, dicembre.
La curiosità uccide il gatto è ambientato a settembre.
Gli altri capitoli sono in stesura.
La colonna sonora ufficiale del romanzo è di Madaski.

Recensione

Il testo inizia con un flashback della storia che mette fin da subito curiosità.
Se pensiamo di leggere il testo con i soliti vampiri della Meyer qui sbagliamo.  Dopo poche pagine ci si lascia trasportare dalla storia di Zora, da questa vampira che non ricorda assolutamente nulla del suo passato… una vampira che spera quasi di essere nata così senza aver dovuto abbandonare una precedente vita.
A differenza del solito paranormal qui abbiamo il susseguirsi di diversi personaggi che mano mano sveleranno il passato di Zora, come un puzzle che si forma davanti ai nostri occhi.
La storia è ambietanta a Torino che però non è descritta quasi per nulla se non da citazioni di vie, piazze e monumenti, per chi ama questa città sarebbe stato bello vedere una descrizione più dettagliata mostrando le sue mille sfaccettature.
All'inizio ci si trova disorientati passando da un personaggio all'altro ma dopo poco si inizia a capire e a seguire in maniera sempre migliore la storia e l'alternanza. L'autrice riesce a rendere benissimo le capacità percettive infinitamente migloiori di Zora rispetto a  un comune mortale capacità non sempre presente in un testo.
Lo stile della narrazione è molto particolare, pochi dialoghi intervallati dai pensieri di questi personaggi che man mano si presentano. Capitoli brevi che rendono la lettura semplice lasciando il desiderio di scoprire altro di bruciare tutte le pagine in poco tempo.
Zora inizia a cercare tracce del suo passato dopo un lunghissimo periodo di totale inerzia, e mentre lei cerca c'è qualcuno che le elimina le tracce. Noi lettori siamo una spanna avanti, sappiamo più di Zora ma nonostante questo i dubbi e le possibili risposte si moltiplicano... e la voglia di sapere è sempre più forte.
Il finale lascia decisamente senza parole e il seguito è d'obbligo averlo in pochissimo tempo, almeno si spera.
Complimenti a Blake B.!
Un pregio o un difetto del suo romanzo è che si lascia leggere con velocità e senza accorgervene vi troverete alla fine del libro... Non vi resta che leggere "La curiosità uccide il gatto", e tranquilli nel vostro caso leggere il libro non mieterà vittime!!!





Link diretto

Clicca mi piace sulla pagina ufficiale della saga di Zora Von Malice

 Licio e Vany

Nessun commento:

Posta un commento