domenica 9 dicembre 2012

Sulle Ali di un Sogno - Deborah Fedele

Buongiorno,
eccoci qui con nuove news.
Come da titolo parliamo di Deborah Fedele e del suo libro autopubblicato su Amazon, "Sulle Ali di un Sogno".
Questa ragazza ha avuto la forza di autopubblicarsi e di credere nel suo sogno, sfidando non poco i tempi che qui in Italia non sono ancora maturi per accettare mezzi tanto innovativi. Essere imprenditori di se stessi non è certo facile quindi complimenti a Deborah per la sua scelta.
Passiamo alla trama che ho letto e mi ha incuriosito davvero tanto, cosa mai nasconderà il nostro Raul protagonista maschile di questo nuovo urban fantasy tutto da scoprire?


Trama:

Alice ha diciassette anni, ama la fotografia e la poesia, e la sua vita è apparentemente perfetta. Ha tre migliori amiche, un fidanzato bellissimo, Alessandro, una famiglia che l'adora, tanti sogni e progetti.
Tutto però sta cambiando: la storia con Alessandro inizia a sgretolarsi di fronte a segreti inconfessabili, tradimenti, bugie, che a poco a poco trasformano il perfetto fidanzato in un dominatore prepotente e viziato.
Come se non bastasse, alla sofferente situazione sentimentale si aggiungono quei continui e fastidiosi mal di testa che minacciano di farla impazzire.
Le cose sembrano precipitare per Alice, combattuta tra l'amore per Alessandro e la sua voglia di libertà, e questo la convince a partire per un fine settimana di solitudine in uno sperduto paesino di montagna, Brunello, in cui vive la nonna Carmen.
Lì, mentre ammira il sorgere del sole da una bellissima radura, fotografando ogni istante, Alice trova una foglia gialla con su scritta una poesia.
Alice è affascinata da quei pochi versi, ma allo stesso tempo angosciata, perché quella poesia sembra parlare di morte, d’inesorabili fini.
Il ritorno a casa dal viaggio sembra non promettere nulla di buono: Alessandro continua a mentirle, a trattarla come una bambina da educare, Alice si sente soffocata dal suo egocentrismo, dal suo egoismo.
Tutto però cambia radicalmente quando Alice, guardando le foto scattate durante il viaggio, si accorge che nella radura in cui ha trovato la foglia, ha anche fotografato casualmente una persona, un volto di giovane uomo, un profilo distratto.
Come è finito al centro dell’obiettivo della sua macchina fotografica? Alice è del tutto certa che non ci fosse nessuno con lei alla radura.
La foglia e la poesia, la fotografia, sono elementi abbastanza forti da incuriosirla sino al punto di tornare a Brunello per scoprirne di più. Ed è così che incontra Raul…
Interessante e misterioso, riesce a conquistare la curiosità e la fiducia di Alice facendole aprire gli occhi sulle possibilità della vita, sui suoi colori, sull’infinità di cose che può ancora mostrarti.
E’ lì, tra le fronde folte e selvagge di Brunello, in compagnia di un perfetto sconosciuto, che Alice ritrova se stessa.
Raul è il mistero fatto uomo: Alice non sa niente di lui, della sua vita, del suo passato, è restio nel parlare di sé, ma lei continuerà ad andare a Brunello ogni fine settimana per poterlo incontrare, godendo della sua amicizia e della sua brillante compagnia, nascondendo a tutti la verità che si cela dietro quei viaggi continui.
Tuttavia, i continui mal di testa, le strane allucinazioni in cui Alice vede sempre Raul accanto a lei, il mistero che si cela dietro quello strano ragazzo, le daranno la sensazione di essersi immaginata tutto quanto…

Dove acquistarlo?

Il libro è disponibile su Amazon in versione cartacea € 9,88 oppure in versione e-book € 2,68
Davvero prezzi bassi e abbordabili per un Natale all'insegna della lettura e dell'economia.
Buona lettura.

Link diretto alla pagina Facebook
Clicca mi piace sulla pagina di Facebook dedicata a "Sulle Ali di un Sogno" e resta aggiornato con le novità.
  





Estratti

Non sapevo molto di Raul. Non conoscevo la sua storia, la sua vera identità, la sua vita o tutto ciò che potesse riguardare anche solo lontanamente il suo passato.
Ma sapevo una cosa.
Stare con lui mi faceva stare bene. E in quell’attimo in cui me l’ero visto correre incontro sorridendo, tutto mi era sembrato perfetto


 Avevo voglia di scoprire un segreto, il segreto di Raul.
Cosa c’era dietro la sua vita, la sua personalità, l’insolito rapporto che ci legava?
Rabbrividii.
Qualcosa di magico in lui mi dava la forza di credere ancora nei sogni.


<<Ci sono cose che m’impongono di starti lontano un miglio... e forse dovrei ascoltarle. Ma non riesco a farlo. Non voglio andarmene.>>
<<Non devi. Il tuo posto è qui. Con me.>>


Vany



Nessun commento:

Posta un commento