martedì 23 aprile 2013

Angolo emergenti: Convivenza leggere... matrimonio d'affari di Vanessa Vescera

Sono emozionata come una scolaretta al suo primo giorno di scuola :) ma non mi capita tutti i giorni di recensire il libro di una mia cara amica, nonché compagnia di scrittura a quattro mani, insomma se non fossero 400km a dividerci sarebbe più vicina di una sorella...
Ovviamente stiamo parlando di Vanessa Vescera e del suo romanzo Convivenza leggera... matrimonio d'affari.
Ho letto convivenza man mano che Vanessa lo scriveva, giorno dopo giorno, le chiedevo capitoli come una drogata in crisi d'astinenza :) L'ho riletto altre mille volte tra le varie correzioni, eppure ogni volta sa stupirmi. E' come se ogni volta che lo leggo sappia trasmettermi qualcosa di diverso che mi ero persa nelle letture precedenti. E' un libro leggero, frizzante, che si beve in un sorso solo giungendo a malincuore alla fine decisamente troppo in fretta.
Un libro in cui si sorride, si ride a più non posso, ma che, a tratti delicati, di sfuggita tra le righe ci lascia altri messaggi che sono tutt'altro che scanzonati e divertente.
Alicya è un personaggio che cresce pagina dopo pagina, apparendo prima come una semplice donna descritta un po' sopra le righe, ma lentamente acquista un'anima e una profondità che rendono il suo personaggio vero e reale. Non è una macchietta all'interno di un romanzo nato per far divertire, è la degna protagonista di un romanzo che ha più cose da raccontarci, più segreti da svelare.
Un romanzo in cui si ride ma che sa far riflettere.
E dopo tante volte, ancora rido fino a restare senza fiato, piango in altri punti e ancora riesco a ritrovarmi in questa eroina sempre di corsa nella vita e sempre pronta a far danni.  
Alicya è una giovane donna sulla trentina sempre di corsa e un po’ sbadata. Si divide tra il suo lavoro in banca e la vita amorosa. Ha una brillante e innovativa filosofia di vita che le permette di barcamenarsi tra due relazioni senza restare imbrigliata in falsi moralismi: 
  1. Una convivenza leggera e senza impegni 
  2. Una seria e duratura necessaria solo per crearsi una certa stabilità.
Alicya è un vulcano, si muove sulla scena come un ciclone spazzando via tutto e tutti con la sua carica di vitalità ed energia. E' una donna a prima vista determinata e sicura, sa cosa vuole dalla vita e come riuscire ad ottenerlo e nulla riesce a frenarla. Eppure dietro tanta fermezza di intenti e di pensieri si nasconde quel lato fragile che la rende tanto umana e vera, nonostante i casini biblici che riesce a causare anche involontariamente. 
E poi c'è lui, Ryan, che meriterebbe un libro a parte. L'uomo che tutte vorrebbero, praticamente perfetto sotto ogni punto di vista.
Lui che, come un punto fermo, sta in mezzo alla confusione e ai deliri di Alicya, perfetto, imperturbabile, eppure...
Eppure non vi dico altro, è un libro che non può essere raccontato ma va gustato leggendolo.

Titolo: Convivenza leggera… matrimonio d’affari
Autore: Vanessa Vescera
Editore: Butterfly Edizioni
ISBN: 978-88-97810-17-9
Pagine: 162
Prezzo: 12,90 €
Prima edizione marzo 2013
Trama: Alicya è una donna che vive correndo, dividendosi tra lavoro, casa e ben due relazioni da costruire: una convivenza non troppo impegnativa con l’affascinante Raffaele e una storia duratura con il suo capo, l’affidabile Ugo. Il gioco, tuttavia, si rivelerà più intricato del previsto e, come sempre accade, il destino e la sua ironia metteranno il loro zampino, ponendo tra le mani di Alicya una terza carta da giocare.
Vanessa Vescera offre ai suoi lettori un’antieroina dei tempi moderni, una donna impacciata che semina buona volontà ma raccoglie guai e che, proprio per questo, è una di noi. Brioso e mai banale, divertente sino alle lacrime e a tratti commovente, questo romanzo è come il ritornello di una canzone: lo ascolti una volta, lo ami da subito, non lo dimenticherai mai più.

Chi è Vanessa Vescera?

Ve lo lascio raccontare direttamente dal retro di copertina, altrimenti potrei scrivere un libro su Vanessa e sulle sue passioni :)
Vanessa Vescera nasce nel 1986 a San Giovanni Rotondo. Tra le sue passioni quella del ballo, con cui inizia ad affacciarsi nel mondo agonistico raggiungendo il podio nelle danze caraibiche. Ama leggere e scrivere e quando non balla se ne sta con un libro tra le mani, la testa sempre persa a sognare nuovi voli di fantasia. Pubblica diversi libri a quattro mani con Fabiana Andreozzi: 2010 “D&S Non voglio Perderti”, 2011 “Amore nel Sangue”, 2012 “Attimi Indimenticabili” e 2013 “Vuoi sposarmi? No grazie!”
“Convivenza leggera… matrimonio d’affari” è la prima pubblicazione che porta il suo solo nome.
Per saperne di più su Vanessa  e fare due chiacchiere con lei potete contattarla:
- Su Anobii come Vany
Siamo giunti alla conclusione di questa recensione, spero di avervi un po' incuriosito e, perché no, di avervi lasciato un po' confusi e spiazzati così correrete a comprare le disavventure di Alicya la casinista :)
Potete comprarlo da qui
 A parte gli scherzi, come ho già detto in un altro post, vi consiglio vivamente questo romanzo se:
- avete voglia di ridere senza fermarvi
- vi piace ridere ma riflettere di tanto in tanto
- siete di corsa nella vita
- seminate guai a non finire
e ovviamente se cercate una convivenza leggera... un matrimonio d'affari :)

Licio
  

Nessun commento:

Posta un commento