sabato 15 giugno 2013

Angolo emergenti: Waiting room di Bianca Cataldi

Oggi vi presento un nuovo libro della Butterfly Edizioni, uno degli ultimi usciti e uno di quelli che è entrato di prepotenza nel cuore e c'è rimasto: Waiting room di Bianca Rita Cataldi.
Bianca è una giovanissima autrice emergente italiana e il suo libro esula dall'urban fantasy o dal paranormal.
Waiting room è un romanzo di narrativa, un tuffo nei ricordi, un concentrato di emozioni, è pura poesia, un ponte di sensazioni che si susseguono tra oggi e ieri e forse anche domani, insomma sempre attuali.
E' un romanzo che ho divorato in poche manciate di ore e non perché fosse piccino, ma perché Bianca ha il dono prezioso di saper rendere vive le frasi. Sembrano a tratti musica a momenti ancora poesie, a volte pochi tratti di pennello. Insomma una scrittura che incanta e cattura fin dalle prime righe e senza accorgermene mi sono ritrovata al capolinea del libro con un sorriso dolce-amaro sulle labbra. Dolce perché la storia è toccante e poetica al punto giusto, amaro perché non avrei mai smesso di leggerlo. Avrei voluto che le avventure di Emilia fossero eterne e infinite fino a perdersi in ogni più piccola sfumatura. Eppure Bianca le ha veramente espresse tutte in pochi magici tratti di pennello, ed Emilia ci appare oggi vecchietta dall'arguto ingegno e poi con un tuffo nei ricordi ce la ritroviamo ragazzina, goffa e timida. Viviamo con lei le prime palpitazioni di un amore che appare all'improvviso, come quello della ragazzina Martina, e va controcorrente, un amore che si ha persino paura di nominare perché ancora non si conosce.
E' brava Bianca a passare dal presente al passato di nuovo al presente, non si avverte lo stacco, lo stridore. E' brava Bianca a cogliere con poche parole l'amore e le sue sfumature, il senso di solitudine, e il senso di questa perenne attesa che ora si concretizza in quella di una vecchina di ottantasette anni.
Bellissima l'idea del "cameo" e come dice Emilia: "Waiting room. E chissà perché questo titolo mi sembra l'unico possibile. E' perfetto perché tanto siamo tutti in attesa."
Io personalmente resto in attesa del prossimo romanzo di Bianca!

Titolo: Waiting Room
Autore: Bianca Rita Cataldi
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 154
Prezzo: 12,00

Trama: E’ il 1942. In una Puglia bruciata dal sole, Emilia e Angelo condividono la passione per il sapere, il desiderio di libertà e il tempo della loro giovinezza. Settant’anni dopo, seduta nella sala d’attesa di un dentista, Emilia rivela a se stessa la verità negata di una giovinezza che adesso, per la prima volta, ha il coraggio di riportare alla luce. Con una scrittura che è poesia del ricordo e caleidoscopio di emozioni, Bianca Rita Cataldi accompagna il lettore tra umi sorrisi e le lacrime di una donna come noi, raccontando la storia di un amore mancato, di una generazione nell’età dell’incertezza, di un’attesa che attraversa tutta una vita

Chi è Bianca?
Bianca Rita Cataldi è nata nel 1992 a bari, dove frequenta la facoltà di Lettere e studia pianoforte in conservatorio. Finalista al Premio Campiello giovani 2009, ha esordito nel 2011 con il romanzo “Il fiume scorre in te” (Booksprint Edizioni). Waiting room, finalista della II edizione del premio Villa Torlonia, è il suo secondo romanzo.

sito: http://waitingr.wix.com/waitingroom

Cari lettori auguro a tutti un buon week end fatto di tante letture e tanti viaggi nella fantasia. E per chi non l'avesse ancora fatto, c'è Waiting room che è in attesa di essere letto, che aspettate a comprarlo?
Su ibs è anche scontato del 15%: http://www.ibs.it/code/9788897810209/cataldi-bianca-r/waiting-room.html

Nessun commento:

Posta un commento