sabato 15 giugno 2013

Angolo emergenti: Waiting room di Bianca Cataldi

Oggi vi presento un nuovo libro della Butterfly Edizioni, uno degli ultimi usciti e uno di quelli che è entrato di prepotenza nel cuore e c'è rimasto: Waiting room di Bianca Rita Cataldi.
Bianca è una giovanissima autrice emergente italiana e il suo libro esula dall'urban fantasy o dal paranormal.
Waiting room è un romanzo di narrativa, un tuffo nei ricordi, un concentrato di emozioni, è pura poesia, un ponte di sensazioni che si susseguono tra oggi e ieri e forse anche domani, insomma sempre attuali.
E' un romanzo che ho divorato in poche manciate di ore e non perché fosse piccino, ma perché Bianca ha il dono prezioso di saper rendere vive le frasi. Sembrano a tratti musica a momenti ancora poesie, a volte pochi tratti di pennello. Insomma una scrittura che incanta e cattura fin dalle prime righe e senza accorgermene mi sono ritrovata al capolinea del libro con un sorriso dolce-amaro sulle labbra. Dolce perché la storia è toccante e poetica al punto giusto, amaro perché non avrei mai smesso di leggerlo. Avrei voluto che le avventure di Emilia fossero eterne e infinite fino a perdersi in ogni più piccola sfumatura. Eppure Bianca le ha veramente espresse tutte in pochi magici tratti di pennello, ed Emilia ci appare oggi vecchietta dall'arguto ingegno e poi con un tuffo nei ricordi ce la ritroviamo ragazzina, goffa e timida. Viviamo con lei le prime palpitazioni di un amore che appare all'improvviso, come quello della ragazzina Martina, e va controcorrente, un amore che si ha persino paura di nominare perché ancora non si conosce.
E' brava Bianca a passare dal presente al passato di nuovo al presente, non si avverte lo stacco, lo stridore. E' brava Bianca a cogliere con poche parole l'amore e le sue sfumature, il senso di solitudine, e il senso di questa perenne attesa che ora si concretizza in quella di una vecchina di ottantasette anni.
Bellissima l'idea del "cameo" e come dice Emilia: "Waiting room. E chissà perché questo titolo mi sembra l'unico possibile. E' perfetto perché tanto siamo tutti in attesa."
Io personalmente resto in attesa del prossimo romanzo di Bianca!

Titolo: Waiting Room
Autore: Bianca Rita Cataldi
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 154
Prezzo: 12,00

Trama: E’ il 1942. In una Puglia bruciata dal sole, Emilia e Angelo condividono la passione per il sapere, il desiderio di libertà e il tempo della loro giovinezza. Settant’anni dopo, seduta nella sala d’attesa di un dentista, Emilia rivela a se stessa la verità negata di una giovinezza che adesso, per la prima volta, ha il coraggio di riportare alla luce. Con una scrittura che è poesia del ricordo e caleidoscopio di emozioni, Bianca Rita Cataldi accompagna il lettore tra umi sorrisi e le lacrime di una donna come noi, raccontando la storia di un amore mancato, di una generazione nell’età dell’incertezza, di un’attesa che attraversa tutta una vita

Chi è Bianca?
Bianca Rita Cataldi è nata nel 1992 a bari, dove frequenta la facoltà di Lettere e studia pianoforte in conservatorio. Finalista al Premio Campiello giovani 2009, ha esordito nel 2011 con il romanzo “Il fiume scorre in te” (Booksprint Edizioni). Waiting room, finalista della II edizione del premio Villa Torlonia, è il suo secondo romanzo.

sito: http://waitingr.wix.com/waitingroom

Cari lettori auguro a tutti un buon week end fatto di tante letture e tanti viaggi nella fantasia. E per chi non l'avesse ancora fatto, c'è Waiting room che è in attesa di essere letto, che aspettate a comprarlo?
Su ibs è anche scontato del 15%: http://www.ibs.it/code/9788897810209/cataldi-bianca-r/waiting-room.html

sabato 8 giugno 2013

Nuovo Giveaway "Vuoi sposarmi? No grazie!" - Le domande vincenti!

Buongiorno,
oggi parleremo di un'iniziata che vede coinvolte me e Fabiana in una nuova avventura, direi quasi una sfida. Sfida perché sette anni fa, quando conobbi Fabiana, non avrei mai immaginato di proporre un giveaway originale ma al contempo che ci mettesse così in mostra di fronte ai nostri pochi ma buoni lettori ;-) (e non solo, anche qualche povero sventurato che si imbattere sul blog)
Il "GIVEAWAY" che proponiamo per la nostra opera è decisamente sopra le righe.
Non ho intenzione di farvi diventare fan del blog, della pagina o cliccare mille mi piaci (anche se saremo più che liete se deciderete di iscrivervi :P). No, vi esonero da questa immane fatiche. Per partecipare occorre sì un minuto del vostro tempo ma l'unica pagina da aprire sarà questa del blog oppure dell'evento che creeremo su facebook. Per cui potete scegliere in base alle vostre esigenze dove partecipare.
"LE DOMANDE VINCENTI"
Nel titolo di questo giveaway si nasconde tutto il senso della nostra iniziativa.
Abbiamo pensato di raccogliere le domande e le curiosità dei lettori di "Vuoi sposarmi? No grazie!" ma anche di chi non l'ha letto e vuole togliersi qualche dubbio sul nostro metodo di scrittura a quattro mani. In molti ci chiedono come facciamo a gestire trama, personaggi, a mescolare le nostre idee in un unico testo. Ebbene con questo giveaway abbiamo intenzione di sciogliere tutti i vostri dubbi. Risponderemo a ogni domanda ma non lo faremo in modo normale.
Eh no!!! Sarebbe troppo facile postarle come un'intervista comune, che divertimento ci sarebbe?
Qui entra in gioco la seconda parte che riguarda soprattutto noi... :-D
CIAK SI GIRA!!!
Il titolo di questa seconda parte svela un po' tutto.
Sì, avete capito, io e Fabiana gireremo un video dove leggeremo le vostre domande e risponderemo a ognuna di loro nella maniera più esaustiva possibile (speriamo).
In base al numero delle domande che riceveremo sotto questo post e sulla pagina facebook dell'evento decideremo se fare un video unico o dividerlo in due parti.
La nostra sarà una video presentazione dove speriamo di farvi divertire e farci conoscere un po' di più da tutte quelle persone che finora ci hanno seguito, non solo nella nostra passione per la scrittura ma anche qui sul blog inviandoci testi da recensire e credendo in questo progetto che ha preso vita neanche un anno fa. Vogliamo azzerare questa distanza che separa autore da lettore e divertirci insieme.
COSA SI VINCE?
Un pacco bomba!!!
No ovviamente scherzo :-P
Una cena con le autrici!!!
Ovviamente scherzo ancora :-P
La domanda più originale o a cui ci ha fatto in particolar modo piacere rispondere sarà la vincitrice di una copia di "Vuoi sposarmi? No grazie!" con segnalibro incorporato e dedica personalizzata delle autrici.
Nel caso in cui le domande siano decisamente tante non solo i video verranno spezzati in due per non annoiarvi troppo con mille minuti di risposte ma anche i premi verranno (non spezzati, non abbiamo intenzione di strappare il libro in due :-D) ma raddoppiati. Ben due copie di "Vuoi sposarmi? No grazie!" in palio.
RIEPILOGHIAMO!
  1. Postate le vostre domande sul blog oppure sull'evento di facebook a questo link: https://www.facebook.com/events/199776733507609/?context=create entro il 07/07/2013
  2. Aspettate la fine della raccolta delle domande e guardate il video che posteremo il 22/07/2013 dove annunceremo anche il vincitore.
  3. Buona lettura ;-) il libro sarà presto a casa vostra!!!
Sono giunta alla fine, sperando nella vostra partecipazione do il via a questo favoloso giveaway (almeno lo spero).
Che la raccolta delle domande inizi!!! :-D
Vany

venerdì 7 giugno 2013

Roberto Modolo – Il tesoro della Vera Cruz (Butterfly Edizioni)

Oggi siamo a presentarvi il libro di Roberto Modolo "Il tesoro della Vera Cruz" edito dalla Butterfly Edizioni.
 
Titolo: Il tesoro della Vera Cruz
Autore: Roberto Modolo
Editore: Butterfly Edizioni
ISBN: 978-88-97810-11-7
Pagine: 190
Prezzo: 13,00 €
I edizione dicembre 2012
Sinossi: Aprile 1524. La “Vera Cruz”, dopo solo quattro giorni di viaggio, affonda in seguito ad una furiosa tempesta.
Bruce, Paul ed Ellen, venuti a conoscenza dell’accaduto, si mettono alla ricerca del relitto di quell’antico galeone sepolto nella sabbia da quasi cinque secoli, nel tentativo di riportare alla luce il suo tesoro dall’inestimabile valore.
Un’impresa entusiasmante e piena di fascino. Un’impresa che può cambiare la vita per sempre. Un’impresa piena di rischi: il mare, si sa, è pieno di squali…
L’emozione dell’avventura e dell’amore, il fascino della storia antica, la tensione del thriller, la magia del mare. Un romanzo che vi sorprenderà in un crescendo d’emozione e suspense.

Biografia: Roberto Modolo è nato nel 1962 a Milano. Fin da ragazzino ha condiviso due grandi passioni: la scrittura e tutto ciò che ha a che fare con il mare. E’ impiegato in una azienda alle porte del capoluogo lombardo e satura i momenti liberi dedicandosi alla sua passione. Nel 2005 esordisce con il romanzo Krill, con Butterfly Edizioni ha pubblicato “Il tesoro della vera Cruz”, che è il suo secondo romanzo. Ma la sua vena letteraria non si esaurisce, infatti ha già in cantiere nuove Opere.
 
 

Potete acquistare il libro QUI
 
Come al solito, buona lettura a tutti e se siete pronti a partire per l'avventura, allora non potete perdervi questo libro!
 
Alla prossima :)
 
Licio

lunedì 3 giugno 2013

Recensione - Un fiore d'ombra - Debora De Lorenzi

Eccoci qui a recensire un libro urban-fantasy. Appena è uscito in prevendita non ho resistito alla tentazione. Trama accattivante, copertina decisamente intrigante… mi sono detta: “Posso resistere?”
La risposta è semplice da indovinare “NO”
Così sono corsa sul sito della casa editrice e ho acquistato “Un fiore d’ombra” di Debora De Lorenzi. Questo è il suo primo libro che leggo ma in realtà non è il suo esordio, prima ha scritto diversi libri che mi sono persa per strada, vedrò di rimediare.
Bando alle ciance, passiamo ai dati tecnici del testo.
 

Titolo: Un fiore d’ombra

Autore: Debora De Lorenzi

Editore: Butterfly Edizioni

Collana: Top Secret

ISBN: 978-88-97810-18-6

Pagine: 172

Prezzo: 13,90 €

Prima edizione: Marzo 2013
Trama:
Tredici vite. Tredici possibilità per sfuggire al destino di distruzione che è toccato in sorte alla bellissima e misteriosa Amina: ripudiare il male, e così le sue origini arcane e sconosciute, o seguire il richiamo di un amore irraggiungibile con Azrael, che di vita in vita rincorre, ma non può vivere? Dubbi atroci e flashback improvvisi scuotono il presente: tra apparizioni divine e diaboliche, scontri sanguinari e morti violente, Amina va scoprendo se stessa e i suoi tanti passati. Solo così potrà scegliere il suo destino. Con "Un fiore d'ombra", Debora De Lorenzi ripropone l'atavica lotta tra Bene e Male, portandola ai giorni nostri, nelle strade di una Parigi fascinosa e indecifrabile, spostando via via l'azione tra i più originali anfratti dell'occulto.
 

Biografia:

Debora De Lorenzi è nata a Pavia nel 1972.
Amante della musica, del cinema, del teatro e delle arti in genere, è stata iniziata alla letteratura fin dall’infanzia; ne conserva tutt’ora la passione, sfociata poi, nel corso degli anni, in amore per la scrittura.
È con “Maledetto libero arbitrio” che nel 2009 inizia la sua avventura editoriale, seguita poi alla pubblicazione “Dell’imbroglio dell’anima” nel  2011 con Butterfly Edizioni, grazie al concorso “Parole di carta” nel quale si è aggiudicata il primo posto. In questo periodo tra le varie occupazioni, è immersa nella realizzazione del quarto romanzo.
I suoi lettori possono seguirla su facebook:
 
Recensione:
 
 
Un fiore d’ombra non è il classico urban-fantasy.
All’inizio, devo ammetterlo, ho fatica a seguirlo non riuscendo a entrare nello stile dell’autrice ma una volta passate le prime pagine il seguito è volato via troppo velocemente. Mi sono affezionata subito ad Amélie il personaggio che apre la storia e pare principale sin da subito. La giovane ragazza è realmente fondamentale nella storia perché darà vita a Amina che ha la sua ultima possibilità di vita e di scelta.
Tredici vite possono bastare a scegliere la luce folgorante del Signore o le buie, oscure e tormentose, tenebre di Satana?
Essere la detentrice di un potere enorme, vivere continuamente per giungere al compimento di una scelta, impazzire a causa dei vecchi ricordi, è crudele e ingiusto. Eppure Amina si ritrova vittima del gioco disonesto dei demoni che vogliono scelga le tenebre e che con il suo potere pieghi le schiere degli angeli e il Signore stesso.
È una continua lotta, la lotta eterna tra BENE e MALE e Amina ha un ruolo importante.
Deve scegliere eppure non riesce mai a farlo, perché ciò che vorrebbe scegliere non è permesso, è sbagliato.
Tra la LUCE e le TENEBRE esiste un aspetto che Amina in tutte le sue dodici vite non riesce a vincere, che la piega al suo volere e inconsciamente le fa scegliere la sua strada: l’AMORE.
È questa la chiave di tutto… non posso svelarvi in realtà come un AMORE proibito possa portare alla soluzione, bisogna leggere il testo per capirne le mille sfumature, per amare queste parole che ci portano in una lotta eterna ma delicata. Tra il bene il male si ha la terza scelta, un amore che seppur proibito non può che portare alla salvezza, perché amare non è mai un peccato.
Interessante lo scoprire a mano a mano le sue visioni, le sue vite passata, i flashback in un passato straziante e doloroso, come l’amore in un modo o nell’altro l’ha cercata, resa schiava e allo stesso tempo distrutta con la sua immensa forza.
Uno dei personaggi che più ho amato è Mebahiah, l'angelo della morte, è lui che pone fine alla follia di Amina, che la salva dalla scelta sbagliata. Nonostante l'amore incondizionato e puro che prova per lei è costretto a portarla via e ogni volta cerca di farlo nella maniera più dolce e amorevole. Come si può non amare un personaggio che porta la morte ma lo fa con amore? Che prova un sentimento puro e che sa bene non potrà mai competere con Azraél? Questo lato mi ha colpito e commossa.
La scrittura di Debora De Lorenzi è originale, delicata e pulita. Ci culla in un abbraccio poetico regalandoci un dolore lacerante come quello che prova la protagonista. Risulta facile immedesimarsi in Amina, nel suo senso di confusione e di perdizione non riuscendo a trovare la strada che la conduca alla salvezza.
Nella sua ultima vita Amina troverà un finale e forse un epilogo degno di una donna che ha vissuto tredici vite e ha scelto la morte se non poteva scegliere l’AMORE.

Dove potete acquistarlo?

Blomming: a prezzo intero 13,90 €

(attenzione, se restate collegati tramite facebook con la casa editrice Butterfly edizioni, spesso vengono creati eventi con sconti superiori al 15%, insomma potete leggere a piccoli prezzi)

Unilibro: a prezzo intero 13,90 €

IBS: con lo SCONTO del 15% a 11.82 €
Vany