domenica 23 marzo 2014

Anteprima: Paradise Valley di Patrizia Ines Roggero

Sono a segnalarvi un nuovo romanzo di una scrittrice emergente Italiana: Paradise Valley - Il destino e l'Amore di Patrizia Ines Roggero. Stavolta niente fantasy, urban fantasy ma una romantica storica ambientata nell'ottocento nel Montana. Un'appassionante trilogia ambientata nel west americano tra cowboy, indiani e mezzosangue.
Ho iniziato a leggerlo e sono già stata letteralmente rapita, è solo il tempo tiranno a remare contro di me in questi giorni :(
Come sempre lascio la parola ai libri che sanno parlare da soli!!


Titolo: Paradise Valley -  Il destino e l'Amore
Autore: Patrizia Ines Roggero
Editore: Self publishing (Narcissus)
Pagine: 203
Illustrazione di copertina: Elisabetta Baldan
Prezzo: 0,99 ebook
Trama: 
Jonathan Shelley è un mezzosangue lakota che, per sfuggire ai ricordi di un passato doloroso, lascia la Grande Riserva Sioux e torna nel Montana, dove lo aspettano le terre che suo padre gli ha lasciato in eredità. Lì ritrova i parenti e gli amici d’infanzia, tra i quali Abigail Foster ed è proprio di lei che s’innamora. Il loro è un amore difficile, il giudizio della gente costringe Abigail a voler mantenere segreta la loro unione, il sangue misto di Jonathan rappresenta per lei una vergogna, pur nutrendo per lui sentimenti sinceri…

Vi lascio alcuni estratti del romanzo:

“Quel giorno, prima di andare via, aveva inciso i loro nomi su uno dei tronchi che formavano una delle pareti, perché quello era il loro capanno dove tutto pareva possibile, anche l’idea di un futuro insieme.”

“L’improvviso sbuffare di un cavallo, fece voltare entrambi e Abigail sentì il cuore andare in frantumi. Jonathan era lì, in sella a Cahapi e la guardava senza dire una parola. La mascella serrata, le redini in una mano, l’altra adagiata su una coscia. A un primo esame, nessuno avrebbe notato la rabbia che gli offuscava lo sguardo, ma lei lo conosceva troppo a fondo per non cogliere ciò che in realtà stava provando. Lo vide incitare l’appaloosa ad avanzare nella loro direzione, tentando di rivolgere al cugino un sorriso che, lei lo sapeva bene, doveva essergli costato uno sforzo disumano.”


Paradise Valley – Il destino e l’amore è acquistabile su Amazon e negli store on line, in formato Epub e Mobi.


Chi è Patrizia?
Patrizia Ines Roggero nasce a Genova nel 1979 e coltiva la passione per la scrittura fin dall'adolescenza. Nel 2010 il suo racconto Angela e Gigi viene inserito nel volume La parola possibile - Voci della narrativa in provincia di Alessandria (Puntoacapo edizioni). Nel 2013 pubblica Parola di Suocera e parenti vari (Galassia Arte Edizioni) e il racconto Una pallina natalizia… scorbutica viene inserito nell’antologia 365 racconti di Natale (Delos Books). Nel 2014 il racconto Lucciole viene inserito nell’antologia 365 racconti d’estate (Delos Books), il suo racconto Il nostro tempo, il nostro amore e alcune sue poesie vengono inseriti nell’antologia Amore (In)Fedele e pubblica Paradise Valley – Il destino e l’amore. Nel mese di giugno uscirà il suo racconto Asso di cuori per la collana Passioni Romantiche della Delos Books.
Sposata e mamma di una bambina, è appassionata di storia americana, soprattutto per quanto riguarda l’epopea western e la cultura dei Nativi Americani.
L'autrice gestisce il blog patriziainesroggero.blogspot.it e la pagina Facebook I libri di Patrizia Ines Roggero.

Potete trovarla su:



Per seguire da vicino il romanzo:

Io vi consiglio di leggerlo quanto prima perché non potrete far altro che restarne stregati :)

Buona domenica di letture a tutti,
Licio


sabato 22 marzo 2014

Anteprima: Angeli ribelli di Connie Furnari

Sono più che lieta di annunciarvi l'uscita del secondo romanzo paranormal romance gotico di Connie Furnari, un'altra giovanissima e meritatissima autrice italiana.
Il nuovo romanzo è Angeli Ribelli edito da GDS editrice. Come al solito lascio la parola al libro:)

Titolo: Angeli ribelli
Autore: Connie Furnari
Editore: GDS
Pagine:
Costo: 2,49 epub Amazon
12,90 cartaceo presso la CE http://www.gdsedizioni.it/
Trama:
Inghilterra 1894, epoca vittoriana. Emily è una fragile fanciulla aristocratica di diciotto anni che vive a Southampton, profondamente segnata dall’assassinio della madre avvenuto molti anni prima sul ponte di Tower Bridge, nella capitale inglese.
La ragazza giunge a Londra con il padre, un facoltoso medico, per far visita alla vecchia zia Christine e comunicarle l’imminente matrimonio con Oliver, rampollo di buona famiglia, che li accompagna. Il giorno del loro arrivo, Emily apprende sgomenta che l’assassino della madre è ancora a Londra e continua a uccidere indisturbato ogni donna che osa avventurarsi di notte sul Tower Bridge, in modo inspiegabile e occulto.
Ricercato da Scotland Yard e dal giovane ispettore Albert Thompson, il quale sembra avere un conto in sospeso con lui, l’assassino si rivela: è un ragazzo dalla bellezza angelica, di nome Victor, un essere sovrannaturale dalle fruscianti ali di corvo, capace di dominare le tempeste e di mutare aspetto in animale, per sfuggire agli occhi dei mortali.
L’angelo infernale lega a sé Emily, trascinandola dentro un’incontrollabile spirale di sangue, tentazione e immorali segreti, svegliandola nel corpo e nell’anima, e tramutandola inconsapevolmente in un essere molto più perverso di quanto sia mai stato lui.
 
 
 
Vi lascio a uno stralcio del romanzo:
 

Il Tower Bridge aspettava ottenebrato dalla nebbia, la luna cresceva nel cielo stipato di nubi. Nulla avrebbe potuto fermare il corso degli eventi, la fine sarebbe giunta silenziosamente, nella notte.
 Nella camera buia che lo nascondeva, Victor presagiva lo sfogo animale che si sarebbe scatenato; le pupille erano diventate verticali, segno che la fame lo stava divorando e le ali d’ebano fremevano agitate.
Avrebbe dovuto uccidere ancora.
La ragazza lo ignorava. Non sapeva cosa lui in realtà fosse.
L’angelo premette i pugni sulle tempie mentre dal cuore del castello giungeva il rumore che più di ogni altro odiava sentire.
Il silenzioso scorrere delle lacrime.
Si pentì di averla portata laggiù e di non averla ammazzata subito, così da non ascoltare quel lamento straziante.
Cercò di tapparsi le orecchie, ma il pianto giunse amplificato, risalendo attraverso i muri e oltrepassando i mattoni di pietra.
Era un pianto di donna il suo Inferno, l’avrebbe udito finché fosse vissuto, finché avesse ricordato. E in quel dolore, non desiderò altro che un solo attimo di pace

 
 
Chi è Connie Furnari?

Connie Furnari è nata a Catania, nel 1976. Laureata in lettere, appassionata di pittura e disegno, ha partecipato a numerose antologie e ha vinto diversi premi letterari. Nel 2011 è uscito il suo primo romanzo, Stryx Il Marchio della Strega, edito da Edizioni della Sera: un urban fantasy che ha ricevuto recensioni entusiaste e un’accoglienza calorosa da parte degli amanti del genere.
Angeli Ribelli è il suo secondo libro, un paranormal romance gotico con sfumature thriller, ambientato nella Londra vittoriana di fine ‘800: una storia d’amore maledetta, tra Paradiso e Inferno, impregnata di colpi di scena e suggestive atmosfere dark.
Il blog ufficiale dell’autrice è www.conniefurnari.blogspot.it
La sua email: conniefurnari@hotmail.it
Sperando di avervi incuriosito almeno la metà di quanto sono curiosa io di leggerlo vi auguro un buon week end carico di nuove emozionanti letture. Che aspettate a comprare Angeli ribelli?
 
Licio 








 
 
 

 

 

mercoledì 12 marzo 2014

A tu per tu con l'autore - La parola a Luigi Mancini



Buongiorno amici della Bottega dei libri incantati, oggi con noi abbiamo l'onore di intervistare uno scrittore della Butterfly Edizioni. L'ospite per la rubrica "A tu per tu con l'autore" è Luigi Mancini di cui tempo fa, appena uscito il libro si può dire, ho recensito la sua piccola ma intensa e poetica storia "Il punto esatto di due anime".
Se non ricordate il mio entusiasmo ecco a voi il link ;-):

Ciao Luigi, benvenuto sulla bottega dei libri incantati.
Per iniziare parlaci un po’ di te, chi è Luigi Mancini?

Luigi Mancini: Grazie per l'accoglienza, Vanessa. Allora, provo a risponderti... Luigi Mancini è una non persona, un'isola, direi. Sempre in bilico, uno dalla tristezza allegra. Va bene come risposta?

Direi che va benissimo. Tristezza allegra, è la prima volta che sento qualcuno definirsi così.
Ricordi come ti sei affacciato alla scrittura? Questo tuo essere un’isola, una persona dalla tristezza allegra è stato secondo te il motivo che ti ha spinto a iniziare a scrivere? E con cosa hai iniziato precisamente? Parlaci della tua scrittura.

Luigi Mancini: La mia scrittura è come l'aglio, c'è a chi l'aglio non piace e c'è chi lo mangia anche crudo. Mi sono avvicinato alla scrittura quando ho sentito di avere qualcosa da dire a me stesso, come ad esorcizzare alcuni momenti, quelli che senza una valida motivazione, mi portano lì, sull'isola.

Quindi la scrittura per te è una valvola di sfogo, un’esorcizzare momenti? Da dove sei partito? Con la poesia?

Luigi Mancini: Sì, la poesia mi ha rapito sin da bambino, un mondo altrove per me. Una volta ho anche rubato un libro di poesie, era uno dei grandi tascabili, lo presi senza farmi vedere, lo nascosi sotto la maglietta, e scappai via, era lì da tempo, nessuno lo comprava mai, erano le "Rime" di Gustavo Adolfo Becquer, un poeta che adoro.

Quindi, un lettore, un poeta ma dalla biografia so che scrivi anche testi di canzoni. Giusto o sbaglio? 

Luigi Mancini: Sì, la lettura è fondamentale, come fai a scrivere se non leggi? Eppure, c'è chi scrive senza leggere nulla. Esatto, scrivo testi per Canzoni, collaboro con Piero Parisi, un caro amico, lui è un artista completo, compone musica, disegna, fa tatuaggi, davvero bravo.

Passiamo al tuo romanzo d’esordio “Il punto esatto di due anime”. Il titolo è davvero originale. Perché non ci racconti com’è nato? L’inizio, quando la storia prendeva vita nella tua testa.

Luigi Mancini: È nato per caso, mi ritrovai a scrivere pensieri su un foglio, la sera dopo, ritrovando quel foglio tra i tanti, decisi di farne tutta una storia. È un romanzo relativamente breve, crudo in alcuni punti, ma sempre con una linea romantica, romantico a modo mio, insomma. Parlo a nome di Luca, il protagonista, è lui che decide di scrivere la storia, di mettersi a nudo attraverso la scrittura, senza fronzoli, senza voler piacere a nessuno, parla ai suoi demoni, senza cercare consensi o scuse.

Infatti, Luca è un protagonista con diversi problemi. Ama fortemente e lo fa a modo suo. Chi è Luca? Come nasce il suo personaggio? 

Luigi Mancini: Nasce dai miei ricordi, dai vicoli in cui sono cresciuto. Luca è tanta gente, gente che ho conosciuto e che non conoscerò mai, io stesso sono Luca, così come sono anche Anna, sotto certi aspetti.

Quindi i tuoi personaggi possono essere un po’ tutti. Nel Punto esatto di due anime affronti temi come la droga, l’aborto, in 86 pagine si può dire che vi è un concentrato di drammaticità e amore. Come mai questa scelta di inserire temi così forti in così poche pagine?

Luigi Mancini: Esatto, è proprio una scelta, quella del riuscire a dire molto senza troppe pagine, nel romanzo cerco di tenere sempre lo stesso ritmo, quindi, resta metaforico il testo. Certe cose, certe storie, sembrano essere scontate, ma non lo sono mai. Alla fine, Luca è uno che ce l'ha fatta, tormentato lo è da sempre, è nella sua natura.

Napoli, è qui che si svolgono le vicende, è anche la tua città natale. Parlaci di questa scelta. Perché Napoli?

Luigi Mancini: Perché adoro Napoli, è una città meravigliosa, nonostante quello che vendono al telegiornale. Ma la storia poteva essere ambientata anche altrove, certe storie accadono ovunque. Ho preferito raccontare di luoghi che conosco e che, vivendo a Reggio Emilia, ora, mi mancano.

Durante la stesura del romanzo ci sono stati parti che più ti hanno commosso? Quali? E la più difficili da scrivere?

Luigi Mancini: Beh, quando scrivo sono sempre sotto emozione, altrimenti non scrivo. Non sono uno che mette su una storia per essere letto, scrivo solo se sono innamorato di qualcosa, sono un amateur. È difficile scegliere una parte emozionante più di altre, quindi. Riguardo alle parti difficili da scrivere, non credo che difficile sia il termine che adatto, ma essere Luca, è stato straziante, a volte, soprattutto quando parlo della droga e dei suoi effetti.

Spiega ai lettori perché dovrebbero leggere il tuo libro?

Luigi Mancini: Chiunque può leggerlo, tenendo presente che ho scritto in prima persona, quindi, con la rabbia di Luca, con un linguaggio di strada, non so se un linguaggio di strada può dirsi volgare, tu che dici?

Dico che non è volgare, tutt’altro, schietto, diretto e poetico. ;-) Io ho amato profondamente il tuo libro.
A chi lo consigli?

Luigi Mancini: Il mio romanzo è "particolare" dovrebbe leggerlo chi ama le cose particolari.

Ora che abbiamo fatto una panoramica del “Punto esatto di due anime” parlaci della tua esperienza come autore emergente, come mai hai deciso di provare a pubblicare e se hai trovato delle difficoltà. 

Luigi Mancini: Qualche amico, lo stesso che ho citato sopra, Piero, per esempio, così come la mia prof. Albina, leggendo la mia folle stesura, mi hanno dato il coraggio per mettere in discussione le mie parole. Per fortuna, ho subito trovato la Butterfly, quindi, non ho avuto difficoltà, il romanzo è piaciuto subito.

Come sei giunto alla Butterfly? Come ti sei trovato? La consiglieresti come casa editrice?

Luigi Mancini: Ho conosciuto in giro per il web, la Butterfly edizioni, la mia esperienza è molto positiva. la consiglio a tutti quelli che hanno un manoscritto nel cassetto e che hanno voglia di mettersi in discussione, senza passare per le case editrici a pagamento, credo sia troppo facile pubblicare a pagamento.

So che da poco hai pubblicato su Amazon una raccolta di poesie “Le ballate paranoiche” perché non ci parli anche di quest’avventura che hai deciso di intraprendere?

Luigi Mancini: Sì, ho deciso di raccogliere alcune delle mie scorribande mentali, le ho messe insieme in un e-book. È stato divertente farlo, sono ballate paranoiche, le mie non poesie, per intenderci.

Auto-pubblicazione, quali sono le tue opinioni in merito? Come ben sai è un fenomeno in evoluzione e i pareri sono molto discordanti.

Luigi Mancini: Non ne so molto in merito, ma se uno crede in quello che ha scritto, può essere una soluzione alternativa, bisogna fare attenzione però, con le approssimazioni c'è il rischio di bruciarsi.

Progetti per il futuro? Hai qualche idea per una nuova stesura? 

Luigi Mancini: Sì, ho sempre qualche idea, che sia buona poi, è tutto da vedere ;-)

Io aspetto con ansia
Dove possono seguirti i lettori?

Luigi Mancini: Possono seguirmi, se sono felici di inciampare, nella pagina dedicata al libro, il punto esatto di due anime ( https://www.facebook.com/pages/Il-punto-esatto-di-due-anime/512540215492773?fref=ts ), o in quella della butterfy edizioni http://autoributterflyedizioni.wordpress.com/luigi-mancini/
 
Bene, siamo giunti alla fine Luigi, grazie al cielo dirai. Più che un’intervista ti ho letteralmente interrogato :-P Perdonami.
È stato un piacere averti qui con noi e spero di leggere prestissimo piacevoli novità ;-)

Luigi Mancini: Il piacere è stato tutto mio, Vanessa. Un saluto e grazie per l'accoglienza e complimenti per tutto quello che fate nel blog.

Ancora non avete letto il libro di Luigi? Ebbene non perdete altro tempo, è un piccolo gioiello di poesia.
Augurandovi una buona giornata vi lascio un po' di link :-)

  Booktrailer

Assaggio

 Non potete perdere il libro di Luigi Mancini 

"Il punto esatto di due anime"

IBS 

Amazon 

Butterfly Edizioni

 

Vany 






sabato 8 marzo 2014

Evento: tanti libri in omaggio per la festa della donna

Oggi sono qui per ricordarvi che in occasione dell'8 marzo, con le nostre amiche di penna, abbiamo organizzato un evento dedicato alla lettura e alle donne. Un giorno ancora per scaricare in modo gratuito i romanzi di undici autrici.
Come sempre un grazie specialissimo va a tutte le ragazze e alla cara Rossella che ha lavorato sulle immagini.
 
 
 

Che aspettate a fare una scorpacciata di libri? Avete tempo fino al 9!
 


 

IL FIUME SCORRE IN TE

di
Bianca Rita Cataldi


A pochi mesi di distanza dal suo trasferimento al nord per motivi di studio, Alessandro scompare. “Tornerò presto, questione di giorni. Tornerò con l’ultimo treno, quello della mezzanotte.” Queste le ultime parole che Alessandro rivolge a Dani, la sua ragazza, durante l’ultima conversazione telefonica tra i due. Poi, più niente. Dani, disperata, si racconta mille scuse per giustificare il comportamento del suo ragazzo e ogni sera si reca in stazione, si siede sul marciapiede e aspetta che passi l’ultimo treno, sperando di veder scendere Alessandro. “Mi aveva detto che sarebbe tornato con l’ultimo treno, quello della mezzanotte”. Passano i giorni, e di Alessandro non c’è traccia. Una notte, però, succede qualcosa d’insolito: Dani è lì, seduta sul marciapiede della stazione come tutte le notti, e l’ultimo treno è già passato da qualche minuto quando, all’improvviso, compare un ragazzo. E, di lì a poco, benché gli orari non prevedano più nessuna corsa fino al mattino successivo, un vecchio treno giunge in stazione, stridendo sui binari. Il giovane sconosciuto sale sul mezzo e, pochi secondi dopo, si sente male. Dani sale in carrozza per soccorrerlo ma, purtroppo, capirà ben presto che il malessere del ragazzo è solo una messinscena, una trappola architettata per farla salire sul treno. Ma chi è questo misterioso estraneo? Che legami ha con Alessandro, e perché sembra conoscere il motivo della sua scomparsa? Molte sono le domande alle quali Dani dovrà rispondere, affrontando le insidie di un pericoloso viaggio nel passato della persona che crede di amare e che non ha mai conosciuto per ciò che è realmente.
Potete scaricarlo qui
 

DESTINO DI UN AMORE e   IL CORAGGIO DELL'AMORE 


                                    di                                                                       di
                         Linda Bertasi                                                   Laura Bellini
 
 
Può l’amore decidere di condurci per strade impervie, dove la ciclicità degli errori commessi altro non alimenta che il desiderio di autenticità dell’amare? 

Un romanzo d’amore, quasi un giallo per le sorprese e la suspense dietro l’angolo; come a suggellare un ponte sulle distanze dell’impossibile, dove anche i sogni e le attese più irrealizzabili possono, in qualche maniera, rendersi disponibili. 


 

 
Cecilia e Danilo: due cuori che sembrano destinati ad appartenersi. Eppure non tutto è come sembra, non sempre la vita ci permette di coronare un sogno. Un romanzo intenso, che racconta la vita, la crescita e i sentimenti. Una storia ricca di colpi di scena e di personaggi che vi entreranno nel cuore.

Potete scaricarlo qui


 

 
 

THE CHRONICLES OF WENDELSS - L'AMORE PADRONE 
 
di
Alessandra Paoloni


 
In questo racconto - costola delle cronache dei Wendell approfondiamo l'incontro tra Galway Wendell, fratello di Re Saul, e Alanora Colfer, giovane bellissima e benestante consapevole che l'amore padrone non è quello del cuore ma quello dei sensi. Un primo incontro fatto di passione e interrogativi sul più nobile dei sentimenti. In una vita di ipocrisie e arrivismi che posto occupa l'amore, e cosa può fare una donna per manifestarlo? Un breve racconto, una piccola parentesi di vita, due corpi destinati a incontrarsi mentre il cuore resta a guardare.
 
Potete scaricarlo qui

 
 
  
 
PARADISE VALLEY - IL DESTINO E L'AMORE
 
di
Patrizia Ines Roggero
 
Sullo sfondo delle vaste praterie del Montana di fine '800, al tramontare dell'epoca d'oro dei cowboy, prende vita la storia di Jonathan e Abigail. Un amore segreto, un passato doloroso, un futuro incerto... Il primo volume di una trilogia tutta da scoprire.
 
Potete richiederlo direttamente a:

 
 
 
 
LE PIETRE DEL DESTINO

di
Rossella Castelli
 
A sei anni, quando alla fiera del paese per la prima volta e per poco più di un istante, sentì il richiamo irresistibile di quella bellissima pietra rossa, non sapeva ancora che da quel momento la sua vita sarebbe cambiata. Per sempre. Solo il tempo rivelò che in lei c’era qualcosa di diverso. Di sbagliato.

Oggi Mai Ly ha quasi diciotto anni, una famiglia normale, due amiche normali, una vita normale in un piccolo paesino assolutamente normale, Sweet Valley, un luogo perfetto in cui chiunque poteva desiderare vivere, simile - se non addirittura migliore - ai paesaggi proposti nelle cartoline e nelle riviste, frastagliato da graziose e variopinte villette unifamiliari con florido giardino annesso. Tutto sarebbe stato semplicemente perfetto se anche lei fosse stata normale. Ma non lo era. Bruciava le cose, nel senso letterale, ciò che toccava prendeva fuoco. Non sempre, sia chiaro. Non era una specie di Re Mida che se ne andava in giro ad appiccare incendi. No. Era più una cosa legata alle emozioni (comunque innaturale) e per fortuna, da quando tutto era iniziato, era riuscita a nascondere il suo piccolo tragico segreto. Ad adattarsi, più o meno, a quella realtà di cui sentiva profondamente di non far parte, a sopravvivere solo perché doveva farlo come in un limbo in attesa di chissà cosa.

Finché, in un noiosissimo giorno qualunque, quella piccola pietra tornò dal passato a stravolgere ancora una volta la sua vita.
Potete richiederlo qui: lepietredeldestino@gmail.com
 
SENSAZIONI DELL'ANIMA

di
Tiziana Cazziero
 
Sensazioni dell’Anima è una raccolta di quattro racconti: Il Coraggio d'Amare ancora, Un Angelo di nome Maya, Ritrovarsi, Quell'Amore portato dall'Africa. I protagonisti delle storie devono rapportarsi con la morte e il dolore provato per aver perso qualcuno che amavano. Confrontarsi con la sofferenza e trovare la giusta strada per affrontare un cammino non è facile, tutto sembra incomprensibile; vivere sembra inutile. 

Come si può superare il lutto profondo per una famiglia perduta? Per quello di un figlio strappato dall’amore di una madre in tenera età? Come si può sopravvivere con la consapevolezza che l’uomo della tua vita non potrà più far parte della tua esistenza? 

Questi sono gli interrogativi racchiusi in queste storie. L’autrice affronta un viaggio nel dolore, nella solitudine, nella voglia viscerale di trovare una soluzione anche quando questa non esiste. Sensazioni dell’Anima cerca di dare una risposta: avete mai provato la strana sensazione di essere osservati nell’ombra? Vi siete guardati intorno senza vedere mai nessuno: che cos’è? Ma soprattutto, chi è? 

Qualcuno ci osserva. Sensazioni: qualcuno che ci spia alle spalle, nel silenzio di una vita vuota, come un'ombra, un fantasma.

 
Disponibile solo il 7 e l'8 marzo QUI 
 
 
QUELL'AMORE PORTATO DALL'AFRICA - UN CUORE NERO CHE BATTE
di
Tiziana Cazziero
 
Cristina Morru è una giovane aspirante scrittrice italiana, improvvisamente viene colpita da un lutto che la destabilizza. La sua esistenza è destinata a cambiare; prende nuove decisioni, fa scelte difficili e anche coraggiose, che la metteranno in conflitto con la sua stessa famiglia. Decide di mettersi alla prova, di provare a fare il grande passo della sua vita, dedicarsi alla sua grande passione: la scrittura. Per farlo però deve recarsi nel grande continente nero: l’Africa. L’occasione nasce in virtù di un progetto letterario umanitario, al quale lei si unisce piacevolmente anche per fuggire da una realtà quotidiana che le sta troppo stretta, la soffoca. Scopre una nuova se stessa e soprattutto scopre quanto possa essere bello incontrare un amore vero e forte come quello che nasce per Jonathan Weiss, un dottore che dedica da diversi anni la sua attività di medico come volontario in favore degli abitanti di un villaggio nel lontano Congo. Weiss è una persona influente, un dottore che ha abbandonato la sua vita americana benestante per dedicarsi ai meno fortunati, sposando una causa nobile e lodevole . Una personalità tenace, forte, austera, con la quale sarà difficile per Cristina imparare a interagire; eppure nasce qualcosa, un sentimento vero e puro. Un sequestro la porta via dalla sua nuova vita, quando ormai tutto sembra perduto, uno spiraglio di luce si affaccia nuovamente a lei. Tornerà nel suo paese, sarà costretta a lasciare l’Africa, quella terra che nonostante tutto le manca e che ha imparato ad amare sopra ogni cosa, ma soprattutto, le mancherà quel suo amore portato dall’Africa. 
 
Disponibile solo il 7 e l'8 marzo QUI
 


D&S NON VOGLIO PERDERTI
 
di
Licio & Vany
 

D&S, due semplici iniziali, due adolescenti come molti o forse unici. Le loro vite, le loro disavventure s'intrecciano in un'Italia in crisi, in una Roma caotica e colma di divertimenti, che si ama o si odia. Tra le righe di un diario si celano le paure, le speranze e l'intramontabile racconto di un amore corrisposto o forse di un amore del tutto sbagliato. S, sedici anni da compiere una ...ragazza come tante, piena di sogni nel cassetto che fatica a inseguire per via di suo padre che non riesce proprio a capirli; nonostante ciò è determinata nel voler raggiungere i suoi obiettivi. D, diciassette anni da poco compiuti, i sogni ormai persi, si trasferisce da Bologna; il suo accento strano lo mette subito in primo piano distinguendolo dalla massa. Tra bugie, verità, dolori arriva una parvenza d'amore, quello che gli è stato strappato via con la forza. La scelta se diviene doppia non è facile, ma se invece di scegliere si cominciasse a giocare? Una lo adora e lo guarda con occhi colmi di desiderio, l'altra lo odia a prima vista non risparmiandogli il suo giudizio spietato! Sarà vero che chi disprezza compra?
 
Potete richiederlo qui: labottegadeilibriincantati@gmail.com

 
 
AMORE NEL SANGUE 
 
di
Fabiana Andreozzi e Vanessa Vescera

 

Palermo 1989. La mafia spadroneggia nella bella Sicilia bagnata dal mare e scaldata dal sole. Marilù, una straniera trasferitasi da Londra, cade nella rete sanguinaria dell’amore trovandosi immischiata in un gioco crudele e doloroso. Nonostante gli avvertimenti non si spaventa:, è l’orgoglio e il forte legame a Palermo che non le permettono di scappare. L’amore si mescola al sangue, a vec...chi ricordi e a vendette ancora incompiute. Marilù non sa cosa l’aspetta, quali verità atroci si nascondano tra le mura di villa Romano e non sa se l’amore basterà a salvarla dalla perdizione. Tra sparatorie, proposte di matrimonio, tradimenti e azioni illegali, Marilù viene proiettata in un mondo che ha cercato a lungo a causa di un passato che le è stato strappato via senza pietà. Riuscirà a seguire il suo cuore nonostante l’abbraccio spietato di Cosa Nostra?

 

 
Potete richiederlo qui: labottegadeilibriincantati@gmail.com
 
 
 

ATTIMI INDIMENTICABILI 
 
di
Fabiana Andreozzi e Vanessa Vescera

 

È scientificamente dimostrato che un sorriso, una risata sono in grado di influenzare positivamente il nostro stato di salute... e allora non vi resta che tuffarvi nella lettura di questi strampalati racconti con cui speriamo di regalarvi un po' di buonumore... Buona lettura.
 
 
Potete richiederlo qui: 

 
 
 
 
 
 
 
 
LA STELLA DI GIADA
 
di
Stefania Bernardo
 
Caraibi, 1720.

Il volto di una bellissima donna intagliata nel legno si staglia all'orizzonte. Il gioiello che porta al collo, una stella fatta di giada, brilla al sole. Gli occhi ambrati di Scarlett fissano il veliero minaccioso che le sbarra la strada verso la libertà. Stavolta non si tratta di affrontare un conte lussurioso, un marito dispotico o un padre severo. Stavolta dovrà vedersela con Johnny Shiver, un pirata più crudele del diavolo. Sarà in balia dei suoi capricci e del suo primo ufficiale, Redblade, spietato e arrogante. Ha solo un modo per sfuggire a quella prigione. Una scelta assurda, l'unica in grado di donarle una vita degna di essere vissuta. Il destino di Scarlett prenderà una rotta imprevedibile che esigerà un alto tributo di sangue. Il mare sarà crudele ma, infine, restituirà i suoi più inconfessabili segreti.
 
Potete scaricarlo QUI
 
MOONLIGHT 
 
di
Connie Furnari

 

Kelly appare come la tipica ragazza fortunata: è bionda e bella, e appartiene a una delle famiglie più ricche di Manhattan. Il suo mondo ovattato però, nasconde un segreto. I Lancaster sono un potente clan di licantropi, integrati da decenni con la società newyorkese. Al sorgere della prossima luna piena, lei dovrà scontrarsi con il lupo del branco avversario, i Whitefield, in una lotta che vedrà sopravvivere uno solo, per il dominio del territorio.

Durante il ballo della sua iniziazione Kelly fugge, stanca delle persone grette e assetate di sangue che è costretta a frequentare. Mutandosi in lupo bianco, incontra un misterioso licantropo con il quale trascorre una travolgente notte di passione. L’indomani, svegliandosi nuda, si ritrova abbracciata a un bellissimo ragazzo dagli occhi neri di nome Eric, inconsapevole che i loro destini aspettano da tempo di intrecciarsi. 

Ispirato a “Romeo e Giulietta” ma con un finale alternativo a sorpresa, “Moonlight” è un paranormal romance impregnato di colpi di scena e di puro romanticismo shakespeariano tra i grattacieli di New York. Una fiaba moderna che appassiona e ricalca le atmosfere di “Romeo + Juliet”, il film con Leonardo Di Caprio e Claire Danes.


 
Potere scaricarlo QUI
 
ZELDA

 
di
Connie Furnari 

 
Quando Zelda riapre gli occhi, dopo aver perduto un duello a colpi di magia, si ritrova in un corpo che non è il suo. Non ha più i capelli biondi ma neri e striati di viola; indossa abiti new gothic e non i suoi soliti jeans scoloriti. Sheila, che un tempo era la sua migliore amica, ha deciso di scambiare le loro vite.

Mentre è immobilizzata e in attesa di morire, Zelda ricorda il giorno in cui i poteri magici si sono manifestati: il suo sedicesimo compleanno.

Non avrebbe mai immaginato di dover lottare contro la magia nera di Salem, per il rispetto di se stessa e per Paul, l'unico ragazzo mortale che l'abbia mai amata.

Zelda è una fiaba urban fantasy che evoca lo stesso stile incantato e leggero dei racconti delle fate; una storia che alterna momenti di tenerezza, di azione e di coraggio. L'esperienza di una ragazzina come tante, davanti a un bivio decisivo, che scopre quanto sia difficile crescere.

 
Potere scaricarlo QUI

 
Buona lettura a tutti!!
 
Licio