giovedì 2 febbraio 2017

Recensione: Il Sigillo dei Kerrey di Giulia Masini

Cari lettrici, come sapete, iniziando a conoscermi come lettrice, sono eclettica e passo da un genere a un altro purché finisca bene e sia di sfumature rosa...
Ho il piacere di parlarvi del Il Sigillo dei Kerrey di GiuliaMasini scrittrice di storici, come autrice ricorda lo stile della Sands e Garwood.


Titolo: Il Sigillo dei Kerrey
Autore: Giulia Masini
Genere: Storico
Pagine: 307
Prezzo eBook: 2.99
Cartaceo: 11,75
Editore: Self publishing
Uscita: 17 Dicembre 15



Trama:
Irlanda 1850
Nessuno a Connagh, un paese a sud del Connacht, sul confine con il Munster, aveva pianto la morte di John Wyndham, Marchese di Worlingthon. Meno che mai uno dei due Clan più importanti sul confine, i Crowell, in lotta con il Clan dei Kerrey da ormai più di duecento anni.
Isibéal è l’unica figlia di Magnus, capo Clan Crowell, giovane, bella e battagliera ha un segreto: è lei ad avere in mano il comando del Clan di suo padre, ed è convinta che non ci sia occasione migliore che la momentanea assenza di un Lord Inglese a vigilare sulle loro terre, per recare quanti più danni possibili al Clan dei Kerrey.
Quando una mattina, cacciando di frodo nella riserva del Marchese, si scontra con un giovane sconosciuto, non immagina lontanamente di avere davanti il nuovo Marchese di Worlingthon e quando lo scopre, decide di sfruttare l’interesse che sembra provare il giovane nei suoi confronti, per capire le sue intenzioni adesso che ha preso il posto di suo padre.
Ma è solo questo che la spinge a cercare la compagnia di un Inglese, oppure è il bacio che il Marchese le ha rubato e i suoi modi accattivanti, a indurla a mentire alla sua gente solo per riuscire a rivederlo? Tra giochi di sguardi e un incontro d’amore segreto, Isibéal finirà, suo malgrado, con l’innamorarsi, senza immaginare che anche il giovane Lord nasconde un segreto che inevitabilmente le farà maledire il giorno che lo ha incontrato.


Recensione:
Si tratta di uno storico con sfondo veritiero, ironico frizzante e molto rosa! Mi sono riletta il libro dopo circa un anno e mi è piaciuto tantissimo, difficilmente rileggo libri, soltanto se come in questo caso mi hanno fatto innamorare.
Siamo in Irlanda in una guerra fra clan che tra dispetti e incursioni cercano di sovrastare uno sull'altro. I Kerrery e i Crowell, poco dopo la grande carestia troviamo Is del clan Crowel, che dopo aver quasi ucciso per sbaglio un baldo giovane inglese inizia con lui un gioco fatto di sguardi, incursioni, pedinamenti che sfocia sempre di più in un sentimento puro.
Ma le cose non sono mai quelle che sembrano e le impressioni ci ingannano, chi è questo giovane aitante e diciamocelo un bonazzo un po’ arrogante e scanzonato?
Venite a scoprire la storia di Isibeal Crowell e del bel marchese Liam.
La bellezza di questi romanzi è che ti divertono, ti appassionano ma nello stesso tempo ti arricchiscono di fatti storici senza appesantirti come succedeva alle lezioni di storia dove la testa ti si
riempiva di fatti cruenti e spesso, se non foraggiati da bravi insegnanti, anche poco appassionanti; rispetto a molte storielle su miliardari e segretarie conditi con tanto sesso che poi non ti lasciano nulla qui c'è di tutto: storia, romanticismo, giallo e avventura.Fatevi catturare anche Voi dalla guerra fra i Kerrey e i Crowell! Dopo un anno la mia richiesta non è cambiata, mi piacerebbe leggere un secondo libro sui Kerrey, magari su Dugan.


Bellissimo














Fra
Le Cercatrici di Libri





LinkAmazon: Il Sigillo dei Kerrey





Nessun commento:

Posta un commento