martedì 14 marzo 2017

Recensione Merman’s Kiss: A mates for Monsters di Tamsin Ley

Carissime,
oggi vi parlo di un libro urban fantasy appena uscito in America, Merman’s Kiss: A mates for Monsters di Tamsin Ley. Un romanzo dedicato ai tritoni che ovviamente non mi sono lasciata scappare e ho avuto il piacere di leggere in anteprima.

Titolo: Merman’s Kiss: A mates for Monsters
Autore: Tamsin Ley
Editore: Twin Leaf Press
Costo: 0,99€ in ebook o gratis su KU/4,67€ in cartaceo
Pagine: 115

Trama:
Even Monsters Need a Mate
After the death of her child, Brianna seeks to end her life within the ocean’s final embrace. Instead, she falls into the arms of a sexy, sleek-tailed monster. He’s wild, seductive, and sets her blood on fire every time he touches her, and soon she begins to need him for more than his magic to breathe underwater. He might just give her a new reason to live. Zantu has evaded the mate-bond for thirty-five years, dodging promiscuous mermaids with vile intents. Unlike mermaids, mermen bond for life, and Zantu refuses to accept the heartbreak most mermen die of. That is, until the glint of gold catches his eye, and a simple salvage mission turns to passion. Now he’s bonded to a human, and begins to wonder if bonding to the right mate might not be so bad. The problem? A finless female won’t live long among the dangers of the sea.Now Zantu must choose between keeping her at his side, and keeping her safe. Either way, he’s sure he’ll end up with a broken heart.
Content Warning: Explicit love scenes, dangerous mermaids, and sexy merman secrets. Guaranteed HEA with no cliffhangers. Intended for mature audiences.


Trama tradotta da fabiana:

Persino i mostri hanno bisogno di un compagno.
Dopo la morte del suo bambino, Brianna cerca di mettere fine alla sua vita all’interno dell’abbraccio finale dell’oceano. Invece, cade tra le braccia di un sexy ed elegante mostro con la coda.
Lui è selvaggio, seducente e ogni volta che la tocca manda a fuoco il suo sangue, e ben presto comincia ad aver bisogno di lui per qualcosa di più della semplice magia per respirare sott’acqua. Lui potrebbe darle una nuova ragione per vivere.
Zantu ha eluso il legame con la compagna per trentacinque anni, schivando sirene promiscue con vili intenti. A differenza delle sirene, il legame dei tritoni è per la vita, Zantu si rifiuta di accettare il crepacuore di cui muoiono molti tritoni. Fino a quando il luccichio dell’oro cattura il suo occhio, e una semplice missione di salvataggio si trasforma in passione. Ora è legato a un essere umano e comincia a chiedersi se essere unito al compagno giusto potrebbe non essere così male. Il problema? Una femmina senza deriva non vivrà a lungo tra i pericoli del mare.
Ora Zantu deve scegliere tra tenerla al suo fianco, e mantenerla al sicuro. In entrambi i casi, è sicuro che sarà lui a finire con il cuore spezzato.

Attenzione al contenuto: Scene esplicite d’amore, sirene pericolose, e segreti di tritoni sexy. No cliffhanger. Destinato a un pubblico maturo.

Per scoprire qualcosa in più sull'autrice e sul suo romanzo cliccare qui 

Recensione:
Questo libro mi ha catturato per la cover. Sono un’appassionata di romanzi dedicati alle sirene e ai tritoni, così appassionata che ho finito per scrivere anche un paio di libri a quattro mani con la mia amica per colmare questo vuoto in Italia, dove sono andati di moda solo i vampiri. Ma dico io, se può essere affascinante un non morto che vive solo di notte e ha il sangue freddo perché mai un aiutante tritone che vive nei fondali marini può non essere altrettanto interessante? Non me lo so spiegare, comunque io ormai sono stata conquistata nella mia infanzia dalla Sirenetta e resto catturata ogni volta che intravedo una pinna in copertina. Così tanto affascinata che sono riuscita a leggermi questo breve romanzo in pochissime ore come se lo stessi leggendo in italiano. L’inizio mi ha colpito subito con lo sconforto della protagonista che non è riuscita a trovare un sostegno morale ed emotivo nell’uomo che le era accanto. Un uomo che sa essere solo gelido, scostante e interessato al suo lavoro. L’unica che soffre per questa perdita è lei, a tal punto che decide che mettere fine alla sua esistenza sia l’unica soluzione per uscire dal dolore e dal grigiore della sua esistenza. Certo non immaginava che invece delle braccia della morte sarebbe stata accolta tra le braccia di un Tritone decisamente selvaggio e sexy.
Io non mi aspettavo che da subito le cose si facessero incandescenti, ma c’è da dire che lui, almeno inizialmente, ha dovuto baciarla per permetterle di respirare con l’intenzione di rispedirla a casa. Ovviamente non si era immaginato tutto quello che è seguito al suo bacio inaspettato.
Si tratta un po’ del classico libro urban fantasy in cui si parla di legame per la vita e della compagna giusta, con la differenza che stavolta il legame è tra un’umana e un tritone. Un legame alquanto particolare e a colpo d'occhio totalmente impossibile.
Il romanzo breve mi ha tenuto incollata alle pagine fino alla fine per scoprire come si sarebbe risolta la loro storia. L'autrice mi ha colpito per la descrizione della vita sottomarina e per aver caratterizzato questi tritoni e i loro legami familiari. Come dice l'autrice stessa nella trama, c'è parecchia sessualità, per cui è un libro adatto per chi cerca in particolare questo aspetto.
Il voto che do a questo romanzo è un quattro perché ha come unica pecca quella di essere troppo breve e mi sarebbe piaciuto moltissimo leggere più scene tra Zantu e Brianna, scoprire qualche caratteristica in più della vita nel fondale marino, ma soprattutto approfondire maggiormente questo fortissimo legame che si innesca tra loro due e si trasforma in amore. Si tratta di magia ma alla fine va ben oltre. Non avrei disprezzato nemmeno un epilogo a distanza di qualche altro mese :)
Comunque l'autrice è stata bravissima a tenermi inchiodata alla pagine fino alla fine, tenendo desta sempre la mia curiosità.

Buona lettura a tutti,
Fabiana
Le cercatrici di libri





Compra con un click



Nessun commento:

Posta un commento