lunedì 26 giugno 2017

Recensione: Il tradimento (The Campus Series Vol. 3) di Elle Kennedy

Buongiorno cercatrici, oggi vi parlo di Il tradimento della The Campus Series Vol. 3 di Elle Kennedy.

Titolo: Il tradimento (The Campus Series Vol. 3)
Autore: Elle Kennedy
Editore: Newton Compton
Costo: 4,99€ ebook 9,90 € cartaceo
Pagine: 312
Genere: (college) n.a 

Trama:
Dall'autrice del bestseller Il contratto
The Campus Series


Allie Hayes è in crisi. Dopo estenuanti tira e molla, la lunga storia con il suo ragazzo è giunta al capolinea. A peggiorare le cose c’è la preoccupazione per il futuro, visto che non ha la più pallida idea di ciò che farà dopo il college. Niente panico, Allie è una tipa tosta che sa reagire, anche se a modo suo. Una mattina, complice una serie di coincidenze e qualche bicchierino di troppo, si ritrova nel letto del playboy del campus. È stata solo una notte bollente da archiviare prima possibile? Lei ne è sicura, mentre non la pensa così Dean Di Laurentis, stella della squadra di hockey locale. Nella sua vita Dean è abituato ad avere – e a lasciare – le ragazze che vuole, senza rimpianti. E ora vuole lei, Allie, e farà di tutto per farle cambiare idea sul suo conto. Solo che a poco a poco a entrambi accade qualcosa di inaspettato che sconvolgerà le loro vite…

Numero 1 sul web
Una serie che ha conquistato l'Italia
La scintilla è appena scoccata...

Biografia:
Elle Kennedy è cresciuta a Toronto, in Ontario. Autrice di romanzi d’amore contemporanei, ha un debole per le eroine forti e gli uomini alfa, sensuali e determinati, e ama aggiungere pericolo e sesso quel tanto che serve per rendere tutto molto, molto più interessante. La Newton Compton ha già pubblicato i primi due episodi della Campus Series: Il contratto e Lo sbaglio.

Recensione:
Seguo questa serie fin dall'inizio, quando in uno Newton Day, nonostante il titolo non mi convinceva per paura di repliche alla Grey, acquistai Il contratto. Scoprì subito che assolutamente non ci azzeccava nulla con il filone delle sfumature, ma parlava di due ragazzi al college. Lui giocatore di Hockey media bassa nelle materie scolastiche, lei ragazza intelligentissima che gli farà da tutor, ovviamente non è così scontato come sembra e mi ha divertita ed emozionata. La serie parla di una squadra di Hockey, ogni volume è auto conclusivo e parla di un giocatore diverso, con la sua storia e la ricerca o meglio l'inciampare nella sua metà. Ogni volume è autoconclusivo ma ritroviamo pian pianino tutti i protagonisti precedenti quindi è consigliato leggerli in sequenza . La Kennedy mi ha assolutamente conquistata, ha una scrittura un pò forte e spinta ma stiamo parlando di ragazzi di 21/22 anni e l'ho trovato molto autentico. Ha uno stile frizzante e ironico, usa i luoghi comuni e ci ricama e ride sopra.
Dopo Hanna e Garret, ci sono stati Logan e Grace; il loro "capitolo" è il volume che forse mi è piaciuto meno anche se devo dire che la loro storia è molto difficile. il padre di Logan è alcolizzato cronico e lui finito il college dovrà dare il cambio al fratello che finora si è sacrificato per lui a fargli da babysitter e questo lo mette in crisi. E arriviamo a lui Dean Sebastian Kendrik Heyward-Di Lurentis, gioca in ruolo difensivo, lui non vive come tutti... lui vive la vita secondo Dean, dove tutto va come vuole lui. È un provolone, sex symbol, sembra uscito da una campagna pubblicitaria di colonia per uomo, "l'uomo che non deve chiedere mai"! Biondo e apparentemente stupido o almeno così lo credono gli altri, in realtà ha una buona media e rendimento scolastico, è un bravo giocatore e anche se nessuno lo sa un grande lettore. È un personaggio che a primo acchito sembra semplice, sempre divertente e sempre pieno di ragazze che cambia come le mutande, difficilmente bissa anche se è da dire che lo chiarisce sempre in anticipo.
Allie A.J. Hayes è una studentessa di recitazione, è una ragazza forte e intelligente, figlia unica. Ha perso la madre a tredici anni per il cancro, e ama il padre in maniera totale. Lui è un ex giocatore di hockey e talent scout di questo sport e soffre di sclerosi multipla, situazione che fa molto impensierire Allie. Lei non è capace di vivere rapporti occasionali ha avuto solo storie serie, dopo tre anni di storia tira e molla ma relativamente felice, dopo l'ennesima litigata con il fidanzato decide che non ha senso continuare con Sean, sono diversi e lei non ha intenzione di chiudersi in casa ad aspettare che torni il marito e ad allevare marmocchi, non che ci sia qualcosa di male ma è da quando ha dodici anni che studia e "suda" per diventare un'attrice. C'è un problema però, Saen non molla, le manda messaggini, la chiama e lei ha paura di ricascarci e di ritornare per l'ennesima volta con lui, per non fare la quinta incomoda rifiuta di andare in viaggio con le sue amiche e i loro fidanzati... ma lei deve andarsene dal dormitorio dove sicuramente fra poco arriverà l'ex a cercarla. 

"Io non lo guardo un film che parla di..», una pausa, osserva lo schermo a occhi socchiusi 
e continua: « “una donna a cui hanno diagnosticato una malattia incurabile che fa un 
viaggio che le cambierà la vita”. Non esiste, cazzo». 
«Dovrebbe essere molto bello», 
protesto. «Ha vinto un Oscar!». «Sai quali altri film hanno vinto un Oscar? 
Il silenzio degli innocenti. 
Lo squalo. L'esorcista" elenca compiaciuto. " E sono tutti horror" . 

Quindi Hanna le propone di andare a nascondersi nella residenza del moroso, "il covo dei giocatori di Hockey" dove a farle da balia dovrebbero esserci Dean e Tuker. Dovrebbero perché in realtà Allie arriva a casa dei ragazzi e trova Dean in procinto di fare una cosa a tre con due ragazze. Lei irrompe nella scena come un uragano, e Dean dopo aver controllato il cellulare scopre che Logan lo aveva avvertito dell'arrivo della ragazza e gli impone di "mi raccomando non andarci a letto" . Oserei dire le ultime parole famose, quindi complici una canna e un pessimo film Dean e Aj finiscono a letto assieme. E da questa epica scopata parte tutto, e pian pianino, all'oscuro di tutti, senza nemmeno che se ne accorgono diventano una coppia,ovviamente non è così semplice perché dopo quella nottata Allie fugge; lei non è tipa da una botta e via, lui non è tipo da relazione. Lei a detta sua soffre di codipendenza mentre lui soffre del vizio della cavallina.

«Oh, e invece sì», dice Allie rivolgendosi a me come se fossi un bambino dell’asilo. «Vedi, se tu mi togli i privilegi del cazzo starò bene lo stesso per mesi. Perfino anni. Ma se io tolgo a te i privilegi della fica? Sarai completamente perso. Come un uomo che affoga in mare, alla disperata ricerca della vagina. Perciò la vagina batte il pene»."

Posso dirvi che mi sono divertita a vedere questi due pazzi con un sentimento che sboccia contro la loro volontà e tutti i contorni, sportivo, familiare. È un libro spassoso, una commedia romantica, ma anche bollente con molte scene hot pertanto non adatto ai minorenni, ma è anche emozionante, mi ha fatto piangere, se lo leggete capirete. Mi è piaciuta la crescita che fanno come personaggi e la loro rotta di collisione.
Volete sapere se questa improponibile coppia ce l'ha fatta? Che aspettate tuffatevi non ve ne pentirete.
Sono assolutamente curiosa di leggere di Tucker e chissà se la Kennedy farà un libro sulla sorellina di Dean, perché promette bene

Fra
LCDL
Compra con click

Nessun commento:

Posta un commento