lunedì 3 luglio 2017

Recensione: Wollf 2. Il giorno della vendetta di Ryan Graudin

Carissime lettrici oggi vi parliamo del secondo volume di un genere Young Adult fantasy storico: Wolf 2. Il giorno della vendetta di Ryan Graudin edito dalla  DeA. Vediamo di cosa parla questo romanzo.


Titolo: Wolf 2. Il giorno della vendetta
Autore: Ryan Graudin
Editore:  De Agostini
Genere: Fantasy
Pagine: 446
Costo eBook: 6,99 Cartaceo: 12,67
Uscita: 06/06/2017

Trama:
HA RISCHIATO TUTTO PER VENDICARSI. ANCHE LA VITA. MA ORA C’È IN GIOCO QUALCOSA DI PIÙ IMPORTANTE: LA VITA DEL RAGAZZO CHE AMA.

È il 1956 e il mondo è in fermento: dopo decenni di dominio assoluto, Hitler è stato assassinato e la Resistenza è pronta a prendere le armi. A innescare la scintilla è stata Yael, la ragazza dagli straordinari poteri mutaforma, miracolosamente sopravvissuta al campo di concentramento. È solo grazie al suo coraggio se il Nuovo Ordine ha le ore contate. O almeno così tutti credono. Ma la verità è molto più complicata di come appare, e le conseguenze di quanto è accaduto sono devastanti. Ora Yael è in fuga in territorio nemico. Non è sola, però. Insieme a lei ci sono Luka e Felix, i due ragazzi che ha dovuto tradire per portare a termine la sua missione e che adesso vuole proteggere a ogni costo. Ed è nel bel mezzo del caos che il passato e il futuro di Yael si scontrano, obbligandola a fare i conti con i propri sentimenti. Odio e amore, vendetta e perdono. Scegliere non è facile, soprattutto quando sul piatto della bilancia ci sono da un lato il destino del mondo intero e dall’altro la vita di chi ama. Quale sarà la scelta di Yael? Vita o morte? 
L’adrenalinica conclusione dell’appassionante saga di Ryan Graudin, iniziata con Wolf. La ragazza che sfidò il destino. Un romanzo straordinario dal finale travolgente, in cui l’arma più letale non è quella capace di uccidere, ma quella in grado di condizionare interi popoli.

“Strepitoso! La perfetta conclusione di un’avventura mozzafiato!” Booklist Starred Review 

Recensione:

SOLI DEO GLORIA. Per i tuoi doni e la tua grazia.
Cari lettori e lettrici, ciò che mi accingo a recensire è uno dei romanzi più toccanti, che abbia letto. Non è solo una storia per metà vera e metà inventata, non si tratta solo di una indiscussa conoscenza delle tematiche trattate, ma qualcosa di molto, molto più profondo. E’ vita, è storia, sono un insieme di probabilità che si sarebbero potute avverare, una realtà alternativa, ma che per una immensa grazia divina si sono verificate solo per un terzo.
Con molta probabilità se non avessi avuto piena fiducia in chi mi ha suggerito di leggerlo, non lo avrei mai tenuto in considerazione, e invece adesso ringrazio in modo inteso chi me lo ha indicato, ed è mio dovere fare altrettanto.
Cari lettori è una storia grande, grande e piena, piena e intensa di ogni tipo di eventi, suspense, sentimenti. Già dal primo volume, mi ero appassionata alla storia di Yael, Luka, Felix… ma il suo secondo volume, conclusivo, mi ha toccato il cuore come pochi. Grazie a Ryan Graudin, e grazie a quegli autori come lei sanno trattare argomenti così delicati. Rivolgo un grazie davvero infinito, per ciò che mettete nero su bianco, perché il vostro lavoro non ha nulla a che fare con un mero libro di storia, che si limita a scandire fatti con date, racconti succinti e qualche parola di denuncia. Quello che è accaduto più di mezzo secolo fa, deve continuare a vivere con tutte le sfaccettature dei sentimenti trattati in romanzi come questi, solo così potrà veramente penetrare nell’animo, nelle ossa e nella carne di ognuno di noi. Intrighi, colpi di scena, suspense, matasse sempre più complicate, azione, spie, tradimenti, ricatti, corse folli sul due ruote, adrenalina, coraggio, c’è di tutto, è ricco, ricco su ogni aspetto.

Distinguere la verità dalle bugie era semplice, una volta che imparavi la scienza che vi stava dietro. Decidere di fidarsi di qualcuno non era una scelta così netta. Era un’equazione misteriosa, fatta di corde del cuore e di sensazioni di pancia. Così quando lo sguardo li Luka cadde sui lupi e lui chiese << Che cosa significano?>>, Yael non poté fare affidamento sul suo polso o sulle pupille. Sentì solo la sua voce di ferro: -DIGLI CHI SEI- Dall’inizio a ora. Era una lunga storia difficile da comunicare. Yael fece del suo meglio per rendere giustizia a ogni lupo. Le parole magiche, miracolose di Babushka. Le dita che calmavano la febbre della mamma. Il coraggio di Miriam. Il tentativo di assassinio di Aaron-Klaus. L’addestramento di Vlad. Quando arrivò in fondo, Yael si rese conto che e non si sentiva di avere finito davvero. C’era così tanto da dire…

La vita vissuta attraverso la nostra protagonista, Yael, ti coinvolge a tal punto che diventa una tua amica, la tua eroina, nascono, sotto pelle, sensazioni e sentimenti di solidarietà, commozione, di affetto, di timore che le cose non vadano come speri in questa storia avvolgente. L’autrice è talmente brava che riesce a farti vivere la storia come se stessi vedendo una pellicola su uno schermo cinematografico, dove come unico spettatore sei tu. Ti travolge, ti lega a sé fino all’ultimo rigo. E quando concludi la storia, essa ti resta dentro. Ti affezioni come se fosse veramente accaduto, ti fa riflettere, e ti fa citare parole che non dovremmo mai dimenticar di dire ogni santo giorno, le stesse parole che ha citato alla fine l’autrice: SOLI DEO GLORIA. Per i tuoi doni e la tua grazia.
Il coraggio, la forza di spirito, la consapevolezza di capire cosa è giusto o sbagliato a un certo punto della vita, e soprattutto il tentativo di “riparare” ciò che si “guasta” sono le tematiche su cui si impernia tutta la storia della protagonista. Signori miei siamo al cospetto di una storia che va letta, apprezzata, assorbita a 360°. Non faccio altro che consigliarlo, consiglio di leggerlo, di entrare dentro la vita della nostra stupenda teenager spia. Perché Yael, e tutti gli altri senza nome se lo meritano. La fluenza delle parole ti trascina come se fossi in una barca su un fiume che lentamente, dolcemente, ti porta a una piana ricca di emozioni, sentimenti e consapevolezze fatte di alberi rigogliosi, di cieli azzurri di fiori profumati, farfalle, canti di uccelli e vita nel senso più semplice, ma importante, della parola.
Buona lettura!

Morgana
LCDL

Compra con click

Nessun commento:

Posta un commento