martedì 27 luglio 2010

La sedicesima notte di Margaret Gaiottina

Per l'angolo esordienti sono a presentarvi l'opera prima di Margaret Gaiottina, "La sedicesima notte" edito da Mammaeditore. Si tratta del primo romanzo di una saga sui vampiri dagli occhi viola. Gaiottina nonostante sia una scrittrice emergente è una delle autrici più popolari di internet, infatti si tratta di una storia nata nella rete in cui ha collaborato la squadra imbattibile della Bloody Roses Secret Society: Folgorata, Gaiottina , Gothika, Micaela e Nereide.
Vi lascio alla trama...
Ethan Rochester ha un volto autentico e umano e, seppur cristallizzato nella sua perfezione assoluta e nelle sue brucianti crisi di coscienza, si impone come appassionato e audace, in grado di spingersi oltre i limiti della sua naturale prudenza e istinto di protezione verso la donna della sua vita. Ethan si lascia tentare dall’amore per Liz, ne vive le implicazioni, i drammi, i tormenti e le tentazioni con intensità propria di chi ama veramente.
Riuscirà finalmente a dare forma ai desideri più nascosti e ad affrontare gli istinti più segreti? Cosa accadrebbe a chi volesse interferire con l’armonia dei Rochester durante la prima notte di nozze? E se dalle fiamme scaturissero tre angeli vendicatori?
Questo libro è dedicato a chi vorrebbe vivere insieme ai protagonisti della saga attimi di intensa e indimenticabile passione.


Sul sito della casa editrice potete leggere i primi 10 capitoli del romanzo: http://www.mammaeditori.it/Immagini/SedicesimaNottefinocap10.pdf

Acquistabile: i libri della casa editrice mammaeditore li ho trovati nelle librerie Arion e Mondadori, se non sono presenti riescono comunque ad ordinarli. Il prezzo del libro è veramente abbordabile 9.80.

Recensione:
Ho scoperto questo libro per caso durante una delle mie solite pazzesche incursioni in libreria. Copertina nera, rosa rossa di sicuro di vampiri si tratta. Per questo l’ho portata a casa con me insieme a tanti altri libri di autori più altisonanti. Ma fra tutti ho dato la precedenza a questo nella lettura…
Di questo libro mi ha affascinato in primis il fatto che è una storia nata nella rete da un gruppo di ragazze che hanno condiviso un sogno, una passione. Poi beh mi sono immersa nella lettura e non sono più riuscita a smettere presa dal susseguirsi continuo di eventi e colpi di scena.
Si parte da Twilight ma finalmente si va oltre, lì regnava un amore che a volte è diventato stantio, tanti buoni sentimenti che sembrano di un altro mondo. Qui i vampiri sono più veri, più ferini e selvaggi, dominati dalle passioni come gli essere umani. Esseri immortali ma decisamente più reali e a loro modo più umani.
L’amore è il fulcro, ma Liz a differenza di Bella sa insistere e toccare le corde giuste per far perdere la ragione al povero Ethan. è caparbia e a volte ti verrebbe quasi voglia di legarla sulla sedia e cucirle la bocca ma vive d’amore e d’istinto.
Nonc’è solo l’amore in questo romanzo, c’è anche la morte, la violenza, il dolore. A questo amore invincibile e unico fa da coro tutta la famiglia, delle macchie di pennello appena accennate che destano comunque incredibile curiosità di sapere se più avanti ci sarà più spazio per loro. A tal proposito sono ormai corrosa dalla curiosità di sapere cosa ne sarà di Matthew e Christabel…
Non mi dilungo sugli intrecci, sugli accadimenti e sulla profezia per non togliere la suspence della lettura a chi deve ancora leggerlo e poi perché mi aspetto e spero che gli altri libri siano un susseguirsi di mirabolanti intrecci che qui siano appena stati dipanati. Voglio solo concludere dicendo che ciò che mi ha comunque entusiasmato di più di questo libro è il poter alternare il punto di vista dei due protagonisti e non solo. È incredibilmente bello poter leggere lo stesso evento da due diversi punti di vista e troppo spesso nei libri che leggiamo si segue soltanto il protagonista e le sue percezioni in tal modo si perdono i contorni e le sfumature delle persone che gli ruotano intorno. Pertanto mi complimento con l’autrice per questa scelta e anche per le descrizioni delle scene di passione fra i due protagonisti che non risultano mai volgari e banali.
Alla prossima per il seguito:)

by
Licio

Recensione:
Ormai i vampiri sono visti come uomini bellissimi da sentimenti nobili, almeno per come li ha descritti la Meyer, ma in questo libro “la sedicesima notte”… sì, ovviamente parla di vampiri, questi non sono mossi solo e semplicemente da buoni propositi, in loro è insito un bisogno ben più profondo che è il sangue. Certo perché la loro sopravvivenza è legata a questo, piccolo e banale, dettaglio che le donne, con gli ormoni sotto sopra, non capiscono. Ethan è un vampiro decisamente irresistibile ed è innamorato della sua Elisabeth, detta Liz (non posso dire bella, visto che la scrittrice l’ha descritta saggiamente come una ragazzina assolutamente normale, a volte frivola ma soprattutto miope. EVVAI!!! Esistono personaggi con problemi di vista), ma ciò non vieta al personaggio, se pur innamorato di condurla a morte dopo l’ennesimo tentativo di lei di farsi mordere. Sì, vogliono essere tutte vampirizzate, sarà l’amore a renderle un po’ pazze e quasi prive di buon senso ma ovviamente dopo aver incontrato un bel fusto si lasciano tentare anche loro da una vita dannata. C’è da dire che Liz a differenza di altre la paura la prova e la lascia annusare a Ethan che la trova irresistibile. Tutto ciò rende la figura del vampiro magnificamente reale riportando al lettore l’esatta figura di ciò che in realtà queste creature dannate e immortali sono, cioè: succhia sangue senza scrupoli. Ho apprezzato questo dettaglio che mi ha in alcuni punti emozionato pensando a un vampiro che ama ma che puntualmente sente un forte e irresistibile bisogno di nutrirsi della sua compagnia umana, e quasi perdendo il controllo divenendo un mostro rallegrandosi della paura che riesce a far provare alla sua Liz. Oltre a ciò ho amato i passaggi da un punto di vista all’altro che svelavano maggiormente il cuore nero di Ethan e la repulsione per se stesso. La narrazione è scorrevole e colma di eventi dove questi figli di Vlad l’impalatore si mostrano senza scrupoli.

By
Vany

Nessun commento:

Posta un commento