A Fuego Lento: L’Inganno e la vendetta


Care  Cercatrici, oggi vi racconto del secondo volume di A.D. Viga, pubblicato con una nuova veste dalla Queen Edizioni: A Fuego Lento: L’Inganno e la vendetta.


Titolo: A Fuego Lento: L’Inganno e la vendetta 
Autore: A. D. Viga
Editore: Queen Edizioni
Genere: Romance contemporaneo
Costo: 1,99 ebook 
Pagg.: 228
Data pubblicazione: 8 agosto 2019
Raul Mathias Calabresi è ormai certo di aver raggiunto la serenità e con l'aiuto e l'amore di Victoria riesce ad allontanare i demoni interiori che lo avevano braccato negli ultimi anni. Un giorno bussa alla loro porta una ragazza dall'aspetto goffo e ingenuo, ma che riuscirà a insinuarsi nelle loro vite con l'intento di stravolgerle. Così Raul, defilatosi dal ruolo di carnefice inconsapevole a causa del suo bipolarismo, diventa la vittima prescelta di una folle vendetta, in cui i fantasmi del passato torneranno prepotentemente, spingendolo in promiscue e ambigue situazioni. Chi è la persona che vuole decretare la fine di un grandissimo amore come quello tra Victoria e Raul?
Biografia autore:
Per A. D. Viga la scrittura rappresenta un elisir di vita eterna e non può farne a meno. Innamorata del genere rosa, nel 2016, dopo aver ascoltato una canzone in spagnolo, prepara una bozza e scrive "A fuego lento". In seguito contatta la famosa Youtuber, Giulia Segreti, la doppiatrice, e insieme decidono di leggere "A fuego lento", non immaginando neanche lontanamente che in poco tempo sarebbe diventato il romanzo più visualizzato nel web.

Avevo lasciato i protagonisti del primo volume dove l’amore malato di Raul non era altro che il prodotto di una malattia mentale che lo stava portando al declino. Con la separazione, Raul ha imparato un nuovo stile di vita e soprattutto ha imparato ad amarsi, di conseguenza è pronto ad amare senza riserve. Il suo potere economico, che un tempo lo rendeva incapace di fargli apprezzare un cuore devoto, è finito.
Il romanzo è ambientato tra Dubai, New York, Houston, Timbuctu e per finire in Italia.
Victoria concede una seconda possibilità al marito che, nonostante la redenzione di un passato che ha mischiato le carte in tavola del destino di questa coppia, vive un periodo sereno dopo tante sofferenze. Raul riconquista la sua amata moglie e ripartire con lei è l’esperienza più bella che avesse mai vissuto.
Raul ricomincia da zero, corteggia Victoria assiduamente e si presta a ogni sorta di prova per dimostrarle che, grazie ai medicinali, può essere l’uomo di un tempo. Ma cosa succede quando i fantasmi del passato tornano per distruggere e vendicarsi con l'inganno, l’immenso amore tra Raul e Victoria? Lascio a voi scoprire cosa accadrà e il percorso che affronteranno i nostri protagonisti. 

«Qualunque cosa accade in futuro, sappi che ti ho amata sul serio. Non dubitarne mai, amore mio. Se dovessi odiarmi per qualche istante, aggrappati ai bellissimi ricordi che abbiamo condiviso in questi anni.»

Se avete voglia di allontanarvi dai soliti cliché, di vivere una storia dove i protagonisti sono persone mature, sposate e con figli, questa dilogia fa per voi. È una storia complessa dove il possesso, l’erotismo, l’infedeltà e il dolore, sono gli elementi che caratterizzano la trama. La lettura mi ha trascinata in un vortice di emozioni forti e contrastanti. Grazie allo stile e alla scrittura dell’autrice, l’evoluzione del rapporto di Raul e Vic ti coinvolge al punto da farti riflettere su quanto sia importante la forza dell’amore quando si incontra un animo tenero come quello della protagonista. In particolare questo secondo e ultimo volume è portatore di messaggi e tematiche di coppia. Il percorso, le sofferenze e le ferite della vita, a volte, ci portano a lasciarci andare, a non avere più la voglia e la forza di combattere. L’unica forza che abbiamo è quella interiore, è l’istinto che abbiamo di sopravvive che ci dona la capacità di risorgere dalle ceneri. Il romanzo parla proprio di questo, ci conduce a riflettere a riconoscersi, a scorgere lo spiraglio in fondo al tunnel per afferrarlo e ricominciare a vivere.

Care lettrici leggete questa storia di rinascita, di seconde possibilità, ne rimarrete affascinati.

«Siamo delle anime rivestite da un involucro di pelle che con il trascorrere degli anni si deteriora, sino a portarci alla morte. Perdona il suo cuore e riuscirai a salvare la tua anima.»

Chicca


Un cuore di vetro (Serie Sotto la superficie vol. 3)

Oggi vi parlo del terzo romanzo della serie Sotto la superficie dal titolo Un cuore di vetro scritto da Ilari C. Un cuore di vetro ci parla ancora della vita di Cristian e Samir.
Titolo: Un cuore di vetro:
Autore: Ilari C.
Editore: self publishing
Data di pubblicazione: 2 Luglio 2019
Costo: ebook 3.99 €
Prezzo cartaceo 13.49 €
Genere: Romanzi Rosa
Pagine: 262
Gli eventi di Un'altra occasione sono trascorsi senza strascichi, Cristian crede. Sbaglia. A provarglielo sarà Marc che una sera piomba nella sua villa ubriaco. Cristian riesce a mandarlo via, ma il ricordo di quanto sarebbe potuto accadere quella notte e che Samir lo scopra lo tormenta. Decide di accettare l'offerta di una squadra inglese, convinto che a Londra sarà tutto come prima e che sarà possibile ritrovare l'armonia che Marc ha infranto.
Samir non è mai stato bravo a soffrire in silenzio e se ha smesso di dare pugni è solo perché ha trovato un'altra valvola di sfogo ancora più pericolosa. A Londra cerca di combattere i suoi demoni, ma una vecchia conoscenza, il suo primo amore Alain, che vive nella capitale inglese, tramerà nell'ombra per avere quello che vuole. Sono passati più di dieci anni da quando Alain e Samir vivevano in Belgio. Il rimorso delle loro azioni tormenta ancora Samir, ma Alain non sembra essere cambiato. Mentre Cristian tenta di ritrovare la tranquillità e progetta di allargare la famiglia, il peso dei segreti di Samir rischia di mandare tutto all'aria. E se Samir incarnasse tutto ciò che Cristian ha sempre rifiutato?
La vita di Cristian e Samir rischia di cambiare per sempre, non è facile uscire indenni da un labirinto di sofferenze e bugie se le sue pareti rischiano di crollarti addosso e distruggere un cuore fragile come vetro.
Per via delle scene descritte e delle tematiche trattate questo volume è adatto a un pubblico adulto. Questo libro fa parte della serie Sotto la superficie e non è autoconclusivo.

Serie Sotto la superficie 
Vol. #1 Sotto la superficie 
Vol. #2 Un'altra occasione 
Vol. #3 Un cuore di vetro
Ormai vivono insieme a Roma, il loro rapporto pare aver trovato una quiete dopo le tempeste precedenti. Cristian gioca sempre nella Roma City, ma a causa di un incidente avuto con Marc, porterà Cristian ad accettare l'offerta di una squadra inglese. Londra è pronta ad accogliere Cristian e Samir, ma ciò che non possono sapere ed aspettarsi è il passato che tornerà a bussare. Samir è cambiato per certi versi, i pugni non li dà più per sfogare le sue emozioni negative, le frustrazioni, sono stati messi a riposo per essere sostituiti con qualcosa che è peggio dei pugni.
Cristian è scappato da Roma per dimenticare ciò che è successo con Marc, Samir a Londra ritrova il suo passato, un passato che non può dimenticare ma che ora sta infettando il suo presente. Insomma due personaggi assortiti se si pensa che a modo loro le verità vengono dette sono a metà.

la sensazione che un solco lento e inesorabile si stesse scavando tra loro gli tolse il respiro.

La storia di Cristian e Samir inizia a vedere uno spiraglio di luce in fondo al tunnel, una cortina fitta di nebbia oscura ancora il loro cammino. In questo volume la storia, le vicende, i temi trattati sono sempre ben scritti, gioisci per alcuni versi, in altri si ripiomba nell'angoscia, credo non sia cosa facile miscelare tanti eventi importanti tra loro, ma a volte ho avuto l'impressione che le parole si trascinassero. Mi spiego meglio. Ci sono stati momenti in cui è stato difficile continuare a leggere perché era un susseguirsi di paranoie mentali, soprattutto nel personaggio di Cristian, che ho trovato contraddittorio, a volte immaturo, in altre forse troppo cresciuto, è l'amore a farlo comportare così?

Anche questo volume non chiude il cerchio della storia, anzi ne apre un altro, dando al lettore oltre ai problemi di cuore tra Cristian e Samir, una grossa è importante parentesi thriller, installando ansia e curiosità.
Credevo che il sole finalmente avrebbe illuminato la strada verso il futuro per Cristian e Samir ma devo aspettare ancora per leggerlo e spero arrivi presto.
Complimenti Ilari!

Aurelia

Dentro il tuo cuore (Serie Breathless #2) di Annamaria Bosco

Care cercatrici vi parliamo di Dentro il tuo cuore, secondo volume della Series Breathless di Annamaria Bosco, edito da Les Flauners Edizioni
Titolo: Dentro il tuo cuore: Breathless Series #2 
Autore: Annamaria Bosco
Editore: Les Flauners Edizioni
Data di pubblicazione: 25 Luglio 2019
Costo: ebook 2.99 €
Prezzo cartaceo
Genere: Romanzi Rosa
Pagine: 236
La vita è una giostra di emozioni.
Luca e Isa hanno attraversato la tempesta, si sono innamorati due volte e adesso sono proiettati verso un futuro fatto di speranza, ma anche di paure e dubbi.
Trovare un lavoro, una casa, le difficoltà sembrano non finire mai, e quando tutto comincia ad andare finalmente per il meglio, ecco che il passato torna con prepotenza. Un passato che non si può cancellare con un colpo di spugna, fatto di ombre che avvelenano il cuore e che potrebbero ostacolare i desideri di due ragazzi che si sono scelti contro tutto e tutti.
Amore, dolore, ricordi che riaffiorano e quel bivio che anni prima ha cambiato per sempre la vita di Isa.
Il loro legame saprà resistere all’ennesima tempesta o il nodo si scioglierà lasciandoli scivolare lontani, ognuno nel proprio abisso?

Serie Breathless
- Dentro il tuo respiro #1
- Dentro il tuo cuore #2
Dopo Dentro il tuo respiro, Annamaria Bosco ci regala il sequel con il romanzo Dentro il tuo cuore, capitolo che chiude la storia di Isa e Luca.

L’amore corre veloce, come un treno senza rotaie o un cavallo senza cavaliere. L’amore è libero, senza costrizioni e assume le forme più assurde e disparate. L’amore gioca a nascondino e vince sempre, e quando ti travolge non puoi più farne a meno.

Dopo la prima tempesta attraversata da Luca e Isa, in questo romanzo i sentimenti tra loro si sono rafforzati. Luca è cresciuto, maturato, la forza acquisita e la consapevolezza di se stesso l'hanno reso più adulto, più forte psicologicamente.

Siamo intrisi di sentimenti che ci pervadono le vene. Siamo cuori pulsanti e battiti accelerati. Ci iniettiamo adrenalina d’amore in sovradosaggio e non c’è cura o antidoto che regga. Siamo avvelenati.

Isa è pazzamente innamorata di Luca, i problemi con sua madre continuano a tormentarla, come a farlo è anche il suo pessimismo. Per l'amor del cielo non è semplice vivere con una madre del genere, se madre possiamo chiamarla, ma vivere tormentandosi? Questo no, non lo accetto. La fortuna più grande è Luca che con il suo amore riesce sempre a disinfettare la mente di Isa.

In questo mondo così pieno di dubbi che corrono veloci, lui resta l’unica certezza incisa nell’anima, presente nei vicoli del cuore.

Siamo diventati il centro del nostro mondo e nessuno di noi potrebbe sopravvivere senza l’altro.
La vita di Isa e Luca subirà diverse svolte che li metteranno davanti a scelte importanti, alcune felici altre meno, un romanzo che per capire le mie parole dovete leggere.

Annamaria con questo romanzo romanzo potrebbe dare l'impressione di aver voluto allungare il brodo come alcuni dicono, ma così non è perché se nel romanzo precedente la storia tra Luca e Isa non è stata proprio idilliaca, in questa si entra in empatia coi personaggi, insinuandosi nella loro mente come granelli di polvere invisibili, ascoltando le loro riflessioni continue, facendo salti mentali nel passato con loro, essere spettatore del presente con le sue inflessioni, si perché ora in ballo c’è tanto, un passato che torna con prepotenza per rivendicarsi e mettere tutto in discussione.

L'unica nota stonata per me è stata Isa, il suo essere ingenua in certi momenti è stato snervante, la mancanza di positività e ottimismo… Mannaggia a lei. Ma oltre a questo, che resta una mia opinione personale, affermo che questo romanzo è la degna conclusione per questi due ragazzi e per Annamaria, che è stata veramente brava ad ingannarmi e a farmi immergere tra le pagine.
Complimenti Annamaria

Aurelia

L'amore che aspettavo di Meghan Quinn

Care lettrici oggi Aurelia ci racconta di L'amore che aspettavo di Meghan Quinn, edito da  Newton Compton. 
Autore: Meghan Quinn
Titolo: L'amore che aspettavo 
Genere: Romance
Costo: ebook 4.99€
Pagine: 68
Pov: Unico
Uscita: 18/09/19
Calder Weiss non è solo una star dell'hockey, è anche un padre single. Per questo, nonostante il successo e i riflettori, ha blindato il suo cuore e non si è più avvicinato a una donna negli ultimi cinque anni. Le sue priorità sono dare il massimo sul ghiaccio e occuparsi di sua figlia. Ma un incontro fuori dal bagno degli uomini è destinato a cambiare tutto. Rachel Perry è un uragano di vitalità e Calder non riesce a ignorare la connessione che sembra essere scattata tra loro. Ma nell'istante esatto in cui memorizza il suo numero di telefono, ha paura di aver commesso un terribile errore. È terrorizzato che se le cose con Rachel non dovessero funzionare, sua figlia Shea potrebbe soffrire ancora. E allora perché non riesce a ignorare i battiti del suo cuore?
 La sinossi de L'amore che aspettavo mi ha subito incuriosita e spinto a leggere più che volentieri questo romanzo.
Calder Weiss è un padre single, sua figlia Shea la sua vita, oltre a questo è un giocatore famoso di Hockey.

Farei qualunque cosa per Shea, non solo perché è mia figlia ed è ciò che amo di più al mondo, ma anche perché non ha avuto una vita facile. Sua madre, di cui non parleremo molto, se n’è andata appena un mese dopo essere diventata la mamma di Shea.

La sua vita scorre tranquilla e solitaria, ma un giorno qualcosa è destinato a cambiare. Fuori dai bagni, uno scontro alquanto strano farà sì che conosca Rachel Perry. Un uragano si abbatte su Calder portando a galla tante insicurezze e paure ma anche curiosità.

Sapete come ci si sente quando qualcosa va dritto al cuore? È quello che sto provando ora. Wow.

Tra Calder e Rachel tutto è veloce. La confidenza tra loro immediata, ma resta sempre il cruccio più grande, quanto sono grandi il loro sentimenti? Sarà per sempre? Calder non può permettersi di far conoscere una donna a Shea, e se non si piacessero? E se tutto pesasse e andasse via? Domande che affollano la mente di un padre iperprotettivo, ma anche di un uomo che vorrebbe una donna da amare al proprio fianco.
Il romanzo che è più una novella, si legge in qualche ora, poche pagine intrise di simpatia, con dialoghi divertenti, un uomo sexy e irriverente ma anche dolcissimo 
Sono un pò delusa, mi aspettavo un storia più ricca e più lunga, ma così non è stato, al contrario è stata un piacere leggerla.

Aurelia

Egomaniac di Vi Keeland


Care lettrici oggi ospitiamo il review tour di Egomaniac di Vi Keeland edito da Sperling & Kupfer.


Titolo: Egomaniac 
Autore: Vi Keeland
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: commedia romantica
Pagine: 317
Uscita: 17/09/19
Drew Jagger è un affascinante avvocato divorzista di successo, con uno studio da sogno affacciato su Park Avenue. Di ritorno da una vacanza alle Hawaii la sera di Capodanno, trova però il suo ufficio occupato da Emerie, una terapista di coppia che si è fatta truffare da un finto agente immobiliare. Dopo lo sconcerto iniziale, per la prima volta in vita sua, Drew, egocentrico e arrogante sciupafemmine, rimane intrigato da una donna che non ha nulla a che vedere con quelle che ha sempre frequentato. Emerie lo disarma. Con la sua ingenua schiettezza, la sua gentilezza, la sua vulnerabilità... e un lato B da capogiro. I due non hanno nulla in comune se non l'ufficio, ma col passare del tempo la convivenza forzata sfocia in una proficua collaborazione professionale e in un'attrazione irresistibile. Mentre cercano di controllare i loro impulsi, Drew dovrà affrontare il suo passato e imparare ad accettare una dura verità che riguarda suo figlio. E capirà che la dolcezza di Emerie è ciò di cui ha sempre avuto bisogno. E che il vero amore arriva quando meno te lo aspetti.

Una commedia romantica e piccante, dall'inconfondibile e frizzante penna di Vi Keeland. Arriva finalmente in Italia il più grande successo della regina mondiale del romance: Egomaniac.
Questo libro è spettacolare! E' stato un spasso leggerlo e praticamente l'ho finito senza neppure accorgermene. La Keeland ha un modo tutto suo di impostare le storie e di narrarle e, dopo aver letto un pò dei suoi libri, posso dire che ne riconosco il marchio di fabbrica... e questo è uno di quelli che le è uscito veramente bene. L'autrice è riuscita sapientemente a dosare una parte briosa e simpatica, con quella sensuale e passionale e con una certa dose di dramma che dà spessore ai personaggi e te li fa amare.
Credo di non aver mai riso così tanto a leggere i battibecchi di Drew e di Emerie, un vero e proprio spasso perché nessuno dei due si è mai risparmiato. E io nel frattempo continuavo a evidenziare tutte le frasi sul kindle e a ridere da sola.

«Vorrei denunciare una rapina.» 
«Rapina?» Incredulo, mi guardai attorno. Una solitaria sedia pieghevole e un cavolo di tavolino metallico erano gli unici mobili in tutta la stanza. «Esattamente, cosa starei rubando? La sua personalità vincente?»

La Keeland ha il suo solito stile asciutto che vive di dialoghi frizzanti, grintosi. Un botta e risposta che vi lascerà senza fiato per le risate fino a un certo punto e poi vi farà soffrire, attorcigliare lo stomaco.
E il personaggio di Drew è qualcosa di unico e stupendo. All'inizio vi sembrerà un tracotante pallone gonfiato pieno di ego, poi vi accorgerete che ha sempre la battuta pronta e trova una valida spalle in Emerie. 

«Devi essere un vero stronzo con cui lavorare, tra l’ego smisurato e i commenti da pervertito. Fortuna che sei avvocato, ti sarà utile quando ti faranno causa.»

E poi non finisce qua, i personaggi della Keeland hanno sempre tanti strati sotto la superficie e scopriremo che animo si cela dentro il nostro avvocato di successo. Un animo che non si può fare a meno di amare, di comprendere. Si avrebbe voglia di stringerlo forte per coccolarlo. E' un uomo di cui non si può avere che una profonda stima e... io davvero non posso dirvi di più per non rovinarvi i vari colpi di scena che la nostra autrice ha disseminato in giro per il testo tra presente e passato che si snodano di tanto in tanto arricchendo la narrazione e lasciandovi molto spesso con il dubbio per tantissime pagine.
Ho riso e poi sofferto e mi sembrava di non vedere la luce perché davvero non è possibile che chi fa così tanto del bene sia costretto a ricevere in cambio solo dolore e calci in faccia.
Il bello di questo romanzo è che la Keeland con un tono a tratti divertente e a tratti doloroso ci racconta una storia attualissima, che ci parla di fiducia, di come sia facile perderla e tanto difficile ritrovarla, ci parla di affetti che travalicano il sangue, di amicizie che sono solo per opportunismo, ci parla di quella passione e di quella compatibilità d'animo per cui si smette di pensare al futuro come un IO per un NOI. 
Stavolta ci ha messo di fronte a due personaggi che sono due antipodi almeno se si resta sulla superficie. Diversi per lavoro, per quello che cercano nel futuro, quello che vogliono dalla vita e per come la interpretano... eppure...

«Che tipo di psicologa sei? In cosa sei specializzata?» 
«Pensavo di avertelo detto. Sono una consulente matrimoniale.» 
«Una consulente matrimoniale?» 
«Sì, lavoro per salvare matrimoni infelici.» 
«Non ne abbiamo mai parlato. Me ne sarei ricordato, considerando che mi occupo anch’io di matrimoni infelici. Per scioglierli in via definitiva.» 

Potrei continuare per ore a parlare di questo libro, ma non voglio togliervi il gusto di scoprire con i vostri occhi cosa ha nascosto tra le righe la nostra autrice. Spero che anche il vostro cuore sarà toccato dal sentimento di puro amore che scaturirà dalle pagine. Spero che vi strapperà anche tante risate e vi dico io non ne ho avuto abbastanza di questi due personaggi e mi sarebbe piaciuto leggere di Emerie e Drew ancora per tantissime pagine.

Fabiana




Una fuga inaspettata (Love Unexpectedly) di Lauren Layne

Carissime lettrici, oggi vi parliamo di Una fuga inaspettata di Lauren Layne, edito da Newton Compton.
Vediamo di cosa parla questo romanzo.
Titolo: Una fuga inaspettata (Love Unexpectedly)
Autore: Lauren Layne
Editore: Newton Compton Editore
Genere: commedia romantica
Pagine: 232
Costo: 2,99 euro in ebook
Link order:
https://amzn.to/2HVRFdB
Quando Jenny è arrivata a Nashville per scrivere canzoni, non si aspettava di avere tanto successo. Dopo aver ottenuto il secondo disco di platino, si è ritrovata catapultata in un mondo fatto di riflettori e gossip a cui non era preparata. Un gigantesco scandalo montato dai tabloid, infatti, la costringe a ritirarsi in una remota villa in Louisiana, per sfuggire ai paparazzi e poter scrivere in pace il suo prossimo album. L'unico inconveniente è l'inaspettata presenza di un giovane custode di nome Noah, le cui battute insopportabili non fanno che generare continui litigi.
Se vogliono davvero riuscire a sopravvivere alla convivenza forzata, Jenny e Noah dovranno provare ad andare d'accordo...

Biografia
Lauren Laynesi è laureata in Scienze politiche. Dopo essersi occupata di e-commerce a Seattle e nella California del Sud, si è trasferita a New York dove scrive a tempo pieno. I suoi romanzi hanno avuto un grande successo negli Stati Uniti e hanno venduto centinaia di migliaia di copie. La Newton Compton ha pubblicato la Redemption Series e la Best Mistake Series.
Quando ho letto la trama di questo libro, ho sentito che era affine ai miei gusti, ma un po’ temevo di rimanerne delusa. Sì, perché c’erano delle forti affinità con Tutta la pioggia del cielo di Angela Contini, uno dei romance che più ho amato, e temevo che non potesse reggere il confronto.
Così sono partita a leggerlo con il timore di arenarmi e abbandonarlo; invece è accaduto tutto il contrario.
Lauren Layne è riuscita a creare una trama piacevolissima, facendo un uso sapiente dei cliché dei romanzi rosa.
In questo libro ci sono tutti gli ingredienti necessari per attirare l’attenzione delle lettrici
In primis il rapporto di odio e amore dei due protagonisti. Entrambi vittime di pregiudizi nei confronti dell’altro, sentono fin da subito una forte attrazione sessuale, ma faticano a lasciarsi andare, perché credono di provenire da due mondi troppo diversi per poter essere compatibili. D’altronde, quando non si è completamente sinceri, il rischio di essere fraintesi è sempre dietro l’angolo.
Jenny, per inseguire i suoi sogni, è stata costretta a trasferirsi a Los Angeles, un covo di malelingue e giornalisti pronti a tutto per uno scoop, ma in realtà è una ragazza carina e dolce che vive per la musica.
Noah ha un vissuto complesso, schiacciato da due mondi in contrasto. Jenny arriva nella sua vita in un momento difficile per lui, perché ancora non sa se seguire una strada già segnata o cambiare rotta.

La verità è che, se devo dirla con un romanticismo del cazzo, sto cominciando a provare qualcosa di molto simile alla felicità per la prima volta da tantissimo tempo e vorrei solo restarvi aggrappato un altro po’.
Crogiolarmi in questo spazio sicuro in cui non ci sono né Yvonne né aspettative, e dove non mi sento continuamente tirato tra la mia sfera “roulotte” e quella “cucchiaio d’argento”.

Buona parte della storia ruota sui due protagonisti, ma la Layne è riuscita a creare anche personaggi secondari interessanti. Davvero divertente il contrasto tra i due amici di Noah: il compassato e ricchissimo Vaughn e il più rozzo Finn. Anche i due cani dei protagonisti, il volpino Dolly e il labrador Ranger, sono usati come cassa di risonanza per mettere in luce come, nonostante le evidenti diversità, si possa andare d’accordo e volersi bene per quello che si è.
Ed è questa la tematica di fondo che traspare in tutto il romanzo.

Serro forte gli occhi. Voglio qualcuno che mi voglia bene. 
Non so da dove mi viene un pensiero simile. Ho una marea di persone che mi vogliono bene. Non ho mai dovuto pregare per piacere, essere amata, adorata.
Ma, maledizione, voglio che Noah Maxwell mi voglia bene. Voglio un briciolo di tenerezza da quest’uomo rude e scontroso, che per la maggior parte del tempo a malapena mi sopporta.

Nell’insieme l’ho trovata un’ottima commedia romantica. L’unica pecca che ho riscontrato sono alcuni errori di traduzione, che hanno reso la lettura meno scorrevole.

Rose

Intoccabili (Shattered Past Vol. 2) di Cecy Robson

Care lettrici oggi Rossella ci racconta di "Intoccabili"  secondo volume della serie Shattered Past  di Cecy Robson, edito da Quixote edizioni.
Titolo: Intoccabili
Serie: Shattered Past Vol. 2
Autore: Cecy Robson
Editore: Quixote Edizioni
Genere: Contemporary Romance/Young adult/Sport romance
Data di uscita: 6 settembre 2019 
Pagine: 302
Costo: 4.99 euro Ebook formato Kindle
Ogni singolo ricordo che Lety Tres Santos conserva della propria infanzia si accompagna a una cicatrice, alcune emotive, altre fisiche. Suo padre è un tossicodipendente violento e sua madre non fa nulla per ostacolare il suo carattere distruttivo. Il college offre a Lety la possibilità di ricominciare da zero…finché suo padre non trova il modo per rovinare anche quell’occasione. Adesso, dopo aver perso la borsa di studio all’inizio del penultimo anno, Lety deve trovare il modo di rimanere a scuola, pagare la retta e ignorare i sussurri maligni che la seguono. E intende farlo senza l’aiuto di Brody Quaid.
Brody è una star del lacrosse, uno studente con la media perfetta, e ha perso la testa per la bellissima e appassionata Lety, quando era una matricola. La loro relazione, però, è andata in fumo, poiché il ragazzo non è riuscito a fare breccia nella corazza in cui lei ha nascosto il proprio cuore. Ora che Lety è invischiata più che mai nel proprio dolore, Brody si sforza per conquistarla di nuovo e fare in modo che creda all’amore vero e all’unione sincera. Questo, però, significa rivelare segreti seppelliti nel suo stesso passato, e fidarsi di qualcun altro più di quanto abbia mai osato fare.

Serie Shattered Past
Vol. #2 Intoccabili
Biografia
Cecy (si pronuncia Sessy) Robson è un'autrice di romanzi contemporanei, young adult e vincitrice di premi per l'urban fantasy.
Finalista per due volte ai RITA 2016 per Once Pure e Once Kissed, ha pubblicato oltre diciassette titoli, e potete trovarla intenta a scrivere le sue storie al suo computer o a incespicare ciecamente in cerca di caffeina.
Ho letto e amato moltissimo Imperfetti, il primo libro di questa serie, perciò quando ho avuto la possibilità di leggere anche Intoccabili sono stata più che felice, anche se la paura di rimanere delusa era tanta!
Per fortuna però non è stato così e anche questa si è rivelata una lettura appassionante ed emozionante!
Protagonista di questa storia sono Lety, sorella di Mateo (protagonista di Imperfetti) e Brody… due ragazzi a cui la vita non ha risparmiato nulla, che abbiamo iniziato a conoscere nel precedente romanzo di questa serie e che impareremo ad amare nel corso della lettura di questo libro. È infatti in Imperfetti che assistiamo alla nascita dell’amore fra Lety e Brody e anche alla loro rottura (che qui vi anticipo perché è l’autrice stessa che ce lo dice nella trama di Intoccabili).
Ed è per questo motivo ma anche per i numerosi riferimenti a Mateo ed Evy che vi consiglio di leggere Imperfetti prima di iniziare la lettura di Intoccabili…ovviamente se non lo avete già letto!
Dalla fine del loro amore è passato un po’ di tempo, entrambi hanno provato ad andare avanti l’uno senza l’altra ma la loro vita da separati non è bella per nessuno dei due… quello fra Lety e Brody è un amore troppo forte e insieme saranno in grado di superare qualsiasi cosa.
Ovviamente le cose per loro non saranno facili e il loro amore dovrà ancora una volta fare i conti con la paura e con la mancanza di fiducia nel prossimo che entrambi, seppure in maniera diversa, si portano dentro, ma Lety e Brody sono anche due persone che si amano follemente e che ora sono pronte a sostenersi l’un l’altro, al di là di tutto e di tutti.
Ho amato la tenacia di Brody e la sua bontà d’animo…lui è veramente il ragazzo che ogni donna vorrebbe accanto, dolce e paziente, con l’animo che nasconde un dolore profondo ma anche pronto a tutto per la donna che ama e ho, fino alla fine, fatto il tifo per Lety, una donna con una forza che non è da tutti e con ben chiaro in mente quello che vuole dalla vita. Non è sempre facile stare dalla parte di Lety, soprattutto condividere alcune sue scelte che riguardano anche Brody, ma se si va ad analizzare a fondo la sua vita e tutto quello che ha vissuto non si può non apprezzarla.
Attorno a loro girano personaggi che già abbiamo conosciuto, come Mateo ed Evy (sarà bello vedere come le loro vite stanno andando avanti) e, in generale, la famiglia di Lety e personaggi nuovi, come la famiglia di Brody… alcuni li amerete e altri li odierete profondamente.
Andando oltre la bellissima storia d’amore narrata, l’argomento affrontato in questo libro è di quelli che non possono lasciare indifferenti e spesso i pugni ci arrivano direttamente nello stomaco! Ma all’autrice va il merito di aver parlato di argomenti non facili con garbo e senza farli risultare forzati o eccessivi. Lei poi ha uno stile scorrevole e avvincente e ha confermato di avere la capacità di far uscire le parole dalle pagine per farti sentire sulla pelle le emozioni dei protagonisti e così riesce a tenere il lettore incollato alle pagine.
Se avete voglia di leggere un libro che sappia veramente emozionarvi e che non racconta una storia banale beh…Intoccabili è il libro che fa per voi e io vi consiglio di non perdervelo!

Rossella

Come se tu fossi mio di Lucy Score

Care lettrici oggi Claudia ci racconta di Come se tu fossi mio di Lucy Score, edito da newton compton. un libro che l'ha colpita al cuore.

Titolo:Come se tu fossi mio
Autore: Lucy Score
Editore:Newton Compton
Data:11/09/2019
Genere: Contemporaneo
Pagine :480
Prezzo: 4,99
Luke Garrison è un eroe cittadino, è membro della Guardia Nazionale ed è pronto a tornare in servizio in caso di necessità. Nonostante sia molto affascinante, preferisce condurre una vita solitaria e l'ultima cosa di cui ha bisogno è una relazione sentimentale. E così quando Harper entra nella sua vita come un fuoco d'artificio, le propone di diventare la sua fidanzata fasulla, per evitare pressioni della sua famiglia affinché metta finalmente la testa a posto.
Ma allora perché baciare Harper provoca in Luke sentimenti tanto contrastanti?
Come se tu fossi mio è un romanzo che mi è entrato nel cuore e non me lo sarei mai aspettata. So che un libro non si giudica dalla copertina, ma ecco questa non era molto invitante, devo ammetterlo. Eppure la storia mi ha totalmente conquistata tanto da riempirmi la giornata di emozioni e di sorrisi. La storia è abbastanza semplice, ma l'autrice l affronta con lentezza e dovizia di particolari senza risultare mai noiosa o ridondante. La storia tra i due protagonisti nasce pian piano, senza fretta, ma rimane intensa ed emozionante.
Harper è una ragazza che viene ferita, dilaniata, ma mai distrutta. Nonostante la sua vita sia stata un vero inferno, non ha mai perso il sorriso, la gioia di vivere, la fiducia negli altri. Ho davvero ammirato questa parte caratteriale di Harper. Ottimismo, bontà, dedizione verso gli altri sono gli elementi fondamentali di questo personaggio davvero riuscito.
Luke, invece, è un uomo silenzioso, solitario, sofferente, dedito al suo senso del dovere e il suo amore verso il suo paese. È un uomo che ha perso tutto e che quindi pensa di non meritare ancora l'amore e la felicità. Luke è un uomo affidabile, buono, disponibile ma talvolta cieco davanti a ciò che prova.
Luke e Harper sono il giorno e la notte eppure non possono stare lontani ed è difficile stare ugualmente vicini. La loro è una relazione fatta di forze che attraggono e respingono e sarà difficile trovare un vero e proprio equilibrio. Le vicende passate e presenti che li coinvolgono sono numerose e sembrano non dare mai pace a questi due giovani.
Lo stile è semplice e Benevolence sembra il paesino perfetto dove ricominciare circondati da persone disponibili e simpatiche.
I personaggi secondari sono ben delineato tanto da aver desiderato un libro solo su Gloria e Aldo che avrebbero meritato un loro palcoscenico.

Amore e orgoglio le scorrevano nelle vene, nutrendole il cuore. Era l’uomo che aveva sempre sognato. Lui la strinse a sé e le appoggiò il mento sopra la testa. «Mi mancherai». C’era una tale intensità nella sua voce che Harper dovette chiudere gli occhi per non scoppiare a piangere.

In conclusione vi consiglio davvero di farvi conquistare e avvolgere dall'emozione di questa storia.

Claudia


Dimmi che vuoi me di Kristen Asheley

Buongiorno ragazze oggi vi parlerò di un libro della scrittrice americana Kristen Ashley un libro autoclusivo che ci porta nelle piccole cittadine americane dove di solito la vita è molto tranquilla  e il gossip regna sovrano soprattutto quando quella che viene definita la coppia "reale" della città si separa...
Autore: Kristen Asheley
Titolo: Dimmi che vuoi me 
Titolo originale: Complicated
Genere: Romance
Costo: € 2,99
Pagine: 495
POV: alternato
L’incontro dello sceriffo Hixon Drake e di Greta Dare in una minuscola cittadina del Nebraska dà vita a un’immediata sintonia. Purtroppo per loro, il tempismo non potrebbe essere peggiore.
Hix sta facendo i conti con un divorzio che gli è letteralmente piovuto dal cielo e vuole occuparsi dei suoi figli. Senza nemmeno accorgersene, è diventato il tipo di uomo che tiene tutti a distanza ed è troppo impegnato a proteggere i suoi figli e il suo cuore per guardare oltre il suo naso. Greta, invece, è appena arrivata in Nebraska insieme a suo fratello, in fuga dal passato. È in cerca di un po’ di pace e ha intenzione di iniziare la sua nuova vita al riparo dai guai. Questo, prima di incontrare lo sceriffo… Quando l’attrazione tra i due diventa innegabile ed è chiaro che non riescono a stare lontani, un omicidio sconvolge la piccola comunità della città in cui vivono. Si tratta del primo delitto da decenni e Hix, questa volta, dovrà ricominciare a fidarsi di qualcuno se vuole sperare di trovare il colpevole. Ma convincere Greta, non sarà per niente facile.
Hixon Drake è un brav'uomo, tutti lo pensano e tutti si fidano di lui . E' un uomo di legge, lo sceriffo della città e un uomo che adora la sua famiglia. Un giorno la sua adorata sposa da più di vent'anni, Hope, decide  irrevocabilmente e senza dare troppe spiegazioni di separarsi da lui. Hix ne è distrutto e cerca di ricucire i rapporti ma lei non ne vuole sapere così dopo un'anno il divorzio è effettivo. In questo frangente arriva lei la bellissima Greta Dare la nuova concittadina che dopo un matrimonio disastroso alle spalle si trasferisce per trovare  un nuovo inizio per lei e per suo fratello. Di giorno lavora al salone di bellezza e qualche sera a settimana si esibisce come cantante al Drew Dop. Li durante le pause tra le canzoni aveva incontrato Hix avevano chiacchierato e tra loro era scattata una chimica pazzesca. Quella sera/notte era successo qualcosa tra di loro ma ne Hix voleva farsi immischiare con una donna di cui aveva già capito sia il valore come persona e sia che se non fosse stato attento si sarebbe innamorato di lei solo dopo tre settimane da quando le carte del divorzio fossero state firmate.
Greta la pensa allo stesso modo e nonostante non contrasti  questa relazione come Hix capisce che la situazione non sarebbe facile: la famiglia della ex moglie è la più in vista della città e una parte di essa farà in modo di boicottare il lavoro di entrambi. Inoltre non dobbiamo scordarci che ci sono anche tre ragazzi di mezzo Shaw(17) Corinne (15) e la piccola Mamie che andava alla scuola media che naturalmente non hanno preso bene la separazione dei genitori prendendo le parti dell'uno o dell'altro. 
Credete sia abbastanza? Ovviamente no perché la cittadina viene sconvolta da un brutale omicidio che mette a dura prova le certezze di una popolazione, i rispettivi ex coniugi si rifaranno vivi, madri scomparse torneranno per creare problemi e ci saranno molti drammi adolescenziali. 
Non preoccupatevi, l'umanità, l'intelligenza e la tenacia del nostro bellissimo sceriffo riusciranno a sistemare le cose sempre aiutato dalla forza e dalla gentilezza della nostra Greta.
Questo libro se avete notato è particolarmente lungo e forse dico forse perché adoro la Ashley un po' troppo ma le perdono anche questo. Se c'è una cosa che mi ha insegnato questo libro è che il bene che fai torna indietro e che prima  o poi le cattiverie si pagano.
Buona lettura!

Ps ho una curiosità da svelarvi sapete dove ha preso l'ispirazione l'autrice per lo sceriffo Drake? rullo di tamburi.... Lo sceriffo Hopper di Stranger Things!!!! si è innamorata subito di questo uomo divertente, complicato, ligio al dovere e che fa di tutto per proteggere le persone a lui più care nei momenti del bisogno... e vogliamo parlare della protagonista femminile? Beh lei è apparsa nella mente dell'autrice ascoltando una canzone struggente di Bonnie Raitt-I can't make you love me.

Francy M.

Il Principe di Praga di Dora L Conti

Care cercatrici, oggi ospitiamo il Review Party dell'ultimo libro di Dora L. Anne, Il principe di Praga, pubblicato in self publishing
Titolo: Il Principe di Praga
Autore: Dora L. Anne
Editore: Self publishing
Data di pubblicazione: 16/09/19
Costo: ebook €. 2,99
Genere: Romance contemporary
Pagine: 285
Lei. Sola al mondo, testarda e altruista. Lui. Potente. Brutale. Schivo. Ma altrettanto solo.
Incontrarsi a Praga in circostanze imposte dal destino accende fin da subito una miccia pronta a esplodere con esiti devastanti per entrambi.Le spine attirano più dei petali, in fondo. E al diavolo il rischio praticamente certo di pungersi.
Bugie. Malintesi. Silenzi. Forse troppi. Un girotondo senza fine capace di capovolgere ogni logico criterio di scelta, ogni sentimento, ogni legge.
Fin quando tornare indietro non sarà più possibile.

Quanto una bugia può trasformarsi in qualcosa che va oltre ogni immaginazione? I protagonisti de Il Principe di Praga non potrebbero essere più diversi: lui, un uomo potente, cinico, arrogante, simpatico se ci si impegna; lei una ragazza testarda, tosta, altruista. Il comune denominatore? Entrambi sono soli.
Praga è la città del loro incontro, non idilliaco, dialoghi a botta di controsensi conditi al vetriolo, chi la spunterà prima?
Ma la facciata, oh sì lettore, quella sarà un'arma a doppio taglio che porterà entrambi a un punto di non ritorno.

Dora ha saputo, con Il Principe di Praga, sviluppare una storia che avviluppa, ha creato due personaggi diametralmente diversi, un passato pesante, caratteri che si stuzzicano, si offendono, sono poli opposti ma la forza dell'attrazione è troppo potente, i risvolti saranno lontani da ciò che entrambi credevano fosse possibile.
La storia nasce e cresce tra dialoghi e immagini continue che la mente proietta, battute che si susseguono tra chi avrà la meglio sull'altro con l'ultima parola.
Un uomo potente Daniel, arrogante, si nasconde dietro il suo mostrarsi orco, ma in fondo nasconde ben altro, qualcosa che per lui è impossibile provare, sentire. Daniel è veramente tanta roba, tutto da scoprire e quando lo fai ci resti secca :-)

“Voglio anestetizzare la voglia morbosa che ho di lei. Il suo viso. Il suo profumo. Il suo calore. Ne sono talmente assuefatto da costringermi a bere per dimenticare le fantasie ormai a piede libero nella mente in declino.“

Una donna tosta, tenace, tante ammaccature, nessuna distruzione, in fondo è dolcissima, forte, buona. Un'alternanza di aspetti caratteriali che la rendono donna e non una senza spina dorsale nonostante tutto.

“A un certo punto smetti di ascoltare cosa dice la testa. Ed e lì che inizi a sentire sul serio: con la pelle e col cuore.”

Bugia, attrazione allo stato più puro del termine, due personaggi tosti, questo è Il Principe di Praga. Una sinossi che non sai cosa aspettarsi, un inizio di lettura che potrebbe sembrare leggero e scontato ma in fondo non lo è.

“Le spine affascinano molto più dei petali, in fondo. Non succede sempre così

Dora ha un potere grande: trasformare le parole in storie dalla scrittura unica, ricca di pathos, non perde mai un colpo rendendoti schiava assetata delle parole. Erano le due e mezza di notte quando ho letto la parola fine e ho pensato: cavolo da quando non mi succedeva di star sveglia per finire di leggere un romanzo? Troppo tempo!
Complimenti Dora

Aurelia