L'amante del peccato (Dark Provenance #3) di Lexi C. Foss


Care lettrici, oggi Claudia ci parla de: 
L'amante del peccato il terzo volume della serie Dark Provenance di Lexi C. Foss. Edito da Triskell Edizioni.
Titolo: L'amante del peccato
Serie: Dark Provenance #3
Autrice: Lexi C. Foss
Editore: Triskell Edizioni 
Genere: Paranormal, dark fantasy romance
Lunghezza: 490 pagine
Prezzo Ebook: € 4,99
Prezzo cartaceo: € 15,00
Serie Dark Provenance
Vol. 3 L'amante del peccato
Il cadavere di un umano. Il marchio di un Succubo.
Un decreto che rispedisce la colpevole all’Inferno.
E la colpevole sono io.
Mi chiamo Gwen, e sono un Succubo con problemi di autocontrollo. Ma non sono stata io a combinare questo casino. Adesso ho dodici giorni per dimostrare la mia innocenza.
Nessun problema.
Se non fosse per un piccolo dettaglio: i due sensuali demoni decisi a darmi una mano a scagionarmi.
Lord Zebulon riesce a farmi venire voglia di buttarmi in ginocchio con una sola occhiata. E Zane di recente mi ha spezzato il cuore.
È una combinazione perfetta. Un’unione benedetta probabilmente dal Diavolo stesso.
Dunque, ho dodici giorni per non innamorarmi. Per restare fuori dal letto di Zane e Lord Zebulon.
Dodici giorni per scoprire chi mi ha incastrata per omicidio.
Accidenti, a volte essere una Succubo è un vero schifo.

Note/Disclaimer: L’autrice ha scelto di invertire la pubblicazione del secondo e del terzo volume, privilegiando l’ordine cronologico a livello narrativo a quello di pubblicazione originale.
L'amante del peccato è uno dei romanzi di Lexi C. Foss che forse aspettavo con più impazienza. Leggendo i due volumi precedenti con protagonisti Eve e Xai, era normale chiedersi cosa stesse succedendo o fosse successo in passato alla migliore amica di Eve, Gwen, e al suo insaziabile appetito, e devo dire che l'autrice ha fatto proprio un buon lavoro nel soddisfare ogni curiosità.

Gwen è una Succubo e in quanto tale vive del suo forte appetito sessuale. Lasciata in balia di sé stessa dalla sua migliore amica, ha trovato in due uomini decisamente molto sexy un modo per controllare la sua fame limitando la morte così di molti innocenti. Nonostante la sua natura decisamente poco angelica, Gwen non ha mai perso quell'innocenza e sensibilità tipiche degli esseri umani che in qualche modo desidera proteggere anche da sé stessa. Nonostante la nostra protagonista stia cercando di rigare dritto viene coinvolta in un gioco più grande di lei che la mette nelle mani di Zane e Lord Zebulon.
Zane è un Incubo che sprigiona sex appeal da tutti i pori. Ironico, attento, passionale e con un controllo inesauribile, Zane guarda da lontano Gwen, guidandola nei meandri del suo potere senza poterla possedere davvero.
Lord Zebulon è il potere incarnato; la sua presenza invade ogni angolo e nessun Succubo e Incubo può resistere, sebbene lui abbia occhi soltanto per due suoi sudditi in tutto il territorio a lui assegnato. Lord Diabolico rappresenta la bellezza del potere ma anche le responsabilità che questo comporta. Per il bene di Gwen ha cercato d'imbrigliare il desiderio di possederla per darle il tempo di maturare e conoscersi. Allo stesso tempo, ha avuto modo di crescere e destreggiarsi tra sensi di colpa e incertezze che come principe degli inferi ha cercato sempre di nascondere. Il ritorno dal passato e un nemico per nulla facile da uccidere sono degli espedienti perfetti per forzare la mano e reclamare Gwen finalmente come sua.

Senza anticiparvi troppo, posso dire che Gwen, Zane e Lord Zebulon sono il connubio perfetto, il perfetto bilanciamento tra ciò che si è disposti a dare e ciò che si è disposti a prendere. Scena dopo scena, incontro dopo incontro la fame lussuriosa si trasforma in qualcosa di più profondo e indissolubile.

"Oltretutto, i demoni non si concedevano emozioni tanto frivole. Noi legavamo le nostre anime. Una cosa che andava ben oltre il mero concetto di amore. Qualcuno avrebbe perfino potuto definire l’amore una tenerezza da mortali. Gli esseri umani non potevano neanche immaginare cosa fosse un vero legame, le loro anime duravano troppo poco per provare un’esperienza tanto intensa."

L'amante del peccato da un senso di completezza alla serie di Lexi Foss Dark Provenance e l'arricchisce di nuove sfumature e nuovi intrighi che credo l'autrice continuerà a regalarci.

Claudia

A domani (Resilience vol. #1) di Maura R.


Oggi vi parlo di "A domani" di Maura R. Un’emozionante storia d’amore ripubblicata in self Publishing e con la nuova veste. Primo volume della dilogia Resilience.
Titolo: A domani
Autrice: Maura R.
Editore: Self Publishing 
Serie: Dilogia Resilience 
Pagine: 290
Finale: Cliffhanger
Sequel: Oggi è già domani
Genere: Contemporary Romance 
Pubblicazione: 01/2/22
Costo: Ebook 1,99€ Cartaceo 13,00€
Per l’avvocato Andrea Furlan, affascinante donna in carriera, Leonardo Cacciari potrebbe rappresentare un pericolo, una duplice trasgressione. Sul piano professionale significherebbe andare contro il suo principio e, su quello personale implicherebbe fare un salto nel vuoto; cancellare anni di totale autocontrollo e l’innata capacità di tenere tutti ad una certa distanza.
L' arrogante imprenditore immobiliare catturato dai contrasti di una donna che porta con sé fuoco e ghiaccio, è determinato a conquistare la fredda professionista, sempre in fuga da se stessa e dai propri sentimenti.
Riuscirà a conquistare la sua fiducia e far sciogliere il suo cuore?
Lei sarà in grado di sfuggigli e ignorare ciò che prova?

Il destino non esiste …
Tutto dipende dalle scelte che siamo in grado di fare.
Da quanto siamo pronti a rischiare, a lottare, a crederci.
Da quanto siamo disposti a cedere per avere.
Tutto dipende da noi.
«Il problema è che non c’è quasi niente di logico e razionale, per quanto tu possa programmare e pianificare. Qualcosa sfuggirà sempre al tuo controllo e forse proprio l’anomalia è la vita vera.»

“A domani” è una storia che parla di fragilità, di anime spezzate che non si sono arrese, ma soprattutto di seconde possibilità. Andrea protagonista di questa storia, è una donna alla soglia dei suoi 40 anni, madre e avvocato di un prestigioso studio legale. È sempre rimasta fedele al principio di assumere solo la difesa delle donne, per aiutarle a far valere i loro diritti. In aula è una donna glaciale, ma fuori la vita l’ha messa a dura prova di dinamiche malevoli, dure e difficoltose che si sono abbattute su di lei. Il divorzio con il marito ha contribuito a mettere in gabbia e sigillare il dolore e le emozioni, facendole assumere un atteggiamento maniacale, freddo e rigido. Riempie la sua vita di lavoro e impegni, per sfinirsi, per non dar modo alla mente di elaborare e non guardarsi indietro.
Oltre ad essere stacanovista il suo mondo è concentrato sul suo ometto, Sam, il suo raggio di sole che ama più di qualsiasi altra cosa.
Fino al giorno che incontra Leonardo, caro amico di Gianmaria nonché socio di Andrea.

“All’improvviso, Andrea si sentì nuda e d’istinto abbassò gli occhi, come se lui potesse fare ben oltre che guardarla e basta.”

Leonardo ha bisogno dell’aiuto di un bravo avvocato per dipanare le accuse che pesano il suo stato. Non sarà facile per lui conquistare il gelido avvocato tutto d’un pezzo.
Il coinvolgimento emotivo non era previsto per Andrea che si sente sprofondare negli abissi. Lei, che è vortice di conflitti, sempre spaccata tra mente e cuore, non riesce mai a decidere cosa sia più giusto.
Quando il dolore del passo ti ha piegato, nessuno potrà mai cancellarlo o cambiarlo, ma lo puoi riscattare vivendo appieno quello che il destino ti offre. Le cose che fanno paura a volte sono le stesse che ti riportano al mondo, anche se lasciarsi andare è così difficile. La paura ti frena, ti fa assaggiare per poi sfuggire.

Io ti vedo. So chi sei e cosa vuoi. Non cercare di respingermi, di scappare da me, perche' non te lo permetterei.

La narrazione in terza persona con pov alternato, ha permesso di mettere in luce anche tutti i personaggi secondari. Esilarante l’amico gay Berni nonché vicino di casa, emozionante la profonda amicizia con Chiara con la quale ha condiviso tutto, commovente il rapporto con suo padre.
Lo stile della narrazione è serrato, pulito e appassiona attraverso il percorso psicologico. È un viaggio emotivo che mi ha portata ad amare i protagonisti per arrivare a un finale che lascia senza fiato.
“A domani” è un romanzo che ti fa capire che non bisogna mai arrendersi, l’amore bussa alla porta quando meno te lo aspetti e il cuore è un muscolo troppo forte da non poterlo ignorare.
Bisogna esporci, volersi bene e avere il coraggio di dire “a domani”.

Chicca

Supernatural Academy di Jaymin Eve


Care lettrici oggi vi parlo di: Supernatural Academy - Anno 1 di Jaymin Eve edito da Queen Edizioni. 
Titolo: Supernatural Academy - Anno 1
Autrice: Jaymin Eve
Editore: Queen Edizioni
Genere: Fantasy, Urban Fantasy
Uscita: 18/11/22
Maddison James sta per scoprire la verità sul mondo che la circonda.
Prima di tutto… gli esseri soprannaturali esistono.
Secondo… lei è una di loro, anche se nessuno riesce a capire cosa sia.
Terzo… sta per cominciare la scuola. E le cose stanno per farsi molto interessanti.
La Supernatural Academy è la scuola in cui i mutaforma, i vampiri e le creature magiche imparano a usare le loro abilità e a rapportarsi con gli umani.
Maddison sa già come vivere nel mondo umano, ma la parte soprannaturale… quella è una cosa del tutto nuova. E pericolosa.
Esempio numero uno: le ragazze popolari possono veramente trasformarti in una rana.
Esempio numero due: Asher Lock, il dio dell’Accademia. Beh, non letteralmente… anche se lui si comporta come se lo fosse, proprio come fanno tutti gli studenti che lo venerano.
Asher fa impazzire Maddison, perché, a quanto pare, i ragazzi arroganti, presuntuosi e bellissimi sono proprio il suo tipo.
E, malgrado il disprezzo reciproco, tra di loro volano scintille. Più si ritrovano a stare insieme, più Asher tenta di capire per quale motivo la magia di Maddison è bloccata.
Finché la verità viene svelata… e loro scoprono che, nel mondo soprannaturale, niente è come pensavano.
Supernatural Academy è il primo volume di una trilogia ambientato in un'accademia di magia. Appena ho letto la trama sono cominciate le fantasie e si è accesa la mia curiosità. Tra maghi, fate, licantropi e vampiri c'era un universo di creature che amo follemente. 
Ho iniziato a leggere e lo stile dell'autrice semplice, diretto e accattivante mi ha trascinato alla fine del libro in un battito di ciglia. Il tutto poi arricchito da un universo molto particolare e alternativo, nonostante l'idea di fondo alla lontana ricalca le gesta di un maghetto molto famoso e di una scuola di magia piena di misteri. L'autrice è comunque riuscita a offrire spunti diversi e interessanti, introducendo per esempio gli atlantidei e ovviamente il mito di Atlantide, la città sommersa.
Senza fare spoiler vi dico che il motivo che mi ha incollata alle pagine è stato proprio scoprire cos'è che bloccava la magia di Maddison e soprattutto perché. Tutto il mistero fittissimo che avvolge la storia della protagonista è molto coinvolgente. 
Purtroppo ci sono altri aspetti che mi hanno convito poco, ma spero siano dovuti al fatto che si tratta di un primo volume. La psicologia della protagonista non sempre l'ho trovata coerente con il suo vissuto passato, ma diciamo che la parte che mi ha convinto poco è questa sua accettazione istantanea della magia e di tutte le stranezze circostanti. 
Trattandosi di un'academy mi sarebbe piaciuto un maggior dettaglio e racconto di lezioni e situazioni avvenute in questo contesto, ma rimane tutto molto sfocato e lontano così come i suoi progressi nella magia. L'autrice si concentra di più su tutto il resto, feste, amicizie, balli segreti... fino a quando non avviene il patatrac e la storia si infittisce e si incasina. Su questo aspetto l'autrice riesce sempre a mantenerti con il fiato sospeso e a lasciarti piena di domande senza risposte, spingendoti a continuare la lettura.
L'aspetto che però non mi è piaciuto per niente e spero che migliori nei successivi volumi è che l'autrice la maggior parte delle volte si limita a raccontare quello che è successo, come se stesse facendo una sintesi per velocizzare il tempo, e quindi si perdono tante scene che dovrebbero essere viste. Il lettore deve entrare nella scena come se la stesse vedendo con i suoi occhi. 
Senza fare spoiler vi cito solo una delle situazioni descritte anche nella trama: il bullismo che dovrebbero farle delle streghe cattive che la prendono subito di mira. Beh, sinceramente non ho percepito per bene questo antagonismo e questi atteggiamenti di bullismo perché perlopiù ce li racconta quando succederà un certo fattaccio. Queste streghe clover non le ho mai sentite come delle vere antagoniste pericolose e minacciose.
Nonostante le mie perplessità sono curiosa di leggere il secondo volume! Vi rassicuro sul fatto che il nodo centrale viene risolto in questo libro, quello che va avanti sono altri segreti che si sono messi in moto e che destano altre mille domande.



Stars: Il Re di Picche vol. #1 di Alba Des Anges


Oggi vi parliamo di STARS: Il Re di Picche, il primo volume di una serie music romance scritto da Alba Des Anges e pubblicato dalla Words Edizioni.
Titolo: Stars: Il Re di Picche
Serie
Autore: Alba Des Anges
Editore: Word Edizioni
Genere: Music romance
Pagine: 348
Costo: ebook €. 2,99 cartaceo €. 15,90
in abbonamento KindleUnlimited
Los Angeles, California.
La culla dei sogni, il seno a cui gli artisti impavidi e temerari si attaccano per succhiare fama e successo, l’abbraccio persuasivo della seduzione. È qui che Engie Porter, ballerina eclettica e donna paralizzata dalla paura d’amare, incontra un temibile futuro, riflesso negli occhi azzurri e appassionati di Derek “Kay” Heart, il frontman dei Queens of Hearts. Se da una parte Derek è pronto a dismettere i panni della rockstar bella e dannata per vivere qualcosa di unico e irripetibile, dall’altra Engie si trova a combattere contro se stessa, contro i propri desideri e i propri istinti. Nel corso di un turbolento anno, che vede entrambi in giro per il mondo tra musica e danza, Kay la insegue, la intrappola, la rincorre di città in città, cercando di scoprire i segreti di quella ragazza di ghiaccio e veleno, di capire chi si nasconda davvero sotto la sua corazza di cinismo.

Bentrovati lettori, vi parlo di una storia che mi ha rubato la mente e il cuore, ma vorrei fare una premessa prima di iniziare a parlarvi della storia; abbiate pazienza se deciderete di leggere il romanzo, pazientate e aspettate, leggetelo solo se vi piacciono i protagonisti tormentati e diversi, strani a volte, altrimenti passate oltre poiché ci sono tanti alti e bassi e si passa dal voler picchiare qualcuno ai mega sorrisi; e poi arrivi all'ultima pagina che lascia un senso di vuoto, qualcosa che è difficile da analizzare-

Premesso questo STARS è un Music Romance; un musicista e una ballerina. I protagonisti sono Kay ed Energie e vivono a Los Angeles, la città dove i sogni prendono vita, dove rincorrere fama e successo sono l'antidoto a una vita fatta di sacrifici e ambizioni.

Ed è proprio qui che per la prima volta i loro occhi si incrociano, Kay bello e dannato, desiderato dalle donne, frontman di successo. E poi c'è Engie, eclettica come un'opera d'arte esposta in un museo d'arte classica; mille personaggi nascosti dietro sguardi che sanno distruggere, parole taglienti che fuggono da una bocca e un corpo leggiadro. Attrazione micidiale, potente, eccessiva forse. Kay e il suo rincorrere Engie, Kay che non contempla i no. Egli non sa chi ha davanti e quali alti muri dovrà scalare, quale battaglia lo attende per riuscire a entrare, attraverso una piccola fessura, in un cuore che non può amare, in un cuore che ha troppa paura per amare per mettersi in gioco, rischiare.

Lui non vuole Engie, perché lui non conosce Engie. È attratto solo da ciò che rappresento, una donna che gli sfugge e che non sa come catturare. È intrigato dal gioco, è sedotto dal mio costante rifiuto, ma di me non gliene importa niente.

È il solito copione da recitare per Engie; rifiutare le avance di un ragazzo, girarsi e andare via, ma questa volta qualcosa sembra andare storto e nulla può al cospetto di Kay, i suoi rifiuti sono gocce d'acqua che scivolano via. Kay dal canto suo è determinato a salire in vetta, ma Engie viaggia, balla, corre, scappa, sembrerebbe una follia, eppure nonostante gli infiniti chilometri di distanza, piccoli spiragli si aprono permettendo all'altro di avanzare poco per volta infilandosi a forza di scosse nel suo cuore.

La vita insegna meglio di qualunque altra cosa come non ci si dovrebbe mai abituare a niente, a non dare per scontato e immutabile ciò che si ha. È un senso di assenza , di mancanza, nascosto appena sotto la cassa toracica, pronto a essere acutizzato da un respiro profondo o da un battito troppo marcato del cuore.

Engie ha qualcosa di diverso, di speciale, di unico, come donna e come protagonista femminile. Entrare in sinergia con lei toglie parecchie energie mentali. Non riesci a inquadrarla, non si espone, è contraddittoria, disonesta per certi versi. Nei suoi innumerevoli viaggi mentali e scritti, andando avanti, si intravede una sofferenza profonda, un continuo voler analizzare ogni singola cosa, e capisci che un grande disagio e cicatrici profonde che sanguinano hanno tarpato le ali al suo cuore procurando come un lento declino. Un rifiuto costante a ciò che Kay rappresenta, giudicare senza conoscere, ma restare aggrappati è qualcosa che la fa stare bene, e allo stesso tempo lei stessa si mette i bastoni tra le ruote distruggendo qualcosa di bello e unico che pian piano sta nascendo a causa della maledetta paura che genera insicurezze, fobie, ansie, convincendo la mente che tutto sia sbagliato, che questo lento avvicinarsi a Kay non porterà a nulla di buono.

Un'anima rotta in cerca del suo stesso perdono. Una donna che cerca il suo posto nel mondo attraversando il dolore, procurando dolore.

La verità è che tutti cerchiamo qualcuno che ci stringa una mano, che ci faccia sentire al sicuro, prima di avventurarsi dove il corpo non ci può seguire. Qualcuno a cui affidare la nostra vita. Quando le lacrime si versano sul tuo viso, quando perdi qualcosa che non puoi rimpiazzare, quando ami qualcuno ma tutto va perduto, potrebbe andar peggio? Sì, potresti non avere più chances per asciugare quelle lacrime e trasformarle in sorrisi, per ritrovare ciò che hai perso, per innamorarti di nuovo. Potresti non scoprire mai di poter sopravvivere. Potresti non voler sopravvivere. Potresti abituarti al dolore e desiderarlo sempre al tuo fianco. Potresti arrivare ad avere solo quello e nient’altro che quello. Potrebbe andare peggio?

Un primo volume questo dove l'autrice presenta una protagonista davvero complicata, diversa da tutte quelle che negli anni ho conosciuto. Engie è quella donna che ti inietta pensieri, riflessioni, un'attenta analisi alle più piccole cose della vita. Vorresti abbracciarla e farle confessare i demoni invisibili che si porta dietro in fila indiana legati a una corda che lei non riesce a sciogliere; vorresti schiaffeggiarla per la sua continua contraddizione, e poi prenderle la mano e farle capire che la vita è fatta di amore, che prima o poi arriverà una persona e prenderà posto nel tuo cuore e tu non potrai far niente per estirparla poiché egli è davvero speciale se riesce darti tanto anche attraverso le piccole cose; potrai negarlo alla menta che non hai bisogno bisogno di nessuno, ma sarà sempre il cuore a dettare le regole dell'amore. Amati e sarai amata, perdonati e potrai perdonare.

Dentro il caos dei pensieri Engie deve attraversare le fiamme dell'inferno in cui è rinchiusa per riuscire a trovare la vera sé stessa per poter vivere una vita nuova e accettare che il suo cuore può battere ancora.

Le luci ti guideranno a casa. E accenderanno le tue ossa. E io proverò ad aggiustarti.

✒Aurelia


Niente di serio a parte l’amore di Annamaria Bosco


Care lettrici oggi vi parlo di Niente di serio a parte l'amore di Annamaria Bosco edito in self publishing e ambientato in Corea. 
Titolo: Niente di serio a parte l'amore
Autrice: Annamaria Bosco
Editore: Self publishing
Genere: Novella /Romance Contemporaneo
Uscita: 28/11/22
A volte l’amore puoi trovarlo anche all’appuntamento sbagliato. 
Han Yoo-Nah non avrebbe mai creduto che un appuntamento al buio disastroso le avrebbe fatto incontrare l’uomo giusto. E infatti l’uomo giusto non lo trova affatto, ma in compenso ci si scontra, nel vero senso della parola, nello stesso ristorante.
Kang Seo-Yeon non cerca una storia d’amore, ma è difficile non farsi trascinare da quella ragazza che sembra capitargli tra i piedi in continuazione. 
Se è vero che l’amore può tirare fuori il meglio dalle persone, allora questo è il momento, per entrambi, di sperimentarlo. 
Lei deve imparare a credere in se stessa, lui ha bisogno di tutta la determinazione di questo mondo per realizzare il suo sogno. 
Forse il destino ha voluto che si incontrassero per essere l’uno la forza dell’altro. 
Ma sarà così semplice superare i pregiudizi e la paura di amare?

Impazzendo dietro a tutto quello che è coreano, potevo perdermi il nuovo romanzo di Annamaria Bosco? Direi proprio di no. 
Non avevo mai avuto il piacere di leggere l'autrice ed è stata una piacevole scoperta, andrò a recuperare l'altra novella coreana e tutti i suoi lavori perché la sua novella mi ha conquistato fin dalle primissime battute.
L'autrice ha una scrittura pulita e coinvolgente che mi ha subito trascinato in questa storia diversa dal solito romance perché è ambientato in Corea. Si respira fra le pagine questa diversità che non è solo frutto dei nomi dei protagonisti, ma di tante piccole sfumature e situazioni che l'autrice racconta e che per chi conosce la Corea, anche solo attraverso i k-drama, non può non riconoscere.
Troppo spesso si leggono libri dove si parla di luoghi e di personaggi lontani da noi italiani e non si riscontra nessuna differenza. Libri che potrebbero essere ambientati ovunque perché l'unica distinzione è data con il nome della città o con i nomi dei personaggi. Sono i libri che odio perché non hanno caratterizzazione. Questo di Annamaria invece è un piccolo gioiellino, leggere le pagine mi ha catapultato direttamente dentro un k-drama. Han Yoo-Nah e Kang Seo-Yeon mi sono sembrati due personaggi estremamente reali, ci ho rivisto dentro tutto quello che so su questo popolo. Timidezze, imbarazzi, bere come spugne e combinare qualche pasticcio... pennellate qua e là che lasciano trapelare emozioni delicate e poetiche. 
La struttura della novella alterna le voci di Yoo-Nah e Seo-Yeon e, capitolo dopo capitolo, vi permetterà di comprendere meglio i protagonisti ce il loro passato. Una volta chiuso il romanzo avrete solo voglia di leggere ancora di loro perché ormai sarete entrati in empatia con il loro vissuto.
Il bello della storia è poi questo filo rosso che lega i due personaggi. Alla fine sono destinati per forza a incontrarsi e intrecciare le loro vite.
Se devo muovere una critica all'autrice, le direi che il prossimo libro ambientato in Corea lo voglio più corposo a livello di pagine. Con questo mi ha fatto sognare ma mi è dispiaciuto arrivare all'ultima pagina troppo in fretta.
Complimenti all'autrice.
Fabiana



Sexy e proibito (I playboy di New York #1) di JA Low


Oggi ospitiamo il Review party di Sexy e proibito di JA Low dalla Heartbeat edizioni primo volume autoconclusivo della serie I playboy di New York.
Titolo: Sexy e proibito
Autrice: JA Low
Serie: Standalone
Genere: Contemporary romance
Categoria: office romance, Slow burnData di pubblicazione: 18 novembre 2022
Chloe Jones sta cercando di mettere a tacere lo scandalo di aver lasciato il suo fidanzato, leggenda del Super Bowl, all’altare. Non c’è modo migliore per fuggire che trasformare la sua luna di miele in una vacanza con le amiche.
Quello che non si aspettava era di incontrare uno sconosciuto sexy. Com’era il detto: chiodo scaccia chiodo, no?
Chloe è pronta per un nuovo inizio, peccato che il suo ex vendicativo le stia rendendo le cose difficili. Finché non ottiene il lavoro dei suoi sogni.
Ma non era preparata a trovarsi faccia a faccia con lo sconosciuto sexy che ha conosciuto in vacanza: Noah Stone, il più grande playboy di New York, è il suo nuovo capo. Chloe può essere professionale anche se tutto ciò a cui riesce a pensare sono le sue labbra. E il modo in cui riempie così bene i pantaloni del completo elegante.
È totalmente proibito; tuttavia, è possibile resistere all’attrazione che li unisce?
Sexy e proibito è un romance diverte e piccante al punto giusto: Chloe è una donna formosa in stile Marlyn Monroe a differenza di tutte le donne magrissime di Manhattan e il fascinoso Noah nonché capo della protagonista, non è il classico personaggio cliché bello e dannato a cui siamo abituate; Noah, dolce e premuroso, entra in punta di piedi nella vita della protagonista.
La trama si svolge in intrecci e dinamiche di una relazione tra dipendente e capo con l’aggiunta di avvenimenti con i personaggi secondari che conosceremo nei prossimi volumi.

«Sei arrabbiata perché ti ho baciato. Lo capisco. Non avrei dovuto. Sono il tuo capo. Va contro il contratto. Ma non voglio perderti. Sei fantastica nel tuo lavoro e per me e per me è importante anche la tua amicizia».
«Pensavo che per te fosse un errore»
«Cosa? No. Non avremmo dovuto, ma non cambierei niente di quello che abbiamo fatto»
«Tu non sarai mai un errore Chloe»

Il punto forte di questo romanzo sono decisamente i dialoghi e i momenti divertenti tra le amiche e gli amici di entrambi i protagonisti che strappano diversi momenti esilaranti;)
Sexy e proibito non è solo un Office Romance, genere che amo leggere, ma ha anche quel pizzico di suspense che tiene alta l’attenzione del lettore e rende la trama più passionale e avvincente.
Lo stile dell’autrice è diretto e scorrevole e promette bene per i prossimi capitoli che attendo di leggere.

Buona lettura cari lettori e fatemi sapere se leggerete questo romanzo cosa ne pensate;).

Alla prossima Chicca.

Difficile da amare (Ragazzi Trofeo Vol. 3)


Care lettrici oggi vi parla di Difficile da amare di Sara Ney edito da Hope Edizioni. 
Titolo: Difficile da amare
Autrice: Sara Ney
Editore: Hope Edizioni
Genere: Romance Contemporaneo/sport romance
Uscita: 16/11/22
Tripp Wallace avrà anche una carriera perfetta, ma è una schiappa nelle relazioni sentimentali...
Difficile da amare.
Testone. Brutto carattere. Sarebbe un fidanzato terribile. Ecco cosa dicono di me le ragazze che ho frequentato, ma non facevo sul serio con nessuna di loro, quindi che m’importa dei pettegolezzi che diffondono? Voglio solo essere lasciato in pace, dalla stampa, dai paparazzi, dalle donne.
Peccato che stia per esserne circondato, per tutto il fine settimana.
Quell’impiccione fastidioso di mio fratello si sposa, e sta facendo di tutto per trovarmi un’accompagnatrice per il matrimonio…

Difficile da trovare.
Ecco quello che si dice dei bravi ragazzi: che siano difficili da trovare. E anche nel caso ne trovassi uno, con ogni probabilità io non sarei il tipo di donna che sta cercando. Sono troppo gentile, educata, ingenua.
Mia cugina Hollis si sposa e il suo fidanzato insiste per accoppiarmi con suo fratello. Tripp Wallace, giocatore di football freddo e insensibile, non mi guarderebbe mai una seconda volta. Di me pensa che sia noiosa.
Purtroppo per lui, si sbaglia di grosso.

Serie ragazzi trofeo:
Difficile da amare Vol 3
(sorella di Buzz) Vol. 4
Aspetto con grande curiosità il libro su Tripp chiedendomi chissà quale storia ci avrebbe raccontato Sara Ney... perché, beh, chi ha letto gli altri volumi della serie si è sicuramente reso conto che Tripp è un personaggio sopra le righe, più fuori di testa di suo fratello Buzz.
E in effetti questo libro parte proprio in salita, con Tripp veramente scocciato di tutto, soprattutto di dover presiedere al matrimonio del fratello. Vi giuro sono morta dal ridere quando pretendeva che spostassero la luna di miele per invitare anche lui.
Tripp non si rende proprio conto, a volte pare vivere su un pianeta tutto suo, un pianeta dove si hanno poche interazioni sociali, nonostante poi sua madre gli ha insegnato le buone maniere. 
Diciamo che non è che lo fa di proposito o con cattive intenzioni, non si sa proprio relazionare, quindi ne combinerà delle belle. Il titolo del romanzo più che difficile da amare, dovrebbe essere impossibile, perché davvero ci vuole tanto coraggio per frequentare Tripp, tocca lavorare sodo per andare oltre i suoi comportamenti rozzi, per capire le sue paure e i suoi blocchi.
Nonostante alcune scene folli, io il libro l'ho trovato delizioso perché mi sono fatta tante risate alla faccia del povero Tripp che viene letteralmente aiutato a gestire la sua vita e l'amore dalla madre e da una ragazzina impicciona di quindici anni.
Altre grosse risate me le sono fatte con gli scherzi che gli combina Trace nonostante sia impegnato a sposarsi, trova sempre il modo di far imbestialire il fratello.
Se non si è capito dalla mia recensione il personaggio che spicca di più a tutti gli effetti è Tripp, Non è che la protagonista non sia interessante, anzi sono divertenti e spassosi anche i loro battibecchi, soprattutto perché lei riesce a tenergli testa e a sovrastare in qualche modo la sua follia, ma Tripp è Tripp e oscura tutto. Ho divorato le pagine senza neppure rendermene conto e, guardavo con ansia la percentuale vicina al 100%, pensando a come avrebbe potuto Tripp rimettere a posto tutto il casino fatto. Mi è salita l'ansia alle stelle, nella mia testa ci sarebbero volute altre mille pagine per cercare di dare una drizzata a questo pazzo, ma per fortuna all'autrice sono bastate quelle che ha scritto :P
Convinta che la serie si chiudesse con un epilogo da far drizzare i capelli, con qualche altra folle trovata di Tripp, sono rimasta colpita a leggere che la storia si chiude lanciando la successiva... uno scoppiettante epilogo in cui la protagonista è True, la sorella di Tripp e Trace... un altro personaggio alquanto sopra le righe. Non vedo l'ora di leggere il suo libro, scommetto ce ne saranno delle belle da leggere.
Fabiana


The wedding (Finding Melodie Vol# 2)di Laura Rossi


Care lettrici oggi vi parlo di: The wedding di Laura Rossi edito da Triskell Edizioni. Secondo volume autoconclusivo della storia tra Melodie e Isaac.
Titolo: The wedding
Autrice: Laura Rossi
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Romance Contemporaneo
Pagine: 264
Uscita: 21/11/22
Recensione ⬇️
È passato un anno da quando Melodie, l’eccentrica cantante di strada dai capelli rosa, e Isaac, il suo Mister Giacca e Cravatta si sono incontrati e innamorati ai piedi del London Eye.
Ora i due convivono, e il loro legame è così solido e speciale che sono pronti al passo successivo: il matrimonio.
Ma la strada verso l’altare potrebbe rivelarsi costellata di insidie per due persone in apparenza così diverse, soprattutto quando a mettersi di mezzo è una mamma chioccia snob, determinata a salvare il proprio figlio da quella che reputa una “pericolosa arrampicatrice sociale”.
The Wedding è la ovvia continuazione di Finding Melody. Nel primo volume scopriamo come è nata la storia d'amore di Isaac e Melody, qui invece siamo alle prese con un matrimonio e tutto quello che comporta... Prima di iniziare mi sono chiesta se scrivere un secondo volume era così necessario, beh, posso dirvi che l'autrice ha avuto un'idea molto carina perché c'era ancora tanto da raccontare di questa coppia. Alla fine Isaac e Melody sono perfetti insieme ma vengono anche da due mondi diametralmente opposti, quindi l'autrice ha saputo con grande maestria raccontarci l'incontro con i rispettivi suoceri e soprattutto lo shock della madre di Isaac... che ne combinerà davvero delle belle. A tratti effettivamente la donna è diventata troppo eccessiva e magari alcune situazioni mi hanno convinto poco, ma sono proprio quisquiglie perché ho divorato il libro e mi ha fatto sorridere spesso.
Quello che mi ha colpito positivamente è che l'autrice è riuscita a non snaturare il personaggio di Melodie accostandola a questa suocera bacchettona. Quindi invece di perdersi dietro romanticismo e cuori ha puntato l'attenzione su un aspetto molto importante di una relazione, andando a fondo alla questione.
La scrittura di Laura Rossi è piacevolmente scorrevole, semplice, diretta. La storia attira tra momenti dolci, romantici e sexy tra i due protagonisti, siparietti divertenti perché Melodie ne combina alla grande e non mancano bugie e intrighi.
Sono contenta di aver deciso di leggere questo nuovo capitolo perché è stata veramente una lettura avvincente. Mi è venuta voglia di leggere qualche altra avventura di questi due splendidi personaggi, chissà se l'autrice ci regalerà ancora un'altra storia.
Fabiana Andreozzi





Un amore sulla neve di Anna Premoli

Carissimi, oggi ospitiamo il Review Tour di Un amore sulla neve, una novella natalizia che arriva direttamente dalla penna di Anna Premoli. Edito da Newton Compton editori.
Titolo: Un amore sulla neve
Autore: Anna Premoli 
Genere: Romance Contemporary 
Pagine: 142
Costo: ebook €. 5,99 cartaceo €. 9,40
Uscita: 15/11/22
Chiara è disperata per essersi lasciata convincere a trascorrere le vacanze natalizie sulle Dolomiti insieme alla sua famiglia, invece di scappare verso l’agognato sole dei tropici. L’ultima volta che ha messo gli sci ai piedi, parecchi anni fa, si è ripromessa di non farlo mai più. Non può neppure invocare la complicità della sorella Elisa che, fresca di matrimonio, ha deciso di dimostrare al consorte, fanatico sciatore, quanto sia ansiosa di macinare chilometri di piste innevate. E così Chiara, una volta arrivata, si rende conto che nulla potrà salvarla: dovrà unirsi agli entusiasti sciatori e sperare di tornare tutta intera. Come se la situazione non fosse già di per sé difficile, dovrà anche avere a che fare con Giulio, l’enigmatico fratello del cognato. Ma si sa, le sfide più ardue sono anche le più emozionanti: riuscirà Chiara a non lasciare sulle piste i legamenti e… soprattutto il cuore?
Sono da sempre una grande fan della Premoli, penso di aver letto tutti i suoi libri e aspetto sempre con grande curiosità ogni sua nuova uscita.
Ed è con grande entusiasmo che ho iniziato a leggere questo suo ultimo lavoro, la novella “Un amore sulla neve”.
Un amore sulla neve racchiude due piccole storie, la prima vede protagonista Chiara e la seconda Sveva.
Chiara e Sveva sono due grandi amiche e del loro piccolo gruppo fa parte anche Silvia. Molto legate tra di loro, Chiara, Sveva e Silvia da sempre si incoraggiano e sostengono a vicenda pur essendo diverse tra di loro caratterialmente.
Il primo racconto di questa doppia novella ci fa conoscere Chiara e la sua strana famiglia. In questo racconto vediamo Chiara alle prese con una vacanza sulla neve non proprio desiderata ma ricca di belle sorprese per lei.
Mentre il secondo racconto vede invece protagonista una Sveva delusa e arrabbiata con gli uomini che, grazie a Chiara e Silvia prova a ritrovare la gioia di vivere, complice una vacanza in Croazia all’insegna dei molti imprevisti.
Dovendo qui dire la mia, vi dico che il primo racconto mi è sicuramente piaciuto più del secondo perché ho amato di più Chiara come protagonista (impressione rafforzata anche dalla Chiara che ho ritrovato nel secondo racconto). L’ho infatti trovata più brillante e divertente, al contrario di Sveva, che mi è risultata in u certo senso più “antipatica” e noiosa.
E, sempre dovendo qui dire la mia, vi dico anche che questa doppia novella si è, a fine lettura, rivelata un po' una delusione. Ho trovato infatti le due storie troppo corte per arrivare ad appassionarmi come sempre mi capita con i libri della Premoli.
Io avrei sicuramente preferito un singolo racconto, ma un po' più approfondito. La sensazione che mi ha lasciato questo libro è quella di aver letto due storie incompiute.
E qui apro anche una piccola parentesi…mi chiedo e chiedo anche all’autrice…perché Chiara e Sveva si e Silvia no?
Ma tornando a noi, quello che voglio sperare è che queste due storie siano un piccolo apripista per una nuova serie di libri della Premoli e lo dico perché penso che le basi siano buone e perché, per me, ci sono ancora margini di approfondimento sia delle due storie che dei personaggi che la Premoli ci ha fatto conoscere.
Quelli che sono i tratti distintivi della scrittura della Premoli sono evidenti in entrambi i racconti perché le due storie sono, nel complesso ben scritte, scorrevoli e anche ironiche in alcuni momenti ma quello che è il vero difetto è che sono troppo corte…quando ci si inizia ad incuriosire e a crearsi delle aspettative, la storia finisce.
Avendo qui parlato di due piccoli racconti, non dico altro perché correrei il rischio di dire troppo e questo non mi piace.
Concludo però dicendovi che, se vi piacciono le storie piccole e veloci da leggere e se siete comunque anche voi fan della Premoli, questa novella doppia dovete leggerla perché, a prescindere da tutto, le due storie che vedono protagoniste Chiara e Sveva scorrono via in maniera piacevole. E poi, io lo dico sempre, quello che avete letto qui è solo la mia impressione ed è sempre bello farsene una propria perché quello che non ha totalmente convinto me, ad un’altra persona può invece piacere.

Rossella






Leveled – Quando l’amore ti sorprende (Blue Bay Crew Series #2) di Cathryn Fox


Carissime oggi vi parliamo di Leveled – Quando l’amore ti sorprende il secondo volume della Blue Bay Crew Series di Cathryn Fox, edito da Triskell Edizioni.
Titolo: Leveled – Quando l’amore ti sorprende
Autrice: Cathryn Fox
Editore: Triskell EdizioniSerie: Standalone, Blue Bay Crew Series #2
Genere: Romance Contemporaneo, Erotic, suspense.
Pagine: 196 pagine
Costo: Ebook: € 4,99  cartaceo: € 15,00
Uscita: 16/11/22
Blue Bay Crew Series
Vol. #2 Leveled – Quando l’amore ti sorprende
Jamie Owens non si fida delle donne. Soprattutto delle ricche figlie di papà alla ricerca di un'avventura estiva con un ragazzo meno abbiente. Ma è bastata una sola occhiata a Kylee Jensen con indosso un bikini striminzito per fargli decidere che alcune regole esistono per essere infrante. Kylee è stanca di essere una figlia obbediente e, non appena vede Jamie a petto nudo e con la cintura degli attrezzi, capisce che è arrivata l'occasione perfetta di fare qualcosa per se stessa; quindi, ingaggia la ditta di Costruzioni Blue Bay per i lavori al suo cottage. Le calde giornate estive diventano ancora più bollenti, finché non si scopre che Kylee ha dei legami con il passato misterioso di Jamie e i due sono costretti a decidere se valga la pena di combattere per i loro sogni e la loro relazione.
Un carpentiere sexy attratto dalla ragazza di città, bellissima, ricca e viziata, che ha bisogno di un nuovo portico. 
La ragazza di città attratta dal bellissimo e sexissimo carpentiere che le costruirà il nuovo portico. Il solito cliché sembrerebbe, ma questa storia nasconde motivi che non vanno di certo a favore di una probabile storia, qualunque essa sia poiché non ha futuro.
Jamie ha detto stop alle ragazze ricche perché come tali portano guai, e lui lo sa bene perché l'ha vissuto sulla propria pelle. Oggi solo storie senza futuro.
Kylee è in vacanza a Blue Bay per qualche tempo per rilassarsi e ricaricarsi prima che il lavoro di avvocato prenda tutte le sue energie.
Tra Jamie e Kylee sin dal primo sguardo un'attrazione magnetica li attrae, un'attrazione troppo forte a cui, nonostante entrambe vogliano metterla a tacere, li richiama a sé come non mai.

Mai e poi mai le metterò ancora le mani addosso. È bastato toccarla una sola volta ed ero pronto a dimenticarmi che le donne viziate come lei, quelle alla ricerca di guai con il cattivo ragazzo, non portano altro che problemi.

È troppo sexy. Lo fisso, scruto il suo corpo scolpito, memorizzo la lunga asta dura in modo da poterla raffigurare quando sarò tornata ad Atlanta, bloccata in un lavoro che non voglio. Mi imprimo nella mente quelle spalle larghe che si restringono in una vita snella e quegli addominali scolpiti.

Il primo interludio apre le porte ad un fuoco che scotta, qualcosa che ne Jamie ne Kylee avrebbero mai immaginato di sentire bruciare. Un paio di mesi è il loro tempo, nessun sentimento, solo sesso. 
Una storia leggera è sexi Leveled, che ci racconta del super attraente carpentiere Jamie, il ragazzaccio tatuato, che nasconde con cura un cuore puro che ha sofferto tanto.

Sono sincero, non ci conosciamo da tanto tempo, ma con lei mi sento a mio agio come non mi sono mai sentito con nessuna, neanche la mia ex.

Kylee non è la solita ragazza ricca e viziata come si potrebbe immaginare, dolce, dal cuore buono, che ha messo da parte i suoi sogni per far felice il padre; questo le fa onore, ma anche un senso della poca voglia di combattere.
La lontananza da casa, vivere nell'agiatezza ma tenuta sotto controllo, conoscere persone semplici e vere, e poi c'è Jamie. E ci sono cambiamenti lenti che aprono gli occhi ma ad Atalanta una poltrona la sta aspettando.

Tra di noi c’è una nuova vicinanza, una che non riesco a spiegare, ma riesco a percepirla in ogni fibra del mio corpo... e non va bene. Per niente.

Le partenze aprono gli occhi, ma credo siano le persone a farlo, soprattutto se esse sono inaspettate
Letto in poche ore, la storia mi ha subito conquistata da Jamie e dalla sua schiettezza, dal suo esprimersi in modo rozzo; e poi di Kylee e dalla sua dolcezza. 
Preparatevi ad una nonna sprint e davvero speciale e una famiglia numerosa; come portata principale e un'attrazione di fuoco che si sprigiona ogni attimo, qualche granello di segreti e un pizzico dell uomo cattivo di turno, e un finale che…. Leggetelo! 😉

✒️ Aurelia