venerdì 22 giugno 2018

Cover reveal: Chloe di Leila Awad

COVER REVEAL
Chloe di Leila Awad
Oggi partecipiamo al cover reveal del romanzo di Leila Awad che uscirà il 22 luglio con un contemporary romance su modelle e principi, Chloe.
Noi ci siamo già innamorate della cover che ispira magia e poesia e non vediamo l'ora di leggerlo!

Titolo: Chloe
Autrice: Leila Awad
Editore: self-publishing su Amazon (anche Unlimited)
Data di uscita: 22 luglio 2018
Genere: contemporary romance
Costo: 2,99 euro e-book.
12,00 euro cartaceo

Trama:
Chi la segue sui Social Network pensa di conoscere tutto di Chloe Bennett: calca le passerelle più importanti, vive a New York, ama fare colazione da Tiffany ed è
fidanzatissima. Quello che non sanno è ciò che si nasconde dietro la patina di dorata perfezione, oltre le copertine e i selfie con le amiche.
Alla sua carriera manca solo la grande occasione che la consacri nell’Olimpo delle topmodel,
che arriva sotto forma di un piccolo regno europeo.
Anche di Brygge si sa ben poco, ma quando vi viene organizzata una settimana della moda assurge agli onori della cronaca con le sue scogliere, le strade acciottolate e,
soprattutto, i suoi rampolli reali, giovani, belli e scapoli!
Quando Chloe incrocia gli occhi verdi del bel principe è come fare un tuffo nel passato.
I pettegolezzi si inseguono, lo scoop sembra servito, ma nulla è come appare e, per la seconda volta, la modella si trova costretta a decidere tra il grande amore e il proprio futuro.
***
Leila è nata a Roma, dove vive. Il suo libro d’esordio, Ombre sulla pelle, è edito da Centauria. Su Amazon ha pubblicato anche Abbastanza da tentarmi, retelling in chiave moderna di Orgoglio e Pregiudizio.

giovedì 21 giugno 2018

Raccolta IL CALORE SULLA PELLE di autori vari per Quixote Edizioni

Cercatrici in occasione dell’inizio ufficiale dell’estate la Quixote Edizioni ci regala "IL CALORE SULLA PELLE" una raccolta di Autori Vari.  Essendo questo un regalo da parte della casa editrice, tutti possono scaricarlo gratuitamente ma SOLO dallo store della Quixote.
Download disponibile dal 21 Giugno 2018


TITOLO: Il calore sulla pelle
AUTORE: Autori Vari
GENERE: Romance mm / mf
COVER ARTISTPF Graphic Design
FORMATO: E-book 
PREZZO: e-book gratuito (solo sullo store QE)
DATA DI USCITA: Download disponibile dal 21 Giugno 2018






Recensione: Per lanciarsi dalle stelle di Chiara Parenti

Carissime cercatrici, Il libro di cui ho il piacere di parlarvi oggi è “Per lanciarsi dalle stelle” di Chiara Parenti, edito da Garzanti. Un libro che mi è entrato veramente dentro l’anima, emozionate e a tratti commovente, ma anche pieno di vita e di speranza!

Titolo: Per lanciarsi dalle stelle
Autore: Chiara Parenti
Editore: Garzanti libri
Genere: Narrativa
Data di uscita: 14 giugno 2018
Pagine: 345
Costo: 9.99 euro Ebook formato Kindle; 16.90 euro cartaceo copertina rigida

Trama:   
«Fai almeno una volta al giorno una cosa che ti spaventi e vedrai che troverai la forza per farne altre». Sono queste le parole che Sole trova nella lettera che la sua migliore amica le ha scritto poco prima di partire e di sparire dalla sua vita. Sole non smette di guardare quel foglio perché, per lei, non c'è nulla di più difficile che superare le proprie paure. Quando non c'è nulla da rischiare, è tutto più facile. Per questo ha preferito un lavoro sicuro al sogno di laurearsi e non ha mai dato il primo bacio, perché è meno pericoloso immaginarlo tra le pagine di un libro che viverlo realmente. Adesso, però, Sole non può più aspettare. Lo deve alla sua amica. Così per cento giorni affronta una piccola paura dopo l'altra, dal salire sulle montagne russe al dormire in un bosco sotto le stelle, dal fare un viaggio da sola a Parigi a lanciarsi con il paracadute. Giorno dopo giorno scopre il piacere dell'imprevisto e dell'adrenalina che fa battere il cuore. Accanto a lei c'è Asia, una timida adolescente. Rivedendosi in lei, Sole prova a smontare tutti i tasselli della sua insicurezza per insegnarle quello che ha appena imparato: è normale avere paura, quello che serve è solo un unico, magnifico istante di coraggio per lasciarsi andare. E, per dimostrarlo, è pronta a vivere il suo timore più grande: confessarsi al ragazzo di cui è innamorata da sempre. La prova più difficile. Perché anche per amare davvero bisogna essere pronti a mettersi in gioco..

Chi è Chiara Parenti?
Chiara Parenti (1980) è nata a Lucca dove vive con il marito, il figlio, due gatti, due pesci rossi e una tartaruga. Laureata in filosofia, è giornalista pubblicista e lavora nell’ambito della comunicazione. Ama disegnare, leggere e viaggiare. Adora anche parlare di sport. La sua frase preferita è: «Il mese prossimo mi iscrivo in palestra». Con Garzanti ha pubblicato La voce nascosta delle pietre (2017). Il suo sito è: www.chiaraparenti.com

Recensione:
La protagonista di questo libro è Sole, una ragazza incapace di vivere al meglio perché succube delle sue paure… paure che, come avrete modo di scoprire leggendo questa storia, le sono state inculcate dalla madre, vittima, a sua volta, di quella che è la più grande paura per un genitore e cioè quella di perdere la sua unica e amatissima figlia.
Sole ha 25 anni, ama leggere e sperimentare le grandi emozioni attraverso i protagonisti dei libri che legge ma soprattutto ha letto per ben 26 volte “Orgoglio e pregiudizio”, che è il suo libro preferito.
Ha da sempre vissuto nel paesino delle Marche in cui è nata e non ha mai conosciuto il mondo e l’amore.
Ha però accanto Stella, la sua migliore amica da praticamente tutta la vita! Stella è l’opposto di Sole ma la ama come se fosse sua sorella perché poi è questo che sono Sole e Stella, due sorelle di cuore! Stella è l’unica che la spinge a vivere anche quando Sole si rifiuta di ascoltarla!
Un litigio molto brutto tra Sole e Stella metterà seriamente in crisi la loro amicizia, ma è soprattutto quello che succede dopo il loro litigio che cambierà totalmente la vita di Sole! Stella infatti partirà per tornare a Parigi, dove vive insieme al suo grande amore Andras, e le due finiranno con il non rivedersi mai più!
Questo loro lasciarsi con parole cariche di rabbia, ma soprattutto la lettera (accompagnata da un regalo molto particolare) che Stella lascerà a Sole, la manderanno in totale crisi e la spingeranno a cercare di cambiare la propria vita.
Non vi metterò tutta la lettera ma qualche stralcio per aiutarvi a capire un po’ meglio chi è Sole ma soprattutto quello che è l’amicizia tra Sole e Stella:

Non voglio dirti come vivere la tua vita, voglio solo che tutto quello che fai, tu lo faccia perché lo vuoi, e non perché hai paura di provare altro… La vita è così breve… e pensa invece quante cose ti sei persa in tutti questi anni per colpa della paura!  Non hai mai preso un aereo, non sei mai andata oltre il raggio di cento chilometri da casa. Non ti sei iscritta all’università, quando tutti gli insegnanti ti spronavano a farlo dicendo che era un vero spreco che tu mollassi gli studi così.  Non hai mai avuto un ragazzo… ho sempre notato queste cose ma non te le ho mai dette perché avevo paura ci restassi male (anch’io, a volte, ho paura!)… Hai vissuto a metà finora e non posso più permettere che continui così… Vorrei che tu provassi a lasciarti andare, a non aver paura di fallire, a non dire «no», a fare quello che davvero vuoi. E sai come si vince la paura? Facendo proprio quello di cui si ha paura!... non adagiarti nel tuo angolino sicuro, prendi in mano la tua vita. Alzati e corri a prenderti ciò che desideri, lo troverai oltre la paura.  Vivi finché sei viva! E splendi, Sole, splendi più che puoi!

Le parole lasciate da Stella alla sua amica Sole innescheranno un meccanismo che porterà Sole a rivedere la sua vita e daranno così il via a una lettura, quella di questo libro, che vi terrà incollati alle pagine e vi regalerà emozioni forti!
Le emozioni di Sole, la sua rabbia, il suo dolore, la sua paura, la sua gioia, sono descritte talmente bene da farcele sentire sulla nostra pelle!
Sole, spinta dalla lettera di Stella, si metterà in gioco e inizierà a vivere provando a superare le sue paure e per farlo stilerà una lista di paure da affrontare 100 paure per 100 giorni…lista che noi vediamo aggiornarsi nel corso della lettura.
Nel cercare di superare le sue paure Sole sarà aiutata da alcune persone che, man mano, inizieremo ad amare anche noi.
E così incontriamo la sedicenne Samanta, una ragazza dolcissima e in cerca di amore, vittima anche lei delle sue paure. Samanta creerà per Sole un blog e una pagina Facebook rendendola così un esempio da imitare per moltissime persone che si appassioneranno alla sua storia…ma sarà anche una delle persone che torneranno a vivere grazie a Sole.
Poi c’è Massimo, il grande amore di Sole ma anche il fratello di Stella.
Massimo, anche lui in rotta con Stella, inizialmente prenderà in giro Sole per questo suo progetto ma poi si unirà a Samanta nel tentativo di aiutare Sole e di riconciliarsi con Stella e imparerà a conoscere e ad amare la nuova Sole.
C’è Serena, collega di Sole e mamma di Samanta in cui Sole rivede un po’ sua mamma e che saprà mettere in pratica i consigli di Sole per diventare una mamma migliore per Samanta.
Ci sono Andras (il compagno di Stella), i genitori di Stella, i genitori di Sole e Lucas con nonno Ugo…meno presenti rispetto ad altri, ma comunque importanti nell’ambito della storia e sempre dalla parte di Stella.
Ma un posto speciale nel mio cuore lo occupa Samuele, un giovane pittore che saprà trovare il modo di occupare un posto speciale anche nel cuore di Sole e che avrà sempre le parole giuste per spingerla ad andare avanti anche quando Sole penserà di non farcela.

«La parola “coraggio” è molto interessante: viene dalla parola latina cor, che significa “cuore”. Quindi essere coraggiosi significa “vivere con il cuore”», mi spiega e poi sorride. Un sorriso bello, pieno di energia. «Tu stai vivendo con il cuore, Sole! E questa è una cosa magnifica, la cosa che più ammiro di te! È così raro trovare qualcuno che agisce col cuore, inseguendo i suoi sogni e superando continuamente i propri limiti. Qualcuno che trova la forza di essere sé stesso, di seguire la cosa che sente giusta per sé, affrontando sfide e difficoltà, perseverando e non mollando mai. Nel Piccolo principe Antoine de Saint-Exupéry scrive che forse le stelle in cielo sono illuminate perché ognuno di noi un giorno possa trovare la sua. Ecco, dopo averti conosciuta, Sole, io penso che ogni atto di coraggio ci porti sempre più vicino alla nostra stella. Che è proprio quello che stai facendo tu», mi fa e a me si stringe il cuore. «Per questo non puoi mollare. Perché sei troppo vicina alla tua Stella per tornare indietro. Sei una ragazza coraggiosa.» Non so se è per le sue parole, per il modo semplice e naturale con cui le dice, come se sgorgassero direttamente dal suo cuore sincero e traboccante, ma Samuele riesce a far breccia nel mio animo.

E poi c’è un personaggio atipico, il Molise tanto amato da Sole, che non conoscevo e che ho scoperto anche grazie a questo libro!
La storia che ci viene narrata in questo libro è una storia di amicizia, di grande coraggio, di amore, di dolore ma soprattutto di rinascita!
Sole potrebbe tranquillamente essere chiunque di noi, perché sfido a trovare qualcuno che non ha mai avuto paura nella sua vita, e forse proprio per questo è facilissimo entrare in empatia con lei.
E questo libro merita di essere letto perché l’autrice ha saputo caratterizzare alla perfezione Sole e i personaggi che fanno da contorno alla sua storia e ha saputo trovare una scrittura capace di arrivare al cuore di legge! E ho un consiglio da darvi… gustatevela questa storia, non affrettatevi nella lettura e lasciatela sedimentare dentro di voi! E, se vi va, prendete esempio da Sole e dal suo coraggio!
Non tutto nella vita è facile e non tutti i nostri sogni si realizzeranno, ma bisogna almeno provarci, senza paura! È questo forse l’insegnamento più importante di questo libro perché:

“non c’è niente di più lontano dalla felicità che cercarla nella testa degli altri invece che in noi stessi.”

Non posso garantirvi che sarà una lettura indolore (per me non lo è stata) ma, credetemi, se deciderete di leggere questo libro, ne varrà veramente la pena!
E voglio lasciarvi con una frase di Antoine de Saint Exupery che io ripeto spesso nella mia mente un po’ come se fosse il mio mantra e che potrebbe essere perfetta anche per Sole:

“Fai della tua vita un sogno e di un sogno una realtà!”

Rossella

4° tappa blogtour+giveaway: Sulle tue note di Sara Pratesi

Carissimi, oggi vi presentiamo una nuova gustosa anteprima di Sara Pratesi per il made in Italy self: "Sulle tue note". Uno stand alone contemporary romance musicale in uscita il 22 giugno.

Titolo: Sulle tue note
Autrice: Sara Pratesi
Editore: Self-publishing
Genere: Contemporary romance – music romance
Costo: 2,99€, in promo: per il preorder e il giorno di uscita a 0,99 euro

TRAMA:
Los Angeles
Devon Harley, in arte Dev, frontman del famoso gruppo dei Poison, ha un problema con le donne, incontra sempre quelle sbagliate, così sbagliate che un giorno è costretto a rivolgersi a uno studio legale per essere difeso dalle accuse di molestia.
Cosa succede se l’avvocato che si sceglie è Sophia Reed, una giovane donna che ha rinunciato alla sua aspirazione di diventare ballerina e da ragazzina sognava il grande amore impossibile proprio con lui?
La magia del destino offre seconde possibilità da cogliere al volo, se non fosse che per uno come Dev, abituato alla ribalta, l’amore fa paura e ha il sapore amore della finzione.
Non sei un dannato sfizio! Un tempo forse lo sei stato, ma i tuoi occhi mi hanno detto chi sei, chi sei tu davvero dietro quel microfono e quella giacca nera che indossi, nella quale ti nascondi. Io adesso so chi è Devon Harley. So che quell’espressione che hai adesso significa che hai voglia di baciarmi e allora fallo, prendimi, sono tua... non del grande Dev, ma solo di Devon.


Recensione:
So che se non potrò, dopo Sophia, riaprire il mio cuore più per nessuna. Vivrò di musica, farò l’amore con le note e parlerò d’amore ai miei spartiti.

Chi da ragazzina non ha mai sognato di incontrare  dal vivo un attore o un cantante di una band, e vivere una splendida storia d'amore? Io impazzivo per Sting dei Police ad esempio.

Sapeste quanti film mi sono fatta.

Sara Pratesi è tra le mie autrici italiane preferite. Leggere i suoi libri è sempre un piacevole viaggio, ricco di divertimento e di emozioni.

In queste pagine incontriamo Sophia Reed, giovane avvocatessa di uno studio di Los Angeles, che incontra il suo idolo di sempre "Dev dei Poisoin", per aiutarlo a dimostrare la sua innocenza verso una donna che l'accusa di stupro.

Sophia fin da piccola ha sempre sognato di entrare alla Juilliard per diventare ballerina. Suo malgrado ha accantonato quel sogno, scegliendo legge. Moralmente costretta dal padre, così che diventasse avvocato come lui.
Da sempre ha cercato di renderlo fiero di lei, quasi annullandosi nell'impegno di raggiungere questo risultato.
Anche se dopo anni il rammarico di non essere potuta diventare ballerina le lacera ancora l'animo e il cuore, non permettendole di essere pienamente soddisfatta della sua vita.

Fredda, professionale in apparenza, ma dentro è un piccolo vulcano sempre pronto a eruttare, tenuto faticosamente a freno.

«Signor Harley» inizio riprendendo lucidità. «Si rende conto che sono in una pessima posizione? Non è eticamente corretto.» «È un pochino tardi snocciolarmi il decalogo morale dell’avvocato perfetto dopo la tua sfuriata, non trovi?»

Devon Harley, è la classica rock star, cantante e frontman dei Poison. Gruppo rock da anni all'apice del successo. Un uomo che il successo e un passato difficile, ha reso arrogante e diciamolo chiaramente "un stronzo bastardo".
È abituato ad avere tutto quello che il successo e il denaro possano comprare. Così come avere tutte le donne che possa desiderare. Tutto ciò lo rende annoiato e insofferente a tutto quello che lo circonda.
Il libro è raccontato dal pov di entrambi i protagonisti,
Ci troviamo davanti a due personaggi fragili e forti allo stesso tempo.

Per almeno metà del libro avrei voluto scuotere Sophia con forza e dirle di essere più decisa e meno succube dei suoi rimpianti.

Poi che sia come cera nelle mani di Devon, assolutamente abbagliata come un coniglio contro i fari di un auto, chi può biasimarla. Provate a immaginarvi che ne sò, un paio a caso :p Adam Levine dei Marron 5 o Dan Reynolds degli Immagine Dragons, che vi corteggiano!! Il cervello andrebbe sicuramente in pappa e lo svenimento sarebbe assicurato.

A Devon nonostante la stronzaggine gli ho perdonato tutto. Anche se per gran parte della storia ragiona più con la parte bassa del suo corpo che con il cervello. Ma piano piano lo conosceremo a fondo e non potremo che innamorarci di lui e del suo cuore ferito che solo un amore vero e sincero può guarire.

«Sono andata a letto con Devon Harley» lancio fuori brusca ed Ella sgrana gli occhi e spalanca la bocca. «Chiudi quel buco dentato o ti ci entreranno le mosche» la prendo in giro nascondendo il mio palese imbarazzo nella tazza. «Hai fatto sesso con Devon Harley, la rockstar?!» Sembra una ragazzina di quindici anni in preda agli ormoni. «Sì, ma la rockstar è il mio cliente. Se questa storia viene fuori la mia carriera è condannata!» «Perché dovrebbe venire fuori? Poi è un problema solo per adesso, finché non sarà terminato il processo.» «Non lo so, ma anche se non venisse fuori, che razza di persona sono? Voglio dire, credevo di essere cresciuta e maturata, che gli sbalzi ormonali da ragazzina arrapata fossero ormai una storia passata e invece mi sono lasciata tramortire dal fascino del mio amore platonico adolescenziale. Sono un’idiota!»

Il loro sarà un amore imprevisto e non cercato. Una storia d'amore che tra rock e articoli del codice penale, ci farà divertire e disperare fino alla fine.
Ringrazio con tutto il cuore la bravissima Sara Pratesi che con questo romanzo mi ha fatto tornare ragazzina.
Con il suo stile fresco e scanzonato, per poche ore ha reso quasi reale il mio sogno segreto. Avere una rock star tutta per me.
E voi, avete mai sognato di vivere una straordinaria storia d'amore con il vostro idolo?
Dopo questo libro sicuramente vi sembrerà quasi possibile...
Alla prossima!

Virgy


Giveaway dal 18 al 21 giugno:

Per poter vincere questo libro cartaceo e autografato dall’autrice + segnalibro vi basterà seguire poche semplici regole:
Iscriversi ai blog partecipanti
- Commentare ogni tappa di ogni blog e nella nostra tappa ricordatevi di lasciare la vostra mail per essere ricontattati
- Mettere mi piace alla pagina dell’autrice: https://www.facebook.com/sarapratesiautrice/?ref=br_rs

Avete tempo dal 18 al 21 giugno alle ore 22.30.
Dopo di che tramite random.org verrà estratto il fortunato vincitore sulla pagina e sul blog delle cercatrici di libri. Il vincitore sarà ricontattato tramite email.



Il vincitore del blogtour dedicato a Sulle tue note di Sara Pratesi è la numero due "Salvina Conte".

Recensione: La casa dei meravigliosi tramonti di Heidi Swain

Carissime lettrici, oggi vi parliamo de La casa dei meravigliosi tramonti, un romanzo di Heidi Swain uscito il 31 maggio 2018 per Newton Compton. Vediamo di cosa parla.

Titolo: La casa dei meravigliosi tramonti (titolo originale “Ritorno a casa al Cuckoo Cottage”)
Autore: Heidi Swain
Editore: Newton Compton
Genere: narrativa romantica contemporanea
Pagine: 384
Costo: € 4,99 e-book, € 9,90 cartaceo

Trama:
La notizia della morte di Gwen, per Lottie Foster, è davvero un fulmine a ciel sereno. Non solo perché era la più cara amica della sua adorata nonna, ma anche perché ha deciso di lasciarle un’eredità impegnativa: lo splendido Cuckoo Cottage. Lottie ha sempre adorato quella villetta, ma Matt, un affascinante costruttore del posto, la mette in guardia: sta cadendo a pezzi. Fortunatamente, però, lui è disposto a darle una mano con tutti i problemi che continuano a saltare fuori. La disponibilità di Matt verso Lottie, agli occhi del suo vicino di casa Will, è decisamente sospetta. Il fatto che sia geloso, è ovvio, non c’entra niente… Ma Will è anche il veterinario di Minnie, la pestifera cagnolina che lei ha ereditato insieme al cottage e alle quattro roulotte d’epoca, che intende rimettere in sesto. Il sogno segreto di Lottie, infatti, è di dar vita a un campeggio vintage anni Cinquanta. Ma non potrà davvero realizzare il suo desiderio prima di aver capito di chi fidarsi, specie adesso che ci sono due uomini a contendersi il suo cuore…

Chi è Heidi Swain?
È un’autrice bestseller del «Sunday Times». Vive a Norfolk, in Inghilterra, con il marito e i due figli. Appassionata di scrittura fin dalla tenera età, si è dedicata al giornalismo prima di trovare il coraggio di seguire un corso di scrittura creativa e prendere sul serio le sue ambizioni letterarie. La casa dei meravigliosi tramonti è il suo primo romanzo pubblicato in Italia. Per saperne di più: www.heidiswain.co.uk

Recensione: 
È difficile parlare dei libri che, a fine lettura, non sono riusciti a conquistare l’attenzione, l’interesse o l’amore per la storia o i personaggi. La casa dei meravigliosi tramonti, purtroppo, è uno dei miei “no”, e lo dimostra il fatto che consta di quasi 400 pagine, eppure avrei pochissimo da dire. Ma, siccome mi sembra corretto motivare il giudizio, cercherò di essere esaustiva e di spiegare cosa non mi ha convinto di questa lettura.

“Mi ha dato qualcosa a cui potrò dedicarmi davvero, no? Mi ha offerto l’opportunità perfetta per crearmi una vita.”

Il romanzo parte da premesse molto comuni: una ragazza spiantata e confusa che riceve in eredità un cottage da un’amica della nonna, situato in un paesino sperduto, si trasferisce e da lì comincia la sua avventura. Quando leggo non cerco l’originalità a tutti i costi, so che i personaggi e lo stile possono sempre fare la differenza all'interno di strutture narrative simili. Purtroppo, però, qui i personaggi non sono stati approfonditi: ho ricevuto delle nozioni su tutti, ma non è stato possibile affezionarmi a nessuno. Lottie è la copia di mille riassunti di protagoniste della narrativa romantica contemporanea: non ha un carattere definito e l’unica particolarità che la contraddistingue (essere molto brava nel restaurare roulotte) non riesce a farla spiccare. Come se non bastasse, l’autrice sceglie di infilarla in un triangolo amoroso tra Matt, affabile e disponibile manutentore del paese, e Will, veterinario scostante con un misterioso passato da ex militare. 
Di solito i triangoli amorosi dovrebbero tenere alta l’attenzione e generare dinamiche contrastanti nel lettore, ma qui si capisce quale sarà la scelta di Lottie non appena uno dei due entra in scena, pertanto tutte le parti con l’altro (che sono moltissime) risultano noiose e inutili. È un peccato perché il protagonista maschile aveva un potenziale enorme e sono certa che aumentare la sua presenza e le interazioni con la protagonista avrebbe davvero giovato al libro.
Il contorno dei personaggi secondari è variegato: l’autrice mette in scena molti secondari, gli abitanti del paese, ognuno con il proprio background, che però appesantiscono il ritmo della vicenda, che già di per sé non spiccava per velocità e colpi di scena.

“Il più delle volte le cose non vanno a 
finire nel modo in cui erano iniziate, no?”

La trama è lineare, con capitoli molto lenti che si soffermano sulla ristrutturazione del cottage e su azioni quotidiane che per me è stato difficile considerare appassionanti, e purtroppo anche lo stile pur pulito e semplice non è in grado di tenere alta l’attenzione.
Ho trovato un miglioramento superata la seconda metà, con un infittirsi delle vicende che però non viene valorizzato quando è ora di tirare le fila nella conclusione. Ovviamente sappiamo già che le cose si risolveranno, ma lo scioglimento della vicenda arriva troppo tardi e il rischio è che il lettore abbia chiuso l’ebook reader molto prima di leggerlo.

In conclusione, consiglio questo romanzo a chi cerca una storia al femminile molto leggera sul ricominciare la propria vita da un’altra parte, in un’ambientazione particolareggiata in cui si respira la tipica aria rurale della campagna inglese. 

Una nota all’edizione italiana: la traduzione è accurata, il titolo e la cover invece non rispecchiano per niente il romanzo.
Anna

VOTO PER LO STILE
VOTO PER LA TRAMA


mercoledì 20 giugno 2018

Review party di L’amore nella fila 27 di Eithne Shortall

Carissime lettrici oggi ospitiamo il Review party  di L’amore nella fila 27 di Eithne Shortall, edito da DeA. L’amore nella fila 27 è un romanzo insolito. È uno di quei romanzi che non ti regala un’unica e incredibile storia, anzi il contrario. Eithne Shortall ci regala tanti primi incontri, tanti primi appuntamenti che proseguiranno anche una volta scesi dall'aereo. 

Titolo: L’amore nella fila 27
Autore: Eithne Shortalleit
Editore: DeA
Genere: Contemporaneo
Pagine: 383
Costo: 7,99 (ebook); 13,60 (cartaceo)

Trama:
L’amore è quella cosa che ti capita mentre sei impegnata a farti gli affari degli altri.
Chi non hai mai fantasticato, almeno una volta, di trovare l'amore ad alta quota? 
Di prendere posto, allacciare le cinture, e alzare lo sguardo per scoprire che sul sedile accanto siede la sua anima gemella?

Cora Hendricks è così: un'inguaribile romantica. Convinta che un cuore in transito sia naturalmente più esposto alle frecce di Cupido, e che, complice il sorriso di una hostess e il magico potere del destino, anche un caffè brodoso possa trasformarsi nel migliore afrodisiaco. A quasi trent'anni, Cora abita a Londra e lavora come impiegata per una piccola compagnia aerea. Dopo l'ultima, devastante delusione amorosa - un berlinese di nome Friedrich - si impegna a favorire incontri romantici tra i passeggeri che, ignari, si presentano al banco del check-in, affidandosi solo a internet e alla propria intuizione per fare in modo che i candidati più compatibili si ritrovino a sedere vicini. Dove? Nella fila 27, naturalmente: il minuscolo laboratorio amoroso nel quale Cora, con la complicità di una collega, insegue con ostinazione la formula della felicità altrui. È un campionario umano vasto e variegato quello che passa dai sedili della fila 27: per una scintilla che scocca e una relazione che prende quota, un'altra precipita senza paracadute. Ma anche il Cupido più incallito prima o poi abbassa la guardia, e non è detto che per Cora non si avvicini il momento di riporre il tavolinetto, raddrizzare lo schienale e affrontare il viaggio più romantico (e turbolento) di sempre: l'unico che non contempla misure di sicurezza.

Recensione:
La protagonista e responsabile della formazione di nuove coppie è Cora. Cora ha il cuore spezzato e un lavoro all'aeroporto che non fa del tutto per lei. Grazie a un guasto ai check-in automatici, a lei e ad altre hostess verrà affidato il compito d’interagire con i passeggeri. Per Cora è la svolta. Nonostante la sua storia d’amore sia finita nel peggiore dei modi, ha deciso di regalare la gioia di quel sentimento a passeggeri ignari delle sue macchinazioni. Grazie all’uso dei social network e attraverso domande in apparenza casuali, Cora determina il grado di compatibilità tra le due persone. Ai passeggeri della fila 27 è offerto un volo particolare con bevande e stuzzichini gratuiti. Si perché il passatempo, che poi diverrà una vera e propria ossessione, di Cora non rimarrà segreto, ma anche altre persone tra cui Nancy cercheranno di contribuire alla riuscita della coppia. 
Numerosi sono i passeggeri che usufruiranno in maniera consapevole e non del servizio di cuori solitari. Dalla donna in affari al regista cinematografico, diverse sono le personalità presenti nel libro. 
Lo stesso aeroporto è un luogo alquanto bizzarro. Da un lato vi è l’impiegato deciso a perdere peso attraverso un programma televisivo con il supporto della compagnia, che ne guadagna in pubblicità, e dei colleghi che adorano le telecamere. 
Tra i colleghi di Cora, c’è Nancy, sua amica. La sua sete di ambizione e di rivalsa nei confronti di una famiglia che non sembra tenere in considerazione la sua intelligenza e il suo successo la porteranno ad allontanarsi da tutti e a dimenticare che spesso ad una promozione è preferibile un’amicizia vera. 
Interessante è la storia che coinvolge la madre di Cora. Ex dipendente dell’aeroporto, ha aiutato la figlia a ottenere quel lavoro come un’ultima cosa prima di cominciare a perdere tutto, in particolare se stessa. La madre di Cora soffre di una malattia degenerativa che la porterà a dimenticare la sua famiglia e la sua vita. Cora non è pronta a lasciarla andare, ed anche i piccoli episodi diventeranno laceranti per lei. A sostenerla c’è però il ricordo della sua infanzia e del bene che si sono volute, e una lettera che la salverà nel momento del bisogno. 

Cora stessa, nonostante il cuore spezzato, è una donna molto corteggiata. Non che lei se ne renda conto. Solo il pensiero di un’appuntamento la mette in allarme. Si sente più a suo agio a gestire la vita amorosa degli altri piuttosto che la propria. Ma l’amore la colpirà alle spalle. 

Uno dei passeggeri che sin da subiti Cora ha deciso di dover accoppiare è Aiden. Uomo affascinante e medico capace, anche lui è reduce da una relazione finita male. Dopo esser stato mollato dalla sua ragazza storica, non si arrende e continua a viaggiare ogni fine settimana avanti e indietro da Londra per fare volontariato proprio nell'ospedale in cui la sua ex esercita. 
Aiden non è soddisfatto del suo lavoro nella clinica privata come chirurgo plastico. Sente che il suo potenziale è sprecato dietro ai ritocchi estetici di persone con abbastanza soldi da poter cambiare qualsiasi parte del loro corpo. Aiden vuole tornare a essere utile per la società e impegnato in quella relazione che all’inizio gli sembrava così giusta. Pian piano si renderà conto che ciò che vuole non coincide con ciò di cui ha bisogno. Riuscirà a non perdere la persona giusta per lui?

Cora e Aiden si avvicineranno senza accorgersene, attraverso brevi dialoghi tra una partenza ed un’altra. Pian piano si apriranno all’altro e solo alla fine capiranno cosa sentono e provano e quanto sono disposti a rischiare in amore. 

Lo stile non è rapido e la storia si svolge attraverso episodi che ci permettono di conoscere più personaggi in momenti diversi della giornata ed in luoghi diversi. Il filo conduttore è Cora e attorno a lei gravita il mondo dei passeggeri con le loro storie ed i loro incontri. In alcuni casi, avrei voluto sapere se quegli incontri all’apparenza riusciti avessero portato a vere storie d’amore; a me piace immaginare di sì. 

In conclusione, se vi piacciono i romanzi pieni di storie e con l’amore come protagonista, direi che questo fa di certo al caso vostro.

Claudia


martedì 19 giugno 2018

Segnalazione: E' qui che volevo stare di Monica Brizzi

Carissimi vi presentiamo una nuova uscita di oggi della Butterfly edizione, E' qui che volevo stare di Monica Brizzi.


Titolo: È qui che volevo stare
Autore: Monica Brizzi
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romance
Pagine: 150
Prezzo: 2,99 € [Per tutto il mese di giugno in offerta a 0,99 €]
Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited
Data di uscita: 19 giugno 2018


Trama:

Una promessa fatta dieci anni prima. Tornare in Grecia, ancora una volta, tutti insieme. È questa l'idea che spinge un gruppo di trentenni a ripetere la gita dell'ultimo anno di scuola. Peccato che Sofia, così rossa e piena di lentiggini da essersi meritata il soprannome di Gnomo, non sia pronta a ritrovare tutti, soprattutto Michele, l'ex da cui cerca di scappare. Ma anche Tommaso, l'amico di sempre, per cui prova una segreta attrazione. I sentimenti taciuti da anni rischiano di scoppiare da un momento all'altro e di rovinare la loro amicizia, ma i due sono legati da uno strano rapporto per cui non riescono a stare lontani a lungo. In una notte stellata, tra la spensieratezza del viaggio e le risate degli amici, ci scappa un bacio e la situazione diventa più complicata del previsto...

Segnalazione: Dive di Aura Conte


Vi segnaliamo l'uscita di un nuovo romanzo di Aura Conte per il made in Italy self, Dive.

Titolo: "Dive"
Autrice: Aura Conte
Costo: 0.99cents su Amazon e Kindle 
Pagine: 233
Genere: Sport Romance, Narrativa contemporanea.
Trama: 
Cosa saresti disposto a rischiare pur di sentirti vivo?
Kevin Davidson è conosciuto da tutti come Darko, una star degli sport estremi in grado di sfidare la morte senza mai provare paura.
Non tanto diverso da lui è Goliath (Ian Gordon), un daredevil pieno di soldi con il quale si trova spesso in competizione.
Quando a entrambi viene proposto di partecipare al Dive, una competizione all’interno della quale potranno sfidarsi in sette prove mortali con altri appassionati del settore, né Kevin né Goliath si tirano indietro.
Tuttavia, per partecipare all’evento, sono necessari degli sponsor e un team adeguato in grado di seguire i partecipanti, filmare ogni prova e alimentare la loro fama online.
Goliath si fida soltanto di una persona a questo mondo, sua sorella Kimberly. Lei è tutto fuorché un’appassionata di certe cose, però è l’unica che può aiutarlo.
Differentemente da Ian, Kimberly odia la ricerca continua della morte, è qualcosa che non sopporta da quando lei e il fratello hanno perso entrambi i genitori. Tuttavia, per diverse ragioni che vanno oltre il semplice sostegno, la ragazza decide di accettare la sua proposta.
Kimberly è pronta a seguire il fratello in capo al mondo ma non a conoscere Darko, il suo nemico giurato. Soprattutto, quando qualcuno ha deciso di approfittare dell’evento per giocare con le vite altrui.
Darko rappresenta tutto ciò dal quale Kimberly fugge: il rischio, l’amore, la paura, la sofferenza, la morte… un uomo che con il suo aspetto e carattere potrebbe distruggere il castello di carta dove si è rifugiata negli ultimi anni.

Otto team, sette prove mortali, quattro continenti.
Orgoglio. Follia. Odio. Amore. Adrenalina.
Sei pronto a sfidare la Morte?

Chi è Aura Conte?
è nata a Messina nel 1983. Laureata in Scienze della Formazione, scrive libri multi-genere sia in italiano che in inglese, spaziando dai romanzi storici a quelli fantasy. Non è sposata, non ha figli ma è dipendente da internet, social media e letture in lingua originale. Ha pubblicato il suo primo libro nel 2009 con Edizioni Il Pavone (“Purpureo Re-Birth”). Da Maggio 2017 è disponibile in seconda edizione un suo romanzo storico “La sposa del capitano” edito da Libro/mania (progetto editoriale di De Agostini e Newton Compton). Ha all’attivo una ventina di pubblicazioni tra libri, racconti e short stories. Dal 2004 è vice presidente di un’associazione artistico culturale “Iside ONLUS”, inoltre, collabora con diverse CE da circa dieci anni, è articolista sia in Italia che all’estero, nel 2015 ha fondato il progetto letterario Bookoria e nel 2018 ha dato via al progetto di design/moda Wild/Queen. 
Sito internet: http://auraconte.com
Twitter: twitter.com/auraconte (@auraconte)
Goodreads: goodreads.com/auraconte (Pagina autore)
Instagram: instagram.com/auraconte (@auraconte)


Recensione: Real Love di Erin Watt

Carissimi oggi vi parliamo del nuovo libro in uscita oggi per la Sperling & Kupfer, Real love di Erin Watt.

Titolo: Real Love
Autore: Erin Watt
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 330
Genere: YA
Costo: 8.90 ebook -
Trama:
Oakley Ford è famoso, attraente, con una reputazione da bad boy e una vita sopra le righe. La sua fama di bello e dannato, però, sta pericolosamente vanificando i successi raggiunti. E se non vuole essere una meteora, Oakley deve cambiare registro. Adesso. Dire addio a feste, ragazze e amicizie sbagliate una volta per tutte e mettere la testa a posto, trovandosi una relazione - normale - con una ragazza normale, anche a costo di pagarla una cifra da capogiro.
Dopo un'attenta analisi, la scelta ricade su Vaughn Bennett, la quintessenza della brava ragazza: bellezza acqua e sapone, un diploma conquistato in anticipo e un lavoro part-time come cameriera per aiutare economicamente la famiglia.
Per Vaughn la proposta è semplicemente folle: una montagna di soldi per fingersi la fidanzata di qualcuno? Ma un'occasione come questa non capita tutti i giorni e lei non può negare che quei soldi le farebbero davvero comodo. Le permetterebbero di pagare il college ai fratelli, estinguere i mutui e, sì, semplificarsi la vita. Così finisce per accettare.
In un mondo pieno di filtri e finzione, per nessuno dei due sarà facile distinguere ciò che è vero, reale, da ciò che non lo è, ma i brividi di un bacio non mentono mai.
Dopo il successo internazionale di Paper Princess e della serie The Royals, bestseller n.1 del New York Times e nella Top 20 di narrativa straniera in Italia, una nuova storia d'amore, romantica e sexy, firmata da Erin Watt.


Recensione:

La cosa migliore è uscire sul palco e sentire migliaia di persone che cantano le tue canzoni con te. Puoi fermarti, in qualsiasi punto della traccia, e loro continuano a cantare. È incredibile. Non riesco nemmeno a descrivere come ti fa sentire. In quei momenti, hai la sensazione di essere invincibile.


Avrete capito che sono un fan sfegatata del duo Erin Watt, quindi aspettavo con ansia di leggere anche lo stand alone Real Love. Le due autrici mi hanno conquistato con la loro soap sui Royal per il loro stile scorrevole, pieno di colpi di scena e per avermi tenuto per mesi con il fiato in gola in mezzo a una marea di intrighi. Beh, vi assicuro che non pensavo che questo standalone potesse piacermi più di quanto io abbia amato i Royal e i loro casini. E niente, pare incredibile ma le autrici hanno superato loro stesse, regalandoci un libro che mi ha lasciato così tante emozioni e con così tante riflessioni che in automatico ha scalzato tutta la serie dei Royal ed è diventato a pieno diritto il mio preferito.
Quello che mi ha colpito come al solito è la loro grande capacità di riuscire a coinvolgere il lettore nella lettura con uno stile che trascina, con degli eventi e delle situazioni che si susseguono lasciandoti con il desiderio smodato di voltare pagina e scoprire cos'altro ancora succederà.
I protagonisti di questa storia sono Vaughn, la classica ragazzina della porta accanto, senza grilli per la testa, ma con tanto sale in zucca e tanta voglia di rimboccarsi le maniche per aiutare in casa. E' solo una ragazzina di 17 anni ma in realtà sembra tanto matura nonostante l'inesperienza in tanti campi perché la vita la spinta a crescere in fretta e con lei non è stata tanto generosa.
Dall'altro lato abbiamo Oakley Ford, una famosissima pop-star con qualche problema di troppo sia comportamentale che musicale.
Due mondi lontanissimi eppure all'improvviso per uno strano scherzo del destino e delle coincidenze questi due mondi entreranno in collisione e ne vedremo delle belle.

Cerchiamo di sostenerci a vicenda. Seguiamo la corrente e vediamo dove ci porta. Non ci servono etichette o definizioni. Stiamo insieme e basta.

Entrambi i protagonisti a loro modo soffrono e si scontrano con i problemi che la vita ci pone di fronte e questo romanzo, da quando il loro cammino collimerà, rappresenterà la loro crescita, l'uno per l'altra saranno lo specchio dove scoprire davvero se stessi ed essere per la prima volta se stessi.
Perchè Oak vive in un mondo dove la finzione regna sovrana, dove le apparenze sono quelle che contano e che fanno la differenza. 

Sei l’unica persona che non vuole nient’altro che me, ed è al contempo terrificante e stupendo. Non lasciarmi mai. 

Mentre Vaughn è talmente altruista da essere vittima degli alti e bassi del suo fidanzato a tal punto da non avere una vera e propria voce in capitolo o un vero e proprio rispetto per le sue scelte.
Io non voglio raccontarvi di più se non dirvi che sono splendidi anche i personaggi di contorno della famiglia Bennet, la guardia del corpo di Oak... ma ancora più meraviglioso è questo modo crudele e meschino dello star system che le due autrici mostrano con una dovizia unica di dettagli che mi sembrava di essermici calata con tutte le scarpe.
E' stato impossibile staccarmi dalle pagine di questo romanzo, da appena ho iniziato a leggerlo è stato amore a presa rapida. Un romanzo che mi ha regalato una ridda di emozioni tanti sorrisi, qualche lacrima, un pò di rabbia e poi le farfalle nello stomaco a stormi per la nascita di questo amore pure e delicato, l'amore con l'A maiuscola. 
Il romanzo è uno YA dai toni molto più maturi ma al tempo stesso non ha scene inadatte a un pubblico giovane... è quel giusto mix che ti fa scaldare il cuore restando pulito nelle descrizioni.
Per tutte le amanti del POV alternato qui troviamo entrambi i POV che vi permetteranno di scoprire lentamente cosa nascondono in fondo al cuore i personaggi... e insieme a loro, un'altra grande protagonista è la musica e il processo creativo.
E ora non vedo l'ora di tuffarmi in Rebel sperando sia ancora più bello!

Complimenti alle autrici!
Fabiana



Recensione: Graffi sul cuore di Hellen C Worth

Bentornati lettori, oggi vi parlo del romanzo Graffi sul cuore scritto da Hellen C Worth, un romanzo intriso di sofferenza, che dà speranza e ridona vita per poi…

Titolo: Graffi sul cuore
Autore:  Hellen C Worth
Editore: Lettere Animate Editore
Pagine: 238
Costo: ebook 2.99 € Cartaceo 14.00 €

Trama:
Il presente di Irene è condizionato dai ricordi. Dolorose cicatrici marchiano il suo corpo, e la sua anima. Quel passato che non riesce a dimenticare, ritorna prepotentemente a galla, quando la ragazza incrocia gli occhi grigi di Alexander Steiner. Nonostante la differenza d’età e condizione sociale, il misterioso pianista, dai modi garbati e sensuali, sarà capace di infiltrarsi sottopelle, mettendo la diffidente Irene con le spalle al muro. La ragazza si vedrà costretta ad ingaggiare una dura lotta contro i demoni che la tormentano, in virtù di un possibile futuro. Una storia che si evolve a spirale, travolgendo come un uragano il lettore. Un amore indimenticabile, che resterà impresso nel cuore, come una cicatrice indelebile.

Recensione: 
La sinossi di Graffi sul cuore vi anticipa una piccola parte di quello che sarà realmente il romanzo se decidete di leggerlo. Irene è una ragazza con un pesante bagaglio alle spalle, un passato che continua a tormentarla nonostante siano passati anni dal suo inferno personale, un passato che le ha lasciato cicatrici sul corpo, un passato che sarà difficile poter chiudere in una scatola, che continua a interferire con la sua vita, sulla vita, nelle scelte quotidiane, nei rapporti interpersonali. Quando conosce Alexander Steiner la corazza che ha costruito intorno al suo cuore e a se stessa, inizia pian piano a rompere gli argini, granello dopo granello ogni cosa cade. Alexander è diverso, è un pianista di successo, la sua musica è qualcosa che scalda, un'edera che si arrampica dentro attecchendosi, ma è la sua gentilezza, la buona educazione, i modi rispettosi con cui parla, tratta Irene, la sensualità che emana, hanno potere su di lei, tanto da, poco per volta, infiltrarsi sotto pelle per arrivare al cuore…

 Alexander Steiner, il primo uomo capace con un solo sguardo di riportare alla luce le debolezze
Leggendo questo romanzo, pagina dopo pagina, ho potuto assorbire il dolore di Irene, la forza con cui ha combattuto ogni giorno, respingere  chi le stava intorno per paura, ma quello spiraglio di luce che Alexander poco per volta le ha donato ha fatto si che dentro di lei qualcosa iniziasse a splendere. Ha ascoltato la voce che con il tempo è cambiata, ha accettato  quel sentimento che per lei era impossibile provare, per poi… 
Vi anticipo che il romanzo ha un finale che lascia un dolore al petto, avrei voluto un finale più approfondito, uno stacco temporale più corto, un intermezzo che spiega cosa è accaduto dopo la sua partenza, Hellen sa a cosa mi riferisco, e di mio non posso fare spoiler ancora di più, ma sappiate che è stato come ricevere una colpo, ma bello forte. Non ho apprezzato la scelta finale,  ma in fondo quando si ama qualcuno vogliamo sempre il meglio per l'altro più  che per  noi stessi, anche a discapito di morire nel cuore. Il romanzo contiene solo il pov di Irene, moto apprezzata la psicologia e la delicatezza con cui ci viene raccontata la protagonista, mi sarebbe piaciuto anche solo un capitolo finale dal pov di Alexander per poter sapere i suoi sentimenti dopo tutto ciò che è accaduto. Magari Hellen un giorno ci regalerai uno spin off di Alexander? Mi piacerebbe tanto  😊     La scrittura semplice, ma con qualche refuso, a volte duro, altre dolce, altre malinconica,  mi ha  avvicinata ancor di più al personaggio di Irene.
Complimenti Hellen
Auri