sabato 24 novembre 2012

Recensione:Quel ridicolo pensiero di Simona Giorgino

AUTORE: Simona Giorgino
EDITORE: 0111 Edizioni
PAGINE: 182
PREZZO: 15,00
PREZZO EBOOK: 9,99

TRAMA: 
Carina ha un ragazzo che la ama. La loro storia potrebbe dirsi perfetta, non fosse per il successo sul lavoro che, negli ultimi tempi, per lui sembra essere diventato una priorità. Quando un evento decisamente insolito si abbatte sulla sua vita e sembra farle dimenticare l’uomo che ama per avvicinarla a un’altra persona, Carina sente il bisogno di fare chiarezza dentro di sé.
Sarà un breve viaggio alla ricerca della verità che Carina intraprenderà con le sue pazze coinquiline e che le fornirà la risposta a tutti i dubbi che offuscano la sua mente.
Un romanzo che vuole comunicare l’importanza di saper scegliere, di saper dire no a quei “ridicoli pensieri” che spesso si insinuano nella mente senza chiedere il permesso, scombussolando l’equilibrio di una vita intera.




RECENSIONE: 
In due giornate ho terminato la lettura della copia ebook che mi ha gentilmente regalato Simona Giorgino per poter leggere in anteprima "Quel ridicolo pensiero". Ho letto alla velocità della luce non solo perchè ci tenevo a far uscire la recensione prima dell'uscita del libro o quantomeno insieme, ma le pagine scorrono così fresche e leggere che neanche ti accorgi di essere arrivata alla fine. Come vi ho anticipato il libro mi è piaciuto molto perchè sembra quasi di leggere una storia vera, la propria storia, perchè a quante di noi non è capitato di perdersi dietro ridicoli pensieri? E ora veniamo alla parte difficile parlarvi del libro senza rischiare di spoilerare tutto e  nel contempo destare la vostra curiosità... compito parecchio arduo ma ci proverò:)
Quel ridicolo pensiero si discosta totalmente dal libro precedente, Jeans e cioccolata, sì anche qui ci sono a tratti situazioni comiche e irriverenti che ti strappano un sorriso, ma la storia di fondo è una storia d'amore, di sentimenti profondi, piccole e grandi incomprensioni che nascono all'improvviso e che porteranno la protagonista di fronte a delle scelte che non è sempre così facile decidere di intraprendere.
Le incomprensioni ovviamente sono di natura sentimentae con il suo fidanzato, incomprensioni che saranno proprio il trampolino verso delle riflessioni che poi la catapulteranno in un evento del tutto insolito e bizzarro, che agli occhi di Carina, giovane scrittrice esordiente, sembrerà prima impossibile e poi le sembrerà che è proprio il destino ad averla messa alla prova. Il destino le sta parlando e si chiede se sia giusto voltargli le spalle... ma l'insoddisfazione verso la sua vecchia e stantia vita sentimentale la spinge verso questo viaggio verso l'ignoto, per inseguire un improbabile destino che ad oggi sembra più luminoso e ricco di speranze. Un viaggio che le servirà per capire che stava inseguendo dei sogni che non le appartenevano e che l'aiuterà a cambiare totalmente il suo modo di approcciarsi alla vita. Sì perchè Carina partirà avendo stilato una lista e tornerà con tutti i punti segnati che hanno assunto un nuovo spessore nella sua esistenza.
Carina ricorda e rispecchia molte ragazze di oggi che in alcuni momenti della loro vita hanno difficoltà a far sentire la propria voce, a capire cosa vogliono e come lo vogliono, restando vittime degli eventi e tormentandosi con mille riflessioni che inevitabilmente non le portano a scegliere e inseguono questi ridicoli pensieri... fino a quando in Carina non emerge la consapevolezza, la lucidità di capire cos'è che vuole dalla vita, chi vuole accanto...Vi cito un pensiero di Carina, uno di quelli che ho condiviso pienamente perchè è tragicamente reale come molto spesso il nocciolo di un incomprensione nasce proprio dal non aver comunicato quello che vogliamo veramente: "Come può una persona sapere quello che vogliamo vogliamo? Dovrebbe forse leggerci nel pensiero?"
E non vi dico altro perchè dovrete leggervelo da soli :)
Comunque il personaggio di Carina fin dall'inizio mi ha preso così tanto che mi è venuto da pensare che fosse un pò un riflesso di Simona. Tanto per citare qualcosina, Carina vive a Lecce e la storia prende avvio dal giorno della presentazione del suo romanzo d'esordio... insomma mi sembrava tutto così talmente reale che ho pensato proprio ci fosse molto di lei in questo nuovo personaggio :) provvederò ad indagare durante la futura intervista:P
 
Vi ricordo di nuovo la pagina facebook dell'autrice:  
https://www.facebook.com/pages/Simona-Giorgino/341679352577303
Pagina Jeans e cioccolato:
Il suo blog ricco di informazioni letterarie e non:
 
Fino al 30 novembre avete la possibilità di provare a vincere una copia del libro firmata dall'autrice+segnalibro, con un giveaway:
 
Solo per oggi trovate Quel ridicolo pensiero, così come tutti gli altri libri della 0111, scontati del 40% grazie all'iniziativa il day del book http://www.labandadelbook.it/shop/category.php?id_category=5
 
E ora cari lettori a voi aspetta il compito di leggere e spargere la voce :)
 
Licio

Nessun commento:

Posta un commento