mercoledì 22 maggio 2013

Angolo emergenti: la luce nel buio di Gioia Hallag

Eccomi di nuovo qui con la Luce nel buio di Gioia Hallag per segnalarvi la presentazione del libro che si terrà presso la Mondadori di Frascati (RM) piazza del Gesù 18. E' gradita la prenotazione, verranno distribuiti gadget e segnalibri

Per info potete contattare per email l'autrice o seguire la pagina facebook ufficiale "La luce nel buio"
E ora vi lascio ai dati del libro e alla recensione :)


Titolo: La luce nel Buio
Autore: Gioia Hallag
Editore: youcanprint
Prezzo ebook: 3,99 euro
Prezzo cartaceo: 16 euro
Pagine: 296
Uscita: Aprile 2013
Trama:
Iris ha origini orientali nasce a Ryad, in Arabia Saudita, e si traferisce a Roma in tenera età. L'ottimo quadro scolastico la fa entrare nella Primus Levi scuola privata.
Molteplici avvenimenti sconvolgeranno la sua vita, tant'è che si sposterà da Roma a Tokyo per mezzo di una borsa di studio. Iris sarà affiancata dalla comparsa di un ragazzo che con l' aiuto della sua miglior amica Emily e la sua nuova compagna Alessia affronterà i vari cambiamenti.
Cambiamenti che hanno poco a che fare con l'adolescenza, cambiamenti motivati da una strana profezia.
Abbandonare Roma? Un grosso errore.
“Tokyo è il centro del male” Le confessa lo strano ragazzo.
La profezia stava per essere compiuta. I diciotto anni erano alla porta ed il risveglio dell' impronta sul seno era imminente. Iris ne ha una. Di antica discendenza diversa da chiunque altra.
Un accademia fuori dal comune, tecnologica ed insolita dedicata al risveglio dell'impronta e la pratica delle doti farà da sfondo alle varie vicende.
Alessia controllando la dote dell'acqua l'aiuterà a controllare le sue emozioni, fonte di tanto potere.
Riusciranno a beffare il fato oscurando il Buio per il risveglio della Luce?
Per Iris questo è solo l'inizio. Patrick lo strano ragazzo che si ritrova in ogni luogo da Roma a Tokyo è anche l'angelo che si prenderà cura di lei salvandola di continuo. Tra i due si instaurerà un legame dal potere più forte: L'amore. Un angelo non può amare una strega. Non è concesso.
Quando il Consiglio lo verrà a sapere farà di tutto per eliminarlo.
C' è solo un modo per salvare Patrick dal suo destino.
Ed Iris è disposta anche al gesto più disperato.


Chi è Gioia Hallag?
Gioia Hallag è nata in Italia, a Roma dove attualmente vive , nel settembre del 1990 . Porta con sé origini orientali che le danno ispirazione in alcuni particolari del suo primo romanzo. Frequenta studi classici, dove sin da piccola coltiva la passione per la scrittura.
Inizia la pratica, attraverso collaborazioni saltuarie, per vari siti internet dove si fa le prime ossa.
Inizia a scrivere articoli, recensioni e commenti di vario genere letterari e non. Continua il suo percorso scrivendo per piccole riviste.
Nel dicembre del 2009 inizia l'esperienza militare con passione e devozione. Essa le rallenta gli scritti ma non le frena la voglia di scrivere.
Nel settembre del 2011 conclude la carriera militare e si dedica alla stesura e conclusione del suo primo romanzo: La luce nel Buio. Inizio di una trilogia che ha per genere il fantasy.
2013 data di pubblicazione.
Potete seguire le avventure di Gioia e del suo libro sul sito:
http://www.lalucenelbuio.sitiwebs.com/LucenelBuio.php

il booktrailer  ufficiale del libro (scusate non mi carica più le anteprime):
http://www.youtube.com/watch?v=scO0JD_37Zc

Potete contattarla:
90gioia90@gmail.com
Facebook: Hallag Gioia


Recensione
La luce nel buio è il primo volume di una trilogia Urban fantasy della giovanissima Gioia Hallag, nuova esordiente italiana :) che ha deciso di autopubblicarsi con youcanprint.
Il romanzo di Gioia apre le porte verso nuove creature, anche qui i protagonisti non sono più i vampiri e lycan, ma le streghe con i loro poteri e gli angeli a proteggerle.
Eppure all'inizio il libro si apre in maniera del tutto normale, un'adolescente un po' fuori dalle righe, non è la solita ragazzina bella, ochetta e super corteggiata. Iris è assennata, studiosa, non ci tiene per niente alla sua immagine esteriore. A scuola non ha amici all'infuori della sua inseparabile compagna di avventure, Emily. Una l'opposto dell'altra eppure unitissime, legate da un'amicizia veramente intensa. E se Emily appare bella, solare, popolare da contrappunto Iris è sfuggente e non si cura di quello che pensa la gente di lei. La vita di Iris è fatta di pochi affetti, sua madre suo fratello Emily, ma questi sono profondi e sinceri. Poi pian piano e lentamente si svela un altro mondo, fantastico e complesso, ricco di misteri che ti spingono a leggere ancora per capire cosa sta succedendo.
Ho letto le prime 200 pagine del libro tutte d'un fiato apprezzando questo nuovo mondo fantastico e lo scenario scolastico proposto dalla giovane autrice. Mi sarebbe piaciuto far parte di questo libro e avere un tablet con tutti i libri scolastici, le lezioni e soprattutto vincere dei fantastici premi superando la prova di un test... insomma avrei avuto un incentivo in più per lo studio :)
Ma il libro non è solo un fantasy è anche la storia d'amore che nasce all'improvviso tra la protagonista e un giovane che irrompe quasi per caso nella sua vita e ogni volta la salva da situazioni pericolose.
Le restati pagine le ho centellinate a poco a poco, causa numerosi impegni lavorativi, ma il ritmo è diventato più serrato e si sono succeduti più di un avvenimento dal risvolto non sempre positivo fino a giungere a una conclusione che lascia aperti domande e una nuova avventura.
Tra i tanti personaggi che compaiono nel testo, quello che mi ha colpito maggiormente oltre a Iris così diversa come protagonista, è Alessia, che è sfuggente e misteriosa. Si tiene lontana dagli altri come se temesse il contatto più profondo, non vedo l'ora di scoprire qualcosa di più su di lei e sul suo passato, sperando che quella cortina dietro cui si è trincerata per paura di soffrire lentamente si sgretoli.

Come al solito non voglio svelarvi nulla della trama, ma c'è stato un punto prima della partenza per Tokyo in cui ho trovato un po' forzata la psicologia dei personaggi e le successive azioni/reazioni della protagonista... sono un po' fissata con la psicologia :) scusate ma è deformazione professionale!

Per il resto qualche refuso, ma le pagine scritte si leggono alla velocità della luce anche per la presenza di tanti dialoghi fra i numerosi personaggi.
 

In bocca al lupo Gioia Hallag e buona presentazione!
Licio

Nessun commento:

Posta un commento