domenica 13 luglio 2014

Recensione - Io sono respiro puro di Maria Fornaro

Buongiorno a tutti, amici della Bottega,
oggi cambiamo genere, non recensiremo i soliti romanzi ma bensì una raccolta di poesie.
Questa novità mi piace tantissimo, non arrivano molte raccolte sfortunatamente e trovarmi con delle poesie nella posta mi ha fatto davvero tanto, tanto piacere.
Di questa novità dobbiamo ringraziare Maria Fornaro.

Partiamo con i dati dell'opera.

 

Titolo: Io sono respiro puro
Autore: Maria Fornaro
Data di uscita: Aprile 2013
Pagine: 70
ISBN: 9788891108609
Prezzo cartaceo: 10€ 


QUARTA DI COPERTINA Trama:

La poesia è divenuta elemento importante della vita dell’autrice, è l’universo in cui si perde e attraverso essa riesce a concretizzare tutte le sue emozioni, le sue sensazioni, i suoi pensieri e i suoi ricordi. È la componente assolutamente imprescindibile della natura umana, come l’aria, che dà forza all’anima. Di animo passionale e tumultuoso, celato nel passato sotto montagne di grigia quotidianità, ora, finalmente, esplode in tutto il suo essere travolgente, regalando versi che toccano l’anima di ognuno di noi. I versi risultano la trasfigurazione in chiave simbolica dell’amore protagonista indiscusso che assurge a unico, vero motivo di vita. L’amore che lenisce le pene, che sussurra, che grida ed infiamma le passioni. Ne risulta una vena poetica impregnata di una grande sensibilità in un caleidoscopio di emozioni che nascono dal cuore, dai ricordi, dalle paure, dai desideri. È una forza travolgente senza tempo.

RECENSIONE

La raccolta di poesie di Maria Fornaro, compasta da 70 pagine, è una piccola scoperta dell'animo dell'autrice. 
Nel bene o nel male penso che la poesia metta a nudo l'animo dell'autore, parla di lui e mostra quella sensibilità e delicatezza che agli occhi può sfuggire.

L'autrice, Maria Fornaro, non crea poesie con rime complesse o paroloni astrusi, no, sono parole, semplici e delicate, che ci aprono le porte del suo mondo mostrandoci l'anima e mettendo a nudo ciò che l'autrice è: una donna che ama piena di emozioni. Sono versi che possono cogliere tutti e a cui tutti possono essere legati. Il tema principale è l'amore in tutte le sue forme e sfumature, dal primo incontro, ai ricordi che si perdono nel tempo, al bisogno di stare insieme. A un amore finito o comunque mai sbocciato davvero.
Un amore non corrisposto, non sempre colui che scegliamo di amare poi viene scelto anche dalla vita che gioca in modo inaspettato dividendoci. Proprio come nei versi della poesia intitolata "Ho scelto te".
Alcune metafore sono orginali e intense, piene di significato, giungono al lettore in modo pieno e vero. Molto bella "Portatrice sana d'amore" dove l'autrice a mio avviso con pennellate decise e autentiche dipinge il mondo femminile. Ci restituisce un quadro esatto della complicata e astratta figura della donna, del suo modo di essere tante cose nello stesso tempo, dall'essere forte all'essere fragile, ad aver paura eppure a essere una "Portatrice sana d'amore".
Potrei parlare di ogni poesia e avere qualcosa da dire a riguardo ma non voglio togliervi il gusto di scoprire la poetessa Maria Fornaro. Tocca a voi lasciarvi trasportare dai versi dove si scorgono squarci di giornate vissute nella quotidianità che assumo sfumature poetiche, delicate, diverse.
Bella l'idea di inserire a fianco delle poesie delle immagini che ne rappresentano i versi. Rendono il libro più vero, danno lampi d'immagini non solo attraverso le parole ma anche attraverso un'immagine che ne racchiude il senso profondo

Con il consenso dell'autrice vi lascio alcune delle sue poesie a cui mi sono affezionata :-)

NEBBIA

Quello che c'è intorno a me e te
è fitta nebbia,
una nebbia che mi impedisce di vedere
al di là di noi.
Una nebbia colorata,
profumata di vaniglia
e di sogni.


HO SCELTO TE


Una sera d'estate,
udii la tua voce
e la mia mente ti scelse.
Una sera d'estate,
i miei occhi incrociarono i tuoi
e il mio cuore ti scelse.
Una sera d'estate,
le mie labbra sfiorarono le tue
e la mia anima ti scelse.
Una sera d'estate,
il mio corpo incontrò il tuo
ed anche lui ti scelse.
Tutto di me aveva scelto te,
ma la Vita non aveva scelto noi.

ATTESA


Ti ho aspettato da sempre,
sapevo saresti arrivato.
Quando,
dove,
non so.
Hai seguito le briciole che
i miei pensieri e il mio cuore
hanno lasciato cadere lungo i sentieri
della mia Vita.

LE MIE PAGINE

La pagina dei miei ricordi è
profumata di te e di me,
sa di stracciatella e di panzerotti,
di corse sulla spiaggia,
di baci rubati, di batticuori,
di risate e lacrime,
di successi e di sconfitte.
La mia pagina dei ricordi sono
tante pagine.
Alcune ingiallite, alcune lacerate,
alcune mancanti, alcune vuote,
impolverate o macchiate....
da sfogliare stando abbracciati,
da sfogliare con te.

PORTATRICE SANA D’AMORE


Io sono un miscuglio di cose,
non sono mai uguale a me stessa.
Sono a volte triste, nostalgica, riflessiva
allegra, cianciosa, pazza, folle
spericolata, passionale, piagnona
razionale, saggia, calda, amorevole
affettuosa,
ho tanti rimpianti ma altrettanti sogni
e tanto tanto ancora...
Ma sono "anche" quella che fugge,
che non cerca soluzioni,
che si accontenta del poco,
che ha paura di fare la cosa sbagliata,
che si ricopre di ricordi
come di vestiti comprati al mercatino dell'usato,
che ha messo il cuore in soffitta per non soffrire,
che tiene strette le sue insicurezze e le sue emozioni
a cui non piace essere una protagonista
... sono la meno forte...
ma sono "anche" una portatrice sana d'Amore .

LACRIMA


Una lacrima ha mille sfumature,
mille colori e emozioni,
mille motivazioni.
Una lacrima
porta fuori tutto quello
che l'anima nasconde
maldestramente.
Come un fiume in piena
si carica di tutto,
e sgorgando,
si ferma e orna
le ciglia dei pensieri e
solca le guance dei ricordi.
Ma ognuna di loro è preziosa
come una vita intera.


Se volete farvi un piacevole regalo e scoprire questa autrice ecco i link utili


BIOGRAFIA
Maria Fornaro nasce a Fragagnano (TA) nel Dicembre del 1964. Sposata dal 1994, ha due figli.
Laureata in materie Letterarie all’Università di Bari, dopo un breve periodo di insegnamento e varie altre esperienze lavorative nel campo museale, si è dedicata interamente alla propria famiglia. Le piace leggere, ascoltare, discutere e mettersi in gioco. Scrive per diletto e per emozioni e pensa come Daniel Glattauer che “scrivere è come baciare, solo senza labbra, ma con la mente”.
I suoi autori preferiti sono Valerio Massimo Manfredi, Glenn Cooper, Kahlil Gibran, Michail Bulgakov, Edgar Lee Masters, Nikolaj Vasil'evič Gogol' , Franz Kafka, Khaled Hosseini, Carlos Ruiz Zafón, Henrik Ibsen, Thomas Mann, Giovanni Verga, Luigi Pirandello.

“Ho iniziato a scrivere sull’onda di emozioni che mi hanno travolta, emozioni che hanno lenito ferite e accarezzato l’animo e il cuore. Non sapevo di saper scrivere e non so ancora se so farlo, ma lo faccio perché il mio cuore comanda le mie dita.”


BIBLIOGRAFIA
Pubblicazioni:
“I poeti contemporanei” n.12, edito dalla Casa Editrice Pagine di Roma nel 2012.
Libro di poesie “Io sono respiro puro”, Ed. Youcanprint.


CONTATTI:

https://www.facebook.com/fornaro.maria
 Cliccate sull'immagine verrete indirizzati direttamente alla Fanpage dell'autrice



Email: mariafornaro64@gmail.com

Per finire, in maniera nuova e originale, vi lascio la poesia da cui la raccolta prende il titolo.

Io sono

Io sono respiro puro,
sono sapore di salsedine,
sono profumo di mirto.


Io sono passeggiate sulla spiaggia
sono sabbia che scivola tra le dita,
sono spuma d'onda.


Io sono allegria,
sono leggerezza e felicità,
sono coriandoli di ricordi.


Io sono lacrime sincere
sono risate e dolci carezze,
sono baci d'amore.


Io sono musica,
sono rugiada sul tuo cuore
sono pioggia e sole.


Io sono una pagina di un libro
ancora da leggere,
sono una tela bianca
ancora da dipingere.


Io sono.



Buona lettura a tutti
Vany

Nessun commento:

Posta un commento