mercoledì 2 settembre 2015

Un principe quasi azzurro di Elena Russiello

Oggi segnaliamo una ghiotta anteprima, l'uscita di un nuovo romance made in Italy di una prolifica self: Elena Russiello. Il nuovo romanzo ha un titolo davvero accattivante: Un principe quasi azzurro.

Sono curiosissima di leggerlo e non sapendo molto altro sul libro non mi resta che lasciarvi ai dati e alla trama per scoprire con voi qualche ghiotta informazione.

Titolo: Un principe quasi azzurro
Autore: Elena Russiello
Genere: Commedia rosa
Pagine: 176
Prezzo: 0.99
Data di uscita: 7 Settembre

Sinossi:
Lui non è per niente romantico. E' diretto, maschilista e scorbutico.
Lei è sbadata, testarda, estremamente dolce. Ma non crede nell'amore.
Non si sopportano, eppure... Lui corre sempre in suo aiuto e lei è sempre in prima fila per sentirlo cantare. Come finirà?
Divertenti, appassionanti, Marco e Giulia vi faranno innamorare.


Chi è Elena Russiello?
Nata e cresciuta a Roma, 27 anni fa. 
Nel 2007 ha conseguito il diploma come ragioniere e perito commerciale e l'anno dopo ha iniziato subito a lavorare. 
Fin da piccola con la passione per la lettura e per la scrittura, quando rimane senza lavoro decide di mettere su carta le sue idee.
Un messaggio che decide di lanciare con la scrittura è questo: qualsiasi cosa succeda dalla vita non bisogna mai arrendersi.
Nasce così: “Ricomincio da me”, primo libro (auto-conclusivo) della serie “Live.” 
Non contenta, rischia, dando voce ai pensieri maschili e scrive “Aspettavo noi”, uscito su Amazon il 24 Ottobre. 
A Gennaio la saga continua con il terzo volume “Il mio inizio e la mia fine.” 
Ad Aprile pubblico il quarto e ultimo volume, dal titolo “Stai con me.” 
Partecipa e vince il concorso per racconti brevi, indetto dalla Panesi Edizioni. “Quando meno te lo aspetti” fa parte dell'antologia Racconti di Primavera. 
D'accordo con la CE decide di auto-pubblicare il racconto nel formato originale, acquistabile su Amazon.it


Un grande in bocca al lupo a Elena e al suo nuovo romanzo.
Licio

Nessun commento:

Posta un commento