domenica 19 febbraio 2017

Recensione: Solo una storia d'amore e di troppe paturnie - Volume 2

Eccoci al secondo episodio di una  "Solo una storia d'amore e di troppe paturnie Vol. 2  della Trilogia delle Paturnie di Momi Gatto, che combineranno Davide e Giulia questa volta? non ci resta che scoprirlo.


Link: Recensione del primo volume "delle Paturnie"

Titolo: Solo una storia d'amore - e di troppe paturnie - Volume 2
Autore : Momi Gatto
Collana: La trilogia delle paturnie
Genere: Romanzo rosa-New/Adult
Pagine: 461
Prezzo eBook: €. 1,99
Editore: Youcanprint Self publishing


Trama: 
In Solo una storia d'amore e di troppe paturnie, Giulia e Davide si sono incontrati, sono diventati amici e, ognuno coi propri tempi, hanno scoperto di amarsi. In questo secondo capitolo della “Trilogia delle paturnie”, li vediamo gestire gli inizi del loro rapporto... una gestione che non sempre li trova sulla stessa lunghezza d’onda.
Solo una cosa potrebbe aiutarla nello scontro epico coi suoi timori, ascoltare senza filtri ciò che le dice Davide. Invece Giulia propende per i classici piedi di piombo imbrigliando sentimenti e impulsi, ma farlo con uno come lui si rivela presto impossibile. La schiettezza del pallanuotista, unita alle continue stoccate mirate a farle abbassare la guardia, la convincono ad abbandonare il lato oscuro delle paranoie. Peccato però che, nonostante lui ci si avvicini in modo quasi indecoroso, il ragazzo perfetto non esista. Detto ciò, alzi la mano chi non ha scambi di vedute col proprio innamorato, chi non ci litiga, chi non ha avuto una crisi... autorizzata o meno che fosse. Riuscirà il caratterino caparbio e frizzante della nostra protagonista a sostenerla nel tenere testa a quel turbine senza freni che è il suo fidanzato.



Recensione: 
Siamo arrivati al secondo capitolo della trilogia delle paturnie.
Mai nome fu più indicato.
Ritroviamo Giulia e Davide con tutta la combriccola di svalvolati.
La coppia in questo libro avrà a che fare con l'inizio della loro storia insieme che ahimè sarà ardua da portare avanti con tranquillità perché i nostri due protagonisti sono fra i più cocciuti, orgogliosi e, spesso, dispettosi riscontrati. Del resto i due pugni uno contro l'altro della Cover del libro sono molto indicativi. Più volte ho alzato gli occhi al cielo, o ho dovuto chiudere il libro per come mi esasperavano, mentre altre ho riso per gli scherzi goliardici che si fanno entrambi... ma il loro è un grande amore, uno di quelli veri che fa tremare per il terrore di soffrire se si dovessero separare. Entrambi sono convinti di amare di più dell'altro e questo porterà a vere e proprie paturnie da parte di Giulia. È più facile trovare una scusa per scappare così da cercare di proteggere il cuore prima di farselo spezzare. 

Davide e Giulia dovranno superare gli ostacoli che la vita mette loro davanti e soprattutto fidarsi l’uno dell'altra per poter permettere al loro amore di resistere e crescere, saranno in grado di farlo? 
Oppure lasceranno che la paura abbia la meglio?

Lo scopriremo solo negli ultimi capitoli quello che sarà. Adoro lo stile fresco e limpido nella narrazione che è proprio dell'autrice. Unico appunto ho trovato la storia a tratti un po’ lenta dovuto alla descrizione molto dettagliata. Libro consigliato a tutti, privo di scene di sesso esplicito.

In attesa dell'uscita del terzo e ultimo volume della "trilogia delle paturnie” vi auguro buona lettura.

Virgy
Le Cercatrici di Libri








Nessun commento:

Posta un commento