sabato 27 maggio 2017

Recensione: Il ritmo folle del tuo cuore di Lullaby

Carissime lettrici oggi vi parliamo di: Il ritmo folle del tuo cuore di Lullaby. Vediamo di cosa parla questo romanzo.
Titolo: “Il ritmo folle del tuo cuore”
Autrice: Lullaby
Genere: Romanzo rosa
Pagine: 185
Prezzo: ora in offerta a 0,99€, il prezzo sarà 2,99€


Sinossi:
Laura soffre di una gelosia forse immotivata che le fa compiere una serie di scelte alquanto discutibili. Luisa teme che il marito non l’abbia mai amata, ma sposata solo per dovere. Letizia che non ha ancora conosciuto la passione amorosa, dovrà scoprirne le molteplici e non sempre piacevoli sfaccettature. Tre sorelle fiorentine e una famiglia decisamente impegnativa, molti equivoci e verità mai espresse tirate fuori dai cassetti più remoti della memoria.
Se siete stufe di “sfumature” e il sado-maso non è esattamente nelle vostre corde, “Il ritmo folle del tuo cuore”, con il suo stile spiritoso e leggero, è quello che fa per voi!
Il libro contiene anche il racconto “Il peso specifico della parola amore” pubblicato in “Racconti di Cultora Centro” edito da “Historica”.


Bio autrice: 
Web designer di professione, compulsiva e onnivora lettrice da sempre, scrittrice per passione. Vivo a Firenze con il mio caro compagno e due figli maschi. Amo scrivere romanzi in cui l’amore e il romanticismo siano al centro della storia e tratteggiare personaggi le cui vicende ci facciano sognare, ma, al tempo stesso, con i quali sia facile immedesimarsi. 
Le mie opere: “Arco tondo d’amore”, “L’irresistibile irragionevolezza dellì’amore”, “Il ritmo folle del tuo cuore”.

Recensione:
Il romanzo di cui vi parlo è stato per me una lettura diversa e sorprendente. Fino a oggi non avevo mai letto una storia con cosi tanti personaggi.
Il condominio, in via delle Cerbine a Firenze, ospita una famiglia numerosa. Vi abitano  Luana e suo marito Mario, le figlie Laura, Luisa e Letizia. Inoltre Elena e Caterina sorelle di Mario, e Franca sorella di Luana.

"Sì abitiamo tutti insieme, genitori zii e nipoti, in appartamenti separati, ma tutti nella stessa casa"

Ogni domenica, nolente o dolente tutti, ma proprio tutti, si ritrovano a pranzo a casa di Luana e Mario, che, dopo un attenta analisi, si prodiga  (per lei) nella preparazione di un pranzo lillipuziano. Il tutto fatto con una scrupolosità, al limite di uno chef a 5 stelle. Ma domenica a parte, ogni componente di questa numerosa famiglia, ha la propria quotidianità. Fatta di segreti, di sogni, di manie, di rituali maniacali al limite della perfezione. Di ricordi felici e dolorosi di una vita intera, che aleggiano tra loro, e che li rendono amici di abitudini e di schermaglie quotidiane. Come Elena e Caterina, avanti con l'età. Chi vedova e chi sola da sempre, perchè l'amore vero le fu portato via. Andrea e Laura, lei è la personificazione dell'immagine e dell'apparenza, e i suoi rituali maniacali...

"se per caso un uomo non la guarda evidentemente o è cieco o è gay"

Laura è talmente superficiale al limite del ridicolo. Marco, Luisa e il piccolo Giulio, lei moglie e madre devota. Ma la coppia ha una vita talmente piatta da assomigliare a una lastra di marmo finemente, ma molto finemente lucidata!

" Luisa srotola con rispetto e infinita cura il nastro dei ricordi di quel pomeriggio... Lei che bruciava d'amore, lui forse ancora titubante....."

Franca è sola da sempre, come compagni di vita ha il suo amato the e suoi romanzi.  Una chat dove poter discutere delle sue letture. E per ultima, ma non meno importante, la piccola di casa, Letizia, che studia lettere e lavora nel ristorante di Asier con il quale avrà una piccolissima liaison. E per uno strano scherzo del destino, un pretendente/stalker, che le manda messaggini anonimi. Insomma una famiglia molto ampia e davvero assortita!

Ho molto gradito la scrittura di Lullaby, che ci racconta di quotidianità in modo poetico e con un sottofondo satirico, che ho trovato molto originale. Miscelato ai vari  racconti, e l'interagire tra i vari personaggi, ognuno a suo modo. Risulta qualcosa di sorprendente, davvero brava a non uscire mai fuori dalle righe. Un libro che mi ha tenuta incollata fino alla fine. 

Complimenti all’autrice.

Aurelia
Le Cercatrici di Libri

Compra con un click

Nessun commento:

Posta un commento