cover reveal,

Cover Reveal SEMPRE LEI di Valentina Ferraro

giugno 29, 2019 Virgy 0 Comments

SEMPRE LEI
Valentina Ferraro

Autoconclusivo
Self-Publishing
Grafica: Catnip Design
Genere: New Adult/Contemporary Romance
Uscita romanzo: 28 settembre 2019


TRAMA: 
Eva Carter ha una missione: sopravvivere al suo primo anno di college a New York City, mantenere la media alta, impegnarsi anima e corpo nel nuoto per non perdere la sua borsa di studio e rendere, così, orgogliosi i suoi genitori.
Theo Steinfield ha un piano preciso: passare a pieni voti l’esame di ammissione per la scuola di Legge, tenersi alla larga dai guai e rimanere monogamo per più di due settimane consecutive.
Lei odia le feste. Lui le organizza.
Lei è ligia alle regole. Lui le infrange. Tutte.
Lei è la ragazza giusta per mettere la testa a posto. Lui è il ragazzo giusto per spezzarle il cuore.
E se un segreto ingombrante, un sogno da realizzare a qualunque costo e la buona volontà di mantenere le distanze da quella ragazzina intoccabile non fossero sufficienti? Cosa farà Theo quando si troverà di fronte alla scelta più importante della sua vita: rimarrà con lei o partirà per sempre?

SE NON POSSO AVERE TUTTO, ALLORA NON VOGLIO NIENTE. NEMMENO LUI

0 Commenti:

Loretta Grace,

Recensione: skin di Loretta Grace

giugno 28, 2019 Licio 0 Comments

Carissime, oggi vi parlo del libro Skin di Loretta Grace, romanzo d'esordio della webstar afroitaliana, portavoce della diversity, edito da Mondadori.

Titolo: Skin
Autore: Loretta Grace
Editore: Mondadori
Pagina: 178
Data d'uscita: 18 giugno
Link: https://amzn.to/2WWq7OC
Trama:
Zara ha vent'anni, i capelli rossi come il fuoco e una bellezza rara. Lei, però, quando si guarda allo specchio vede solo e soltanto "la goffa lentigginosa", come i compagni di scuola la chiamavano quand'era bambina. Frequenta l'università senza slancio, non sentendosi mai all'altezza delle aspettative né della madre, donna tanto in carriera quanto assente, né della nonna materna, esigente e severa, che non perde mai occasione per criticarla. Non vede suo padre da molti anni, non sa perché se ne sia andato. Ma da lui ha ricevuto la passione per il teatro, che la spinge a lavorare come tuttofare in un famoso teatro milanese.

Qui si trova alle prese con un mondo popolato da registi nervosi che la rimproverano per un nonnulla e attori prepotenti e invidiosi che si fanno la guerra. Ma al centro di quel microcosmo delirante, come l'occhio del ciclone, c'è Liam Nelson, il protagonista dello spettacolo, attore sudafricano dalla pelle scurissima, appassionato di trucco e fotografia. Zara prova subito una strana attrazione per lui, che è solido, sicuro, caldo: tutto quello che lei non riesce a essere. Anche il bello e invincibile Liam, però, nasconde ai riflettori un'enorme fragilità, determinata dalle sue insicurezze, dalle passioni controverse e soprattutto dal difficile rapporto col padre. I due iniziano a parlarsi, a confidarsi, a svelarsi per quello che sono davvero, creando un legame avvolgente, caldissimo. Da questo contatto, sensuale e innocente al tempo stesso, prenderanno la forza per dare una svolta alle rispettive vite.

In questo romanzo, delicato e toccante, Loretta Grace racconta l'incontro tra due personaggi fuori dagli schemi, che si sono sempre sentiti esclusi e incompresi per via della loro diversità, senza rendersi conto che è proprio ciò che li rende straordinari. E ci insegna così ad amare le differenze, le particolarità, i dettagli. In altre parole, tutto ciò che ci rende unici.

Recensione:
Lo ammetto vivo proprio fuori dal mondo è star e webstar non le conosco proprio, quindi quando è uscito questo libro Skin di Loretta Grace non sapevo neppure chi fosse, ma la trama e il titolo mi hanno colpito perché dava un sapore diverso alla storia.
Non vi nascondo che l'inizio della storia non mi ha permesso di entrare a pieno ritmo nel libro. La protagonista Zara si perde a raccontare troppe cose che sono totalmente inutili che rallentano tantissimo l'inizio della storia togliendole fascino, ma soprattutto ritmo e si sa che un incipit deve essere sempre accattivante per attirare l'attenzione del lettore... invece Zara ci descrive la sua noia all'università, la sua corsa a casa per salutare la madre che deve andare via, per poi ricorrere all'università dopo essersi asfaltata il viso con uno strato di fondotinta...
In mezzo a tanto inutilità si intravede Zara e i suoi problemi di non accettazione, Zara e i suoi problemi con la figura paterna che è sparito e non si sa perché se ne sia andato e perché non sia interessato a sapere cosa sta facendo sua figlia.

Di lui non so più nulla, ormai. Da molto, molto tempo. Delle volte mi sorprendo a chiedermi, senza volerlo, come mai mi abbia abbandonata, com'è possibile che non abbia desiderio di sapere cosa succede alla sua unica figlia.

La cosa che mi ha colpito del romanzo è che oggi va moltissimo il romanzo rosa con la solita classica storia d'amore, mentre nel romanzo di Loretta non si parla proprio di questo. Anzi i temi sono proprio altri, si parla di conquista della consapevolezza di sé e del controllo delle proprie scelte, di accettazione, di acquisizione di autostima, si parla di famiglia, di ruoli genitoriali e centrale è la figura paterna scomparsa.
Il grande sogno di Zara è il teatro e il romanzo si concentra anche su questo aspetto che diventa un altro punto cardine, ci parla delle insicurezze e delle fragilità che si nascondono dietro questo mondo che sembra patinato, ma è costellato di maschere e di falsità.
Complimenti all'autrice che ha osato andare controcorrente non parlando d'amore, ma dall'altra parte la sua scrittura deve ancora crescere e perfezionarsi, scardinarsi di tanti dettagli futili, approfondire di più certe situazione, dando più spessore ai messaggi di cui vuole farsi portavoce.
Qui e là ci sono delle frasi che mi hanno colpito...

Penso che per questa sera il miglior trucco sia la pelle nuda.

Fabiana



*copia fornita dalla CE

0 Commenti:

Katy Evans,

Recensione: Amore impossibile di Katy Evans

giugno 28, 2019 Licio 0 Comments

Carissime lettrici, oggi vi parliamo di Amore impossibile di Katy Evans, romance contemporaneo uscito con Newton & Compton il 14 giugno 2019.

Titolo: Amore impossibile
Autore: Katy Evans
Editore: Newton & Compton
Data di uscita: 14/06/2019
Genere: romanzo rosa
Pagine: 204
Costo: versione digitale 2,99 €
Linkhttps://amzn.to/2ZEP8eb
Trama: 
Non è sempre stato così ricco. Così irresistibile. Così complicato.
Aaric Christos era il ragazzo che mi proteggeva, mi dimostrava il suo affetto. Forse mi amava persino. Ma quel ragazzo ora non c'è più.
Si è trasformato in un uomo d'affari freddo, spietato e aggressivo.
Ed è l'unico che può salvare me e la mia start-up dalla rovina. Chiedere il suo aiuto è stata la cosa più difficile che abbia mai fatto. Ho dovuto mettere da parte il mio orgoglio e farmi coraggio. Sapevo che il prezzo da pagare sarebbe stato altissimo. Perché con il suo fiuto in affari, Aaric è pronto a negoziare su qualunque cosa. E non mi sono mai sentita così vulnerabile. Ma è troppo tardi per tornare indietro.

Recensione: 
Dimenticate la trama che avete appena letto, perché se pensate di trovare in questo libro un uomo d'affari freddo, spietato e aggressivo, vi sbagliate.
Aaric Christos è sì un imprenditore miliardario della Grande Mela, ed è anche potenzialmente irresistibile, ma non è affatto freddo né spietato. Lascia Austin (Texas) insieme al fratello minore dopo la morte della madre, alla ricerca di un'opportunità migliore a New York. Lavora sodo, ha grandi idee, ma soprattutto ama una ragazza che pensa di non meritare, e quindi per lui la sola soluzione è cercare di diventare un uomo migliore altrove, in modo da poterla poi conquistare.
Bryn Kelly invece è a New York per la prima volta in tutta la sua vita perché ha un'idea grandiosa, che però nessuno sembra voler finanziare. Nessuno tranne Aaric Christos, ex compagno del liceo che le faceva battere il cuore così forte da farle venir voglia di scappare via.
Bryn, dodici anni prima, ha salutato un ragazzo e adesso si trova di fronte un uomo di successo. Christos è affascinante, magnetico e intimidatorio, ma con Bryn tira subito fuori un lato dolce e protettivo che mi è molto piaciuto. Non c'è traccia di freddezza con lei, né di aggressività. È un uomo che sa bene ciò che vuole e che lo ha ottenuto col sudore e il duro lavoro; un uomo il cui cuore negli anni si è un po' arrugginito ma che di certo sa ancora come battere, e batte ancora per lei.

Cammina verso di me con passo esitante. È come se temesse che le dica di andarsene.
No. Non lo farei mai.
La desidero troppo per volerla in qualsiasi altro posto che non sia accanto a me.

Bryn invece è una protagonista indecisa, inizialmente insicura sia nei sentimenti che nelle azioni. Prova qualcosa per Aaric ma cerca di scacciarlo perché lo reputa ormai “irraggiungibile”.
La seguiamo nella sua frenetica quotidianità newyorchese e facciamo il tifo per lei ogni volta che si vede con Christos. Mi sono ritrovata più volte a pensare “Coraggio Bryn, non tirarti indietro!”, e devo confessare che questo suo atteggiamento di fuga mi ha fatto alzare gli occhi al cielo in alcuni passaggi, forse perché proveniva da una donna di trent'anni e non da una ragazzina e l'ho giudicato abbastanza immaturo. Mi aspettavo più maturità da parte sua e ho tirato un sospiro di sollievo quando finalmente ha cominciato a prendere un minimo d'iniziativa.

Vorrei farmi desiderare come un tempo. Far sì che ci riprovi con me perché questa volta non esiterei, mi butterei senza remore e senza freni perché non voglio più andare a dormire chiedendomi come sarebbe stato e immaginandomi mille baci che non ci sono mai stati per aver detto di no.

Ma come ogni storia d'amore che si rispetti, il lieto fine va sudato e l'autrice ce lo fa un po' sospirare, anche se a mio avviso non più di tanto. Lo stile è semplice e fluido, ho trovato la prima persona presente usata forse in maniera un po' superficiale e mi sarebbe piaciuto approfondire meglio i pensieri di entrambi i personaggi, soprattutto leggere qualche flashback in più perché li ho trovati davvero carini e aggiungono quei particolari piacevoli a una storia la cui trama è appunto concentrata prevalentemente sulla vicenda d'amore dei protagonisti, mentre le vicende secondarie sono molto marginalizzate.
Non perdetevelo comunque se cercate una storia d'amore romantica, con qualche sfumatura di peperoncino e una leggera malinconia.

Alice


*copia fornita dalla CE

0 Commenti:

Kendall Ryan,

Recensione: Amore sotto lo stesso tetto di Kendall Ryan

giugno 27, 2019 Licio 0 Comments

Carissime, oggi vi parliamo di Amore sotto lo stesso tetto di Kendall Ryan edito da Newton Compton editori.

Titolo: Amore sotto lo stesso tetto
Autore: Kendall Ryan
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romance
Costo: 2.99 € e-book
Data di uscita: 21 giugno 2019
Link: https://amzn.to/2x5Tv5R
Trama:
Sai chi è più sexy di un cattivo ragazzo? Un uomo adulto che ha imparato a stare al mondo.
Max Alexander ha quasi trentacinque anni. Ha messo in piedi da solo una compagnia di successo e si è affermato nel mondo imprenditoriale, ma non è mai stato fortunato in amore. Le sue priorità sono sempre state il lavoro e sua figlia, e così si è ritrovato a trascurare la vita sentimentale.
È introverso, poco paziente e irruento. E l'ultima cosa di cui ha bisogno è lasciarsi coinvolgere dalla bellezza mozzafiato della ragazza che ha appena assunto per badare a sua figlia. Addison è la distrazione che non può assolutamente permettersi. Ma vivere sotto lo stesso tetto senza cominciare a provare dei sentimenti potrebbe rivelarsi ogni giorno più difficile...

Chi è Kendall Ryan?
è autrice di romanzi bestseller. I suoi libri hanno dominato le classifiche di «New York Times», «usa Today» e «Wall Street Journal» e hanno venduto più di due milioni di copie in tutto il mondo. Dopo il grande successo della serie Filthy Beautiful Lies (Maledette bellissime bugie, Maledetto bellissimo amore, Maledetta bellissima passione, Maledetto bellissimo bastardo), torna a pubblicare con la serie Roommates, di cui fanno parte Il fratello della mia migliore amica, L'amico di mio fratello e Amore sotto lo stesso tetto.

Recensione:

Carissime lettrici oggi vi parlo di un padre single che si deve arrabattare fra il lavoro e la piccola figlioletta Dylan.
Max è un ranger in congedo che ha costruito dal niente un’impresa edile di successo, non si tira mai indietro quando gli capita una donna fra le braccia e la sua vita è il perfetto esempio di come un bell’uomo possa godersi la libertà anche affettiva. E’ un uomo determinato, forgiato dalla vita militare, socievole e generoso, soprattutto con le donne, e che vive gode la vita.  

La mia vita era semplice e mi stava bene. Le complicazioni non facevano per me.
E tantomeno le relazioni incasinate o le emozioni contorte.
Ero io il centro del mio mondo.

Nel momento in cui la piccolina Dylan e successivamente la tata Addison, compaiono nella sua vita, tutto  prende una nuova direzione fatta di giochi sparsi ovunque, colori tenui, sonnellini e risate infantili. A tutto questo si aggiunge il tormento sessuale che viene inconsapevolmente stuzzicato da Addison.

Quando si voltò, sentii come un pugno nel petto. Un’ondata di desiderio spazzò l’aria e si insinuò fino alle mie parti basse. Era graziosa: la classica ragazza della porta accanto, zigomi alti, una bella bocca, un bel paio di tette impudenti, grandi occhi castani contornati da lunghe ciglia nere, e delle curve da mandarti in orbita.

Addison ama stare con i bambini, la sua ambizione è diventare una maestra e il lavoro come tata presso la famiglia Alexander è quello che le serve, non solo per un ritorno economico, ma anche perché è da poco uscita da una relazione che l’ha devastata moralmente e da cui si deve riprendere. Quando Max apre la porta di casa per accoglierla come tata, i propositi di Addison vengono messi duramente alla prova.

“C’è… una specie di attrazione reciproca. Ma te l’ho già detto, ho chiuso con gli uomini, per ora. L’ultima volta che mi sono lasciata coinvolgere sono finita senza casa. E ora vivo a casa di quest’uomo, ricordi, e sono sicura che non mi vuoi di nuovo sul tuo divano”.

L’attrazione che Max prova per Addison è ricambiata, ma conviene far sì che la passione non prenda il sopravvento sulla ragione. Perché prima di tutto bisogna pensare al bene di Dylan e quindi, a turno, tutti a farsi tante docce fredde.
La casa di Max accoglie questa storia d’amore che, a sua volta, subisce una trasformazione importante: l’aspetto austero e basico in breve tempo viene messo da parte, anche attraverso l’uso di una semplice coperta che diventa un fortino. E’ questo il punto debole del libro che non mi ha permesso di gustarmi appieno la lettura: la fretta. 
Leggere dell’immediata  attrazione dei due protagonisti è come assistere a qualcosa di inevitabile, ma successivamente tutto accelera talmente veloce, quasi fossero due particelle all’interno di un atomo, al punto che mi ha tolto il piacere di assaporare questa storia d’amore come avrebbe meritato. Il sesso è presente ma non invadente, e meno male, poiché leggere certe frasi mi ha fatto sollevare lo sguardo al soffitto, sbuffando  pesantemente, per la mancanza di originalità. La semplicità alle volte è più emotiva e sensuale. 
Questo libro è carino e lo consiglio in particolar modo alle amanti delle storie con protagonista un padre single, alle prese con una bambina di poco più di un anno.

Sushka



*copia fornita dalla CE

0 Commenti:

Layla Hagen,

Recensione: Un'ultima speranza di Layla Hagen

giugno 27, 2019 Licio 0 Comments


UN'ULTIMA SPERANZA 
LAYLA HAGEN

Carissime, oggi vi parlo di un nuovo romanzo pubblicato dalla Hope edizioni, Un'ultima speranza di Layla Hagen!




Titolo: Un'ultima speranza
Autore: Layla Hagen
Genere: Contemporary romance
Data di uscita: 27 giugno

Trama:

Il matrimonio di Aimee sarà indimenticabile: il suo vestito, il fidanzato e l'idilliaco ranch in Brasile in cui avrà luogo, ogni cosa è perfetta. Ma tutti i suoi progetti s’infrangono quando il jet privato che la sta portando dagli Stati Uniti al Brasile, dove il fidanzato l’attende alla vigilia delle nozze, ha dei problemi tecnici e il pilota è costretto a effettuare un atterraggio di emergenza, proprio nel cuore della foresta amazzonica.
Impossibilitati a raggiungere la civiltà, per Aimee e Tristan – il pilota – l’essere soccorsi è l’unica possibilità. Una flebile speranza che pian piano si inaridisce, lasciando il posto alla disperazione, perché la morte, nella giungla, può arrivare sotto molte forme: fame, malattie, animali.
Aimee e Tristan combattono per la sopravvivenza e, nel frattempo, si avvicinano. Insieme scoprono che affrontare angosce scolpite nell’anima da un passato doloroso, richiede un coraggio persino maggiore dell’affrontare la foresta pluviale.
Nonostante la devozione per il suo fidanzato, Aimee non può nascondere i suoi sentimenti per Tristan, un uomo per il quale sta lentamente diventando tutto.
Ci sono molte cose che puoi nascondere nella foresta pluviale. Ma non le bugie. O l’amore.
Questa è la storia di un uomo alla disperata ricerca di perdono e della donna che gli fa conoscere di nuovo la speranza. È una storia in cui l’istinto di sopravvivenza mette le ali e si trasforma in un bellissimo e intenso sentimento d’amore. Un amore proibito.

Recensione:

Sei come una stella, Aimee. Le stelle brillano di per sé. Non hanno bisogno di niente

Ho perso il conto di quanti mesi sono passati da quando ho puntato in lingua questo romanzo sperando che qualcuno ne comprasse i diritti e lo traducesse in italiano. E grazie alla Hope finalmente è nelle mie mani.
Ho bruciato questo romanzo in pochissime ore, tanta era la curiosità di scoprire quanto il libro mi avrebbe preso e convinto.
Non vi nascondo che dopo un'iniziale euforia di buttarmi sul romanzo per cominciarlo mi è presa una paura... Sono tanti i film che hanno fatto la storia di questo genere di romanzi, come anche di libri ce ne sono tanti, uno fra tutti, l'isola dell'amore proibito... e avevo timore che dopo tanta attesa non sarebbe stato all'altezza dei precedessori.
Vinte le mie remore ho aperto il libro e non ho più smesso fino a quando non sono arrivata alla fine. 
Vi dico subito che tutti i cliché tipici di una storia di un uomo e una donna sperduti in mezzo alla natura selvaggia, sono comunque presenti anche in questo romanzo, ma credo che sia proprio la prassi... in fondo abbiamo due individui che sono costretti ad adattarsi in un ambiente ostile non avendo praticamente nulla a disposizione. Per cui parecchie situazioni vi sembreranno già viste perché fanno parte della struttura del romanzo rosa in mezzo a un contesto denso di pericoli.
Beh, nonostante le somiglianze di genere, la storia mi ha letteralmente trascinato, mi sono schiantata con l'aereo insieme a loro e non sono più riuscita a fermarmi mentre l'ansia cresceva a dismisura. E' una natura viva, avvolgente, terrificante, insidiosa. Una natura che non è amica né è ospitale. Una natura che ti toglie qualsiasi comfort...

Sono gelosa degli alberi che si ergono così alti sopra di noi. È come se volessero raschiare il cielo, rubare frammenti di nuvole e raggi solari, nasconderli nel loro fitto fogliame, e poi lasciarli cadere in ondeggianti cascate sopra di noi, portando un po’ di luce nell’oscurità sotto le loro chiome. Alcune forme di vita prosperano senza luce: muschio e felci, ad esempio. Ma altre no e cercano disperatamente di raggiungere le chiome e la luce al di là di esse. Ci sono alberi che si attaccano ad altri alberi, avvolgendoli, strangolandoli nella loro lotta per trovare la luce e sfuggire alla soffocante oscurità. Mi immedesimo in loro, anche se non è solo l’oscurità che mi soffoca. È la routine di tutti i giorni, i compiti ripetitivi che la sopravvivenza impone. Minacciano di farmi impazzire. Ho voglia di sedermi su una poltrona e divorarmi un libro o un giornale. Le tre riviste presenti

Se fossi precipitata in mezzo alla foresta amazzonica, probabilmente sarei morta di fame, di sete, per qualche puntura di insetto o semplicemente di infarto per troppa paura.
Aimee invece nonostante la paura, si dà da fare, si spinge oltre i suoi limiti personali e incredibilmente riesce a scandire una routine e ad andare avanti. Ovviamente il compito le è facilitato dalla presenza del nostro Tristan che si presenta fin da subito nei panni del gentiluomo, supereroe e principe azzurro. Non manca nulla a quest'uomo che sa adattarsi alla perfezione persino in questo strano contesto.
La narrazione è in più intessuta della loro vita che piano piano si svela mostrandoci chi sono in realtà Tristan e Aimee e da cosa stanno fuggendo.
E' scontato dire che in un ambiente simile, dove si lotta per la sopravvivenza, dove si può contare solo sull'altro, la paura di perdere l'altro fagocita ogni cosa, inutile dire che è facile che il tutto si tramuti in un amore intenso e travolgente, ma l'autrice è stata bravissima a farcelo digerire a piccoli dose, prima di farlo sfociare in maniera dirompente e selvaggia.  

Rimango stordita sul tronco, troppo stordita per parlare. Gli ho appena fatto del male, l’ho ferito e tutto quello di cui lui si preoccupa è la mia sicurezza. Qualcosa di nuovo si impossessa di me. Vergogna. 

Dal cardiopalma dettato dall'ansia, sono passata al  batticuore e alla tenerezza di una storia d'amore che travalica la vita e la morte, di un amore che è così forte da desiderare solo la salvezza dell'altro.

Ma quando guardo la donna che per me significa il mondo diventare più debole ogni secondo che passa, la speranza diventa cenere. 

Un libro che, per chi ama il genere, deve essere assolutamente letto! E' un romanzo che sa coinvolgere con le scene di questa natura pericolosa, che sa travolgere con l'amore e la passione, e sa far battere il cuore a più riprese nei momenti di dolore.

Forse è vero quello che si dice: che senza oscurità non si può veramente apprezzare la luce.

Fabiana




0 Commenti:

anteprima,

Anteprima: Marcare il tempo di April White

giugno 26, 2019 Licio 0 Comments



TITOLO: Marcare il tempo
TITOLO ORIGINALE: Marking Time
AUTRICE: April White
TRADUZIONE: Sara Linda Benatti
AMBIENTAZIONE: Londra
SERIE: The Immortal Descendants #1
GENERE: YA Travel Time
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 438
PREZZO: €3,99 (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE
DATA DI USCITA: 28 giugno 2019
TRAMA:

La tagger diciassettenne Saira Elian può gestire qualsiasi cosa… una madre che scompare misteriosamente, uno sconosciuto che la segue in giro per Londra, e perfino la nobile nonna inglese che ha buttato fuori dalla famiglia lei e sua madre. Ma quando un vecchio tag graffito in una stazione della metropolitana la trasporta nel diciannovesimo secolo, e lei si trova faccia a faccia con Jack lo Squartatore, si rende conto di aver bisogno d'aiuto, dopotutto.

Incontra Archer, un affascinante studente, che la aiuta a mimetizzarsi per quanto possibile a un'adolescente statunitense moderna e molto alta finita nell'Inghilterra vittoriana. Lui le rivela l'esistenza degli Immortali: Tempo, Natura, Fato, Guerra e Morte. Poi le spiega che è possibile spostarsi tra i secoli... se si è discendenti di Tempo.

Saira scopre amicizie inaspettate in un collegio per discendenti degli Immortali, e un amore complicato con un giovane uomo del passato. Ma per sua madre il tempo stringe, e per salvarla lei deve abbracciare la sua nuova identità mentre nel frattempo nasconde ad Archer un segreto devastante riguardo al suo futuro, che gli potrebbe costare la vita.


0 Commenti:

Recensione,

Recensione: La cacciatrice di storie perdute di Sejal Badani

giugno 26, 2019 Licio 0 Comments

Carissime, oggi Rossella vi parla di La cacciatrice di storie perdute di Sejal Badani edito da Newton Comptond Editori.

Titolo: La cacciatrice di storie perdute
Autore: Sejal Badani
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Narrative
Data di uscita: 6 giugno 2019
Link: https://amzn.to/2IDvnhC
Pagine: 444
Costo: 2,99 € ebook – 9,90 € cartaceo copertina rigida – 14,90 € cartaceo copertina flessibile
Trama:   
Emozionante come La ladra di libri
Romantico come Mangia prega ama

Jaya ha il cuore spezzato. Ha tentato a lungo di avere un bambino, ma dopo la terza gravidanza interrotta sta cominciando a perdere le speranze. Anche il suo matrimonio inizia a sfaldarsi e così, nel disperato tentativo di ritrovare sé stessa, decide di allontanarsi da New York per riavvicinarsi alle sue origini indiane. Non appena Jaya arriva in India viene immediatamente sopraffatta dai colori, dai profumi e dai suoni. Ogni cosa ha un fascino esotico, per lei, e ben presto il desiderio di riscoprire la cultura della sua famiglia prende il sopravvento. Ma ci sono segreti del passato a lungo taciuti che hanno il potere di influire sulle generazioni a venire. E così Jaya viene a conoscenza della storia di sua nonna e di un amore clandestino che è destinato a cambiare per sempre la sua vita. Solo dopo aver scoperto il coraggio e l’inarrestabile spirito di resilienza che hanno caratterizzato le donne della sua famiglia, infatti, Jaya si accorgerà di avere dentro di sé una forza che non avrebbe mai potuto immaginare di possedere.

Bestseller internazionale
Sarà tradotto in 12 lingue
Una storia magistrale sulla forza inesorabile dell'amore e l'invincibile desiderio di sognare

«Un romanzo a base di segreti, amore e spirito di lealtà. È un inno alla bellezza e fa venire voglia di approfondire le situazioni di cui si legge.»
New York Journal of Books
«Una scrittura emozionante e potente. L’autrice scrive con una tale abilità da rendere facile immergersi nella storia e godere a pieno delle suggestive descrizioni.»
USA Today
«Sejal Badani racconta universi che conosce. Un libro meraviglioso.»
Corriere della Sera
«Una storia così vivida e stimolante da sembrare reale.»
Historical Novel Society

Chi è Sejal Badani?
È un avvocato che ha deciso di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. I suoi romanzi sono stati bestseller di «USA Today», «Wall Street Journal» e «Washington Post». Adora ascoltare musica, viaggiare e tenersi in contatto con i suoi lettori.

Recensione
Oggi vi parlo di un libro che ho amato moltissimo e che, come praticamente sempre mi capita, mi ha incuriosita per la trama. Io sono da sempre molto affascinata da quei libri che mi portano a scoprire paesi diversi dal nostro per usanze e tradizioni e quindi non potevo non leggere “La cacciatrice di storie perdute” che, oltretutto, ha un titolo veramente affascinante.
Quello che mi ha invece un po’ spaventata, almeno finché non ho iniziato a leggere il libro, erano i pareri entusiastici di critica e giornali, sia italiani che stranieri. Il rischio di restare delusa, come già altre volte mi è capitato, c’era. Ma la curiosità legata all’India e le sue tradizioni, che mi attraggono e respingono allo stesso tempo, ha avuto la meglio. E, a libro finito, devo dire che non mi sono assolutamente pentita di averlo letto perché questo è un libro che mi ha affascinata per lo stile di scrittura e per la bellezza della storia raccontata. Ho amato questo libro e i suoi protagonisti dalla prima all’ultima pagina e ho fatto veramente fatica a lasciarli andare.
“La cacciatrice di storie perdute” mi ha lasciata in una valle di lacrime, è un libro vero e pieno di sentimenti e questi sentimenti arrivano dritti al cuore e l’India viene descritta per quello che è, nulla viene risparmiato al lettore. È un paese dalla storia affascinante e pieno di feste bellissime che hanno lo scopo di celebrare la vita, ma è anche un paese povero e privo di regole o, forse sarebbe meglio dire, con leggi fatte per tutelare solo alcune caste e alcune persone. E chi meglio di un’autrice di origine indiana poteva descrivere in maniera così intensa questo paese così pieno di contraddizioni! La Sejal scrive di cose che conosce e si vede!
Protagonista di questo libro è Jaya, una giovane donna di origini indiane ma nata e vissuta a New York. Dopo il terzo aborto spontaneo la sua vita sembra andare a rotoli così come il suo matrimonio e così decide di partire per l’India alla scoperta di quel paese che ha dato i natali ai suoi genitori ma che lei non ha mai visto o conosciuto. Questo viaggio sarà per lei l’occasione per ritrovare sé stessa attraverso i racconti legati alla vita di Amisha, la sua nonna materna. Conoscere a fondo la sua famiglia materna e, contemporaneamente l’India del passato e del presente, la aiuteranno a ritrovare sé stessa e, forse, anche il rapporto con sua mamma con cui Jaya ha un rapporto fortemente conflittuale. Una donna, sua mamma, molto chiusa e poco propensa a far vedere le sue emozioni e i suoi sentimenti a causa di quello che ha vissuto nel suo paese prima di decidere di lasciarlo per sempre.

Busso alla porta di Ravi e aspetto. In testa continuano a frullarmi la storia di Amisha e la mia. Per ogni scelta che mia nonna non aveva, penso a quelle che ho fatto io. Per ognuna delle sofferenze di Amisha, penso alle volte che mi sono detta che non mi importava. Per ogni occasione in cui ha dimostrato che donna fosse, penso alla donna che io non sono.

Il tutto ha ovviamente come sfondo l’India e copre un periodo di tempo che va da circa gli anni ’30, quando quel paese era ancora una colonia inglese, fino al 2000.
Molti sono i personaggi che ritroviamo in questo libro, ma tre hanno rubato il mio cuore più di tutti gli altri e cioè: Amisha, la nonna di Jaya; Ravi, il domestico di Amisha e la persona che racconterà a Jaya la storia di sua nonna e infine il luogotenente Stephen, amico di Amisha nonostante tutto e tutti e anche l’unico a credere in lei e nelle sue capacità.
Vorrei dirvi qualcosa di più su questi personaggi, ma il rischio di raccontare cose che è più bello scoprire leggendo il libro è troppo alto e così non vi dirò nulla, ma sono sicura del fatto che, se sceglierete di leggere questo libro, questi tre personaggi toccheranno anche le corde del vostro cuore!
La cacciatrice di storie perdute è un libro pieno di sentimenti, è un libro che, per certi versi, fa anche male al cuore, è un libro che mi ha fatta piangere come pochi altri libri ma è anche un libro che rileggerei ancora e ancora perché, nel complesso, è anche un libro che mi ha lasciata con il cuore colmo d’amore! È un libro che ci parla di ingiustizie e di quanto è difficile avere una vita degna di essere chiamata tale in un paese come l’India ma è anche un libro che ci fa capire quanto è importante avere qualcuno che creda in noi al di là di tutto perché anche solo una persona può cambiare la nostra vita e renderla migliore!
Il libro è narrato dal punto di vista di Jaya e dal punto di vista di Ravi che ci racconta la vita di Amisha e, in parallelo, anche la sua vita. La parte di Jaya è in prima persone mentre le parti di Ravi è in terza persona.
Lo stile di scrittura dell’autrice è, nel complesso semplice ma scorrevole. Sono tanti i fatti narrati ma la storia non risulta pesante e il racconto scorre fluido facendo sentire il lettore parte piena del racconto; in determinati momenti per me è stato come ritrovarmi catapultata dentro la storia stessa, mi sembrava di vivere le scene narrate.
Ed è ovviamente un libro che vi consiglio di leggere, perché è veramente bello e merita di essere letto. Tenete accanto a voi una scorta di fazzolettini e poi buttatevi in questa lettura affascinante e coinvolgente.
Non voglio dirvi nulla di più, ma piace lasciarvi con un piccolo estratto che, alla luce di tutto quello che sta succedendo nel mondo, mi ha fatto molto pensare:

La storia ci insegna che abbiamo bisogno di etichette per definire chi siamo. Per centinaia di anni, le persone hanno categorizzato le altre come esseri inferiori per sentirsi più potenti. Colore, genere, classe, religione, handicap fisici, orientamento sessuale ed estrazione sociale sono solo alcuni dei criteri per cui un gruppo viene distinto da un altro. Per ogni persona che si ritiene superiore, un’altra deve essere inferiore. Ma cosa dice di noi esseri umani questo atteggiamento per cui spingiamo gli altri verso il basso per soddisfare i nostri desideri? Ci aiuta a raggiungere l’obiettivo prefissato oppure genera una catena di comportamenti difficile da spezzare?
E se fossimo tutti uguali agli occhi degli altri? E se ci sentissimo orgogliosi della nostra immagine riflessa? Probabilmente è un’utopia e finirò per essere ridicolizzata, ma qui, in un villaggio a migliaia di chilometri di distanza da tutto, voglio correre il rischio. Per un solo giorno, forse riusciremmo a mettere da parte le nostre differenze e sentirci tutti uniti nella nostra identicità. Per un solo giorno, capiremmo che al di là delle differenze siamo tutti uguali, con le stesse speranze, sogni, paure, punti di forza e debolezze. Per un giorno, potremmo stare insieme anziché divisi, e trattare gli altri come vorremmo essere trattati noi.
La storia ci dice che quel giorno non arriverà mai. Le nostre differenze ci danno uno scopo, sia esso buono o cattivo. Alcuni le vedono come un’opportunità per cercare di essere in tutti i modi ciò che non sono, mentre altri ne approfittano per denigrare chi ci spaventa.

Rossella


*copia fornita dalla CE

0 Commenti:

Segnalazione,

Segnalazione: Innamorata di una Star Victory Storm

giugno 25, 2019 Virgy 1 Comments

Innamorata di una Star
Victory Storm

Si tratta di due storie già pubblicate cinque anni fa e che ora sono state completamente rivisitate, migliorate e tradotte in lingua inglese: "Proprio perché ti amo" e "Il non fidanzato peggiore del mondo", rispettivamente "In love with a Star" e "A Star in my life".
Nell'opera pubblicata compariranno entrambi i romanzi e in tutt'e due le lingue (italiano e inglese), quindi saranno 4 opere in 1.

Link Amazon: https://amzn.to/2X6XkXC
Costo eBook: €. 1,03

Dilogia Hailen Boys in esclusiva!
2 ROMANZI IN 1: "Proprio perché ti amo" e "Il non fidanzato peggiore del mondo" uniti in una nuova edizione completamente rieditata, migliorata e leggermente modificata, con l'aggiunta della versione in lingua inglese nel formato digitale!

Sinossi
Proprio perché ti amo - In Love With A Star 
(editing e traduzione a cura di Valentina Giglio)

Leny aveva solo sedici anni quando si ritrova sola a Pieville dopo la partenza della sua adorata cugina Emily e del suo migliore amico Chris in cerca di fortuna nel mondo del cinema.
Sono passati sette anni da allora e la vita di Leny è ormai in caduta libera verso il baratro dopo aver perso il lavoro e lasciato il proprio fidanzato, mentre le due persone più importanti della sua vita sono diventate due celebrità di Hollywood.
Proprio quando ormai tutto sembra perduto, ecco che i famosi Emily Keys e Chris Hailen tornano nella loro città natale.
Leny, Emily e Chris riusciranno a superare quei lunghi anni di distacco e a ritrovarsi?
Riuscirà Leny a riaprirsi con sua cugina e a dichiarare finalmente i suoi sentimenti a Chris?

Il non fidanzato peggiore del mondo - A Star In My Life 
(editing e traduzione a cura di Marianna Cozzi)

Cosa succede quando hai appena rischiato di rompere il naso all'attore Marc Hailen, famoso per aver appena assicurato il suo corpo per dieci milioni di dollari?
Berenice non credeva di aver mai avuto bisogno di rispondere a una simile domanda, ma il destino avverso, unito a quadrature e costellazioni sfavorevoli, ha voluto farla scontrare con uno degli uomini più belli, famosi e ricchi del momento!
Riuscirà Berenice a trovare una soluzione per tenere a bada il temperamento presuntuoso e arrogante del divo Marc Hailen senza innamorarsene?



1 Commenti:

Melissa Marino,

Segnalazione: So Screwed: un amore a pezzi di Melissa Marino

giugno 25, 2019 Licio 0 Comments

SO SCREWED UN AMORE A PEZZI
MELISSA MARINO



TITOLO: So Screwed: un amore a pezzi
AUTORE: Melissa Marino
SERIE: Bad behavior #2
GENERE: Contemporary Romance
DATA USCITA: 25 giugno 2019
LINK: https://amzn.to/2ZGHUGA
Trama 
Lui è affascinante, perverso e bellissimo... e lei deve stargli alla larga 
Per Evelyn Owen, il lavoro viene prima di tutto. Essere una wedding planner per l’élite della città le occupa serate e fine settimana. Non ha tempo per nessun tipo di distrazione, soprattutto se la distrazione prende le sembianze di un barista sexy con fossette assassine...
Abel Matthews sa come soddisfare le signore. Ma l’unica donna che, di recente, lui abbia desiderato è fuori dalla sua portata, perché Evelyn è stata già avvertita del suo modo di fare da playboy. Eppure, c’è qualcosa in lei che porta Abel a volere più di una semplice avventura. 
Evelyn sa che non dovrebbe fidarsi di Abel, ma ha visto un lato di lui che nessun altro conosce e non può ignorarlo. Abel, però, le tiene nascosto qualcosa e... se non confessa in fretta, questo li separerà. 

0 Commenti:

Chantal Fernando,

Recensione: Uno come te di Chantal Fernando

giugno 25, 2019 Licio 0 Comments

Il libro di cui vi parlerò oggi è Uno come te di Chantal Fernando. Questo romanzo è il primo della serie "Wind Dragons", ma è comunque autoconclusivo e quindi può tranquillamente essere letto indipendentemente dagli altri romanzi della serie.

Titolo: Uno come te
Autore: Chantal Fernando
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romance
Data di uscita: 26 maggio 2019
Pagine: 214
Costo: 3,99 € ebook – 15,30 € cartaceo 
Trama:   
Faye studia legge, ama avere tutto sotto controllo e fa in modo che le cose vadano secondo i piani. Questo, fino al giorno in cui trova il suo fidanzato con un’altra. 
Sconvolta, decide di fare qualcosa di impulsivo: una notte fuori, senza troppi pensieri. Peccato che, sulla sua strada, ci sia Dex, il fratello del suo ex che non vedeva da anni...
E la cotta infantile che ha sempre avuto per lui è niente in confronto alle scintille che si scatenano appena i loro sguardi si incontrano dopo tanto tempo. Dex può anche essere stato un giovane affascinante, ma adesso è un uomo irresistibile. Quello che fa con i suoi amici motociclisti non è per niente raccomandabile, ma Faye decide che per una notte può disinteressarsene. E così, per una volta, decide di lasciarsi andare, convinta di poter dimenticare tutto il giorno dopo. Il destino, però, ha in mente tutto un altro epilogo. Che cosa succede quando una studentessa di legge si ritrova costretta a trascorrere il suo tempo con una banda di motociclisti criminali?
Amore, brividi e pura adrenalina 

Bestseller di USA Today
«Questa autrice ha un dono con i personaggi maschili. Chimica, intrighi e una storia che cattura.»

Pepper Winters
«Tra Dex e Faye volano scintille. Questo libro è bollente, chi ha amato Sons of Anarchy lo adorerà.»

Booklist
«Chantal Fernando sa come catturare il lettore. Questo libro è unico: un’eroina forte alle prese con il più selvaggio tra gli uomini. Da non perdere!»


Chi è Chantal Fernando?
vive in Australia ed è un’autrice bestseller di New York Times e USA Today. Quando non è impegnata a scrivere, a leggere o a sognare a occhi aperti, si gode la vita con i suoi tre figli.

Recensione
Protagonisti di questo libro sono Faye e Dex… due persone completamente diverse nel carattere e nel modo di vedere la vita ma legate da un immenso affetto fin da bambini; due persone che la vita, a un certo punto, ha fatto allontanare per via delle strade completamente diverse intraprese da entrambi ma che poi a un certo punto ha anche prepotentemente riavvicinato.
Faye vive in una famiglia che non l’ha mai veramente capita e amata, studia legge e sogna di diventare un avvocato. Dex invece ha abbandonato tutto ed è entrato a far parte di una banda di motociclisti dediti a loschi affari.
Quando la vita di Faye viene completamente stravolta, la sua famiglia la abbandonerà e gli unici disposti a proteggerla e ad amarla saranno Dex e la sua banda di motociclisti!
Ma due persone così diverse come loro e soprattutto con stili di vita completamente diversi e ambizioni future opposte, come potranno arrivare ad un punto incontro?
Questo lo scoprirete solo leggendo questo libro perché già vi ho detto forse un po’ troppo!
La trama e la storia di questo libro mi sono sembrate fin da subito accattivanti ed è per questo motivo che ho scelto di leggerlo, ma poi non ho totalmente apprezzato il modo in cui la storia è stata poi sviluppata. Soprattutto la prima parte l’ho trovata affrettata e con dialoghi semplici e anche poco curati, mi ha dato quasi l’impressione che fosse un libro scritto da una principiante. Andando avanti sia lo stile di scrittura che la storia sono un po’ migliorati anche se è un libro che non mi ha convinta totalmente! 
Più volte nel corso della lettura mi sono chiesta come poteva una brava ragazza come Faye, una ragazza con il sogno di diventare un avvocato, una ragazza con chiari i suoi sogni e i suoi obiettivi accettare la vita scelta da Dex e dai suoi amici, una vita fatta di eccessi e delinquenza e il tutto senza neppure tentare una sola volta di spingerlo a cambiare la sua vita! E Dex stesso, pur cambiando il alcune piccole cose, mai ha pensato di volere una vita migliore per lui e per Faye. Non sono una di quelle persone convinte del fatto che amare qualcuno vuol dire spingerlo a cambiare per farlo diventare l’uomo o la donna che noi vorremmo che fosse… questo non sarebbe amore… ma penso anche che ci sono momenti della vita in cui un cambiamento potrebbe starci!
Faye resta il personaggio, per me, migliore del libro… l’autrice ce l’ha fatta conoscere meglio rispetto agli altri ed è stato anche facile affezionarsi a lei. Dex invece resta, sempre per me, un grande punto interrogativo, una figura per molti versi nebulosa e che mi sarebbe piaciuto conoscere meglio. Mi hanno fatto più tenerezza (e già usare questo aggettivo per parlare di motociclisti cattivi la dice lunga) alcuni dei suoi amici bikers che non lui.
A ciò bisogna aggiungere il fatto che la loro storia è stata gestita male, c’è tanta carne al fuoco ma poche cose risultano approfondite e il rapporto tra Dex e Faye non riesce ad essere coinvolgente come dovrebbe ed è un peccato perché le basi per una bella storia avvincente c’erano tutte!
Non conosco molto bene il mondo dei bikers e la loro vita, ma alcune cose mi sono sembrate strane e assurde, tutto è vissuto all'eccesso ma in un modo che sembra poco realistico e che rasenta l’assurdo.
Se non l’ho stroncato del tutto è perché, nonostante tutte le cose che non mi sono piaciute, non mi è comunque venuta la voglia di mollare la lettura e il libro l’ho anche letto velocemente.
Ovvio che questo rimane pur sempre una mia opinione e quindi, se la sinossi vi intriga e vi piacciono i motociclisti rudi e disposti a tutto, leggetelo e createvi una vostra opinione su questo romanzo!

Rossella




*copia fornita da CE

0 Commenti:

Melissa Spadoni,

Presentazione: CUORE RUBATO di Melissa Spadoni

giugno 24, 2019 Virgy 0 Comments

CUORE RUBATO
Melissa Spadoni

Vi presentiamo il nuovo romanzo è legato alla saga The Season Trilogy e After The Season Trilogy, anche se si tratta di un racconto a sé e autoconclusivo, è consigliabile la lettura degli altri volumi per riuscire a capire la storia, i personaggi… e anche per evitarsi Spoiler!.

Titolo: CUORE RUBATO
Autore: Melissa Spadoni
Serie: After The Season Trilogy ZERO
Genere: Romance Chick-Lit
Pagine eBook: 385
Data uscita eBook: 24 Giugno 2019
Link Amazon: https://amzn.to/2ZNMiUn

Sinossi:
“Joh è un irriducibile Peter Pan. Ha più di trent’anni e ancora non riesce a impegnarsi davvero in nulla: né nel lavoro, né con le donne. Per lui è tutto un gioco. È tutto divertimento. Le cose serie e durature, sostiene, non sono nel suo DNA.
Almeno fino a quando, al matrimonio dei suoi amici, Devon e Tessa, non incontra gli occhi luminosi della timida e riservata Lorelay, la cuginetta della neo signora Walton. Una ragazza così diversa e lontana da lui e dal suo mondo, che lo porterà a pensare in una maniera completamente nuova. A comportarsi in un modo totalmente differente dal suo solito. A desiderare cose, che mai e poi mai, aveva pensato di poter desiderare, sognare, creando non pochi casini nel tentativo di farsi notare dalla bella Lorelay.
Cuore Rubato è la storia di un pasticcione che combinerà un disastro dietro l’altro, nel tentativo di crescere e maturare, ma lo farà in una maniera assolutamente adorabile”



0 Commenti:

cover reveal,

Cover Reveal Sotto copertura (Il cuore di Alessia #2) di Rossella Gallotti

giugno 24, 2019 Virgy 0 Comments

Sotto copertura 
Il cuore di Alessia 
Rossella Gallotti 

La Queen Edizioni ci presenta
 il secondo e conclusivo volume della dilogia: Il cuore di Alessia.

TITOLO: Sotto copertura 
AUTORE: Rossella Gallotti
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Romanzo Rosa
USCITA: 22 Luglio 2019
PREZZO: e-book € 2,99
PAGINE: 380
NB: Libro disponibile nei vari store.

TRAMA
La sua mano si posa sulla mia nuca attirandomi verso di lei e io non mi oppongo. Le nostre labbra si uniscono in un bacio intenso e dolce. Uno scambio di scuse reciproche. Infilo una mano fra i suoi capelli per tenerla con me, non voglio che si allontani. Voglio continuare ad assaporare il calore e la dolcezza della sua bocca, la morbidezza delle sue labbra, voglio continuare a perdermi in quel bacio che mi sta facendo esplodere il cuore nel petto…
Una lotta contro il tempo per combattere il passato, un amore mai dimenticato che si scontra con un nuovo
sentimento, puro, genuino.
Niente è facile per Alessia. Braccata, gode di nuovo della protezione di Sam, ma il suo cuore, lacerato in due da sentimenti intensi, la costringe a imporsi delle scelte.
E quando tutto sembra essere andato per il meglio, ancora una volta la sua vita va in pezzi…
Riuscirà Sam a salvare la sua Alessia dall’oblio che si sta impossessando del suo cuore e della sua anima?
Sam, Alessia e Derek riusciranno a sopravvivere a un passato che li accomuna?
Riuscirà Alessia a trovare la sua strada e realizzare il desiderio di Sam di essere felice?
Azione e colpi di scena si intrecciano al romanticismo di un amore indissolubile, per cui lottare e
morire, se necessario.

BIOGRAFIA AUTORE
Rossella Gallotti è nata a Pavia nel 1978, ora vive nel Saronnese, con il marito e una splendida ragazzina adolescente. È una mamma lavoratrice con, da sempre, la passione per i libri, il cinema e le serie TV. È una sognatrice romantica e i suoi romanzi rispecchiano la sua visione dell’amore.
Ha pubblicato come Self Publishing tre romanzi conclusivi.

0 Commenti: