mercoledì 26 aprile 2017

Recensione in anteprima: Rise of the Damned di Mya McKenzie

Cercatrici e Cercatori, bentornati per il secondo volume della "Serie Redemption" e precisamente di "Rise of the damned" scritto da Mya McKenzie. 
Ritroviamo Jack Wade il sexy e affascinante  Bad Boy di Ghost Love.  
Se dovessi riassumere in una sola parola  Rise of the damned  sarebbe: BOOM


Titolo: Rise of the damned
Autore: Mya McKenzie
Editore: Selfpublishing
Pagine: 308
Costo eBook: 1,99 -
Carteceo: 10,99
Categoria: Romantic Suspense
Data pubblicazione: 26 Aprile 2017
Cliffanger: Si

Trama:
Per tutta la vita Jack ha cercato risposta all’unica domanda che contasse davvero, senza però rendersi conto di essere impreparato ad affrontarne le conseguenze. La verità che ha scoperto è stata così devastante da spingerlo ad abbandonare la propria casa, l’università e l’unica donna che l’abbia mai amato.
Quando è fuggito da Tampa era un ragazzo stravolto, confuso e ferito.
Ora è un uomo che ha trovato la propria strada, ha intrapreso una nuova carriera e si è prefissato nuovi traguardi.
Eppure in Florida ha lasciato una buona fetta di sé, una parte così importante che gli risulta impossibile ricominciare davvero. Perciò, quando la vita gli offre l’opportunità di chiudere i conti con il passato, Jack non si tira indietro. 
Fa ritorno nella sua vecchia città, da coloro che si è lasciato alle spalle.
Con l’obiettivo di ottenere giustizia.
Con l’intenzione di chiedere perdono.
Con l’illusione di poter avere una seconda occasione.

SERIE: Redemption Series
Vol 3: In the line of duty - Di prossima uscita 6 Giugno 2017


Recensione:
Jack Wade si è lasciato Tampa e le macerie della sua vita precedente alle spalle. 
Trovatosi davanti a un bivio sceglie la strada più dura e difficoltosa per poter trovare la forza di risollevarsi e cercare di diventare quell'uomo che non è mai stato. Adesso vive a El Paso,  ha un nuovo lavoro che spera possa dargli la possibilità di riscattarsi.
Del Jack egoista, superficiale e infedele ormai non n'è rimasto più nulla, sulle spalle porta il peso del dolore e i rimpianti, per aver distrutto qualcosa di profondamente importante per la sua anima e il suo cuore. Ma sopratutto l'amarezza di aver umiliato e calpestato colei che non meritava tutto questo.

«Cosa vuoi dirmi?» mormora lanciando un’occhiata alla mia bocca socchiusa. «Nulla. È che per tutto questo tempo mi sono fatto un’idea sbagliata di te. Di noi...» Le sfioro una guancia con un dito e scuoto la testa, cercando di scacciare la delusione di sapere che le mie speranze erano basate su fondamenta fragili e inconsistenti.

Così quando gli viene data la possibilità di tornare a Tampa nelle funzioni del suo nuovo grado investigativo, farà di tutto per cercare di guadagnarsi un'altra possibilità di essere felice, di avere la sua vendetta cercando di trovare gli assassini di suo padre e consegnarli alla giustizia.
Questo secondo libro della trilogia dedicata a Jack vi assicuro sarà esplosivo, incontreremo di nuovo le uniche due donne amate da Jack, e vivremo sulla sua pelle il dolore, le speranze. 
In nostro Jack  rischierà il tutto e per tutto per poter riavere indietro quella felicità sfiorata e infine persa.

Indossa un maglione di lana scuro, ampio, ma con una leggera scollatura sulla schiena che mostra una parte di lei che adoro da sempre. Il suo collo, ma in particolare la sua nuca, mi hanno sempre sconquassato nel profondo, sono in grado di risvegliare istinti a cui mi è difficile resistere. Immaginare di poterlo stringere tra le dita mi provoca uno spasmo involontario, un fremito che fatico a controllare. Ho voglia di lei. La desidero con tutto me stesso, fino all’ultimo e più piccolo frammento del mio essere.

Sarà un continuo intrecciarsi di avvenimenti mozzafiato che mi hanno fatto fermare il respiro e perdere qualche battito per l'intensità della narrazione. E se nel primo vi ho consigliato il maloox in questo vi consiglio una bella camomilla forte, vi servirà, tranquille.
La storia  non ci risparmia momenti di dolore e sofferenza, felicità e tenerezza, struggimento e avventura.
Un rosa con fortissime tinte di giallo e noir che mi hanno fatto trasalire, sospirare e tenuta in continua tensione e ansia.  Insomma una roulette russa. L'autrice ha creato uno scenario poliziesco dei più raffinati, "partita a scacchi con la morte".
Ho profondamente amato questo adrenalinico secondo volume che consiglio di non perdervi assolutamente.
Mya McKenzie ha dimostrato una volta di più il suo talento, è riuscita, a farmi innamorare di Jack Wade alla follia, e di certo vi ricorderete che non ero esattamente una sua fan anzi proprio il contrario.

Sento la sua angoscia, ma non la comprendo. «Di’ qualcosa, ti prego.» «Mi dispiace, io… io non… non sarebbe dovuto succedere.» Le sue parole mi colpiscono in pieno viso, facendomi indietreggiare. Hanno fatto crollare ogni mia convinzione, hanno distrutto in un attimo tutti i miei sogni, hanno calpestato qualunque speranza di un futuro con lei. «Credevo… io pensavo di contare qualcosa per te.» mormoro incredulo.

Ma trovare un uomo che nonostante le sue fragilità dimostra una forza d'animo e una volontà di ferro davvero impressionante oltre un sentimento di amore tra i più puri verso colei che tiene prigioniero il suo cuore, non poteva lasciarmi indifferente.
L'autrice è riuscita a non snaturare il nostro eroe  durante il suo percorso di maturazione e redenzione. Cosa che trovo fondamentale per quanto riguarda la coerenza e il realismo nel "quadro" psicologico di un personaggio, davvero bravissima.

Il finale ha un cliffhanger che vi renderà impazienti oltre ogni dire di leggere il terzo e ultimo volume di questa avvincente trilogia.

Alla prossima
Virgy
Le Cercatrici di Libri






Compra con click                                                   Compra con click
https://www.amazon.it/Rise-damned-Redemption-Vol-2-ebook/dp/B0727PPG1F/ref=sr_1_fkmr0_1?s=books&ie=UTF8&qid=1493198352&sr=1-1-fkmr0&keywords=Rise+on+the+damned                                                                                                                               

Booktrailer






Nessun commento:

Posta un commento