mercoledì 19 luglio 2017

Recensione: Dimmi che sarà per sempre di Kristen Ashley

Bentornate Cercatrici, Vi parlo di questa divertente storia: Dimmi che sarà per sempre di  Kristen Ashley edito da Newton Compton,  una commedia, con un pò di giallo è tanto rosa.

Titolo: Dimmi che sarà per sempre
Autore: Kristen Ashley
Editore: Newton Compton
Pagine: 438
Costo eBook: 5,99
Genere: Romance contemporaneo
Uscita: 19/07/2017


Trama:
Dall'autrice del bestseller Non dirmi di no, ai vertici delle classifiche per un anno

Rock Chick Series

Indy Savage, figlia di un poliziotto e proprietaria di un negozio di libri usati, è una vera rockettara. Fin da quando aveva cinque anni, è innamorata di Lee Nightingale, che adesso ha abbandonato la sua fama di cattivo ragazzo per dedicarsi alla Nightingale Investigazioni come detective privato. Indy ce l'ha messa tutta per catturare l'attenzione di Lee, ma nonostante i suoi piani ingegnosi e sempre più elaborati, lui non ha mai dimostrato il minimo interesse, così, con il passare del tempo, Indy si è arresa e ha cominciato a evitarlo. Quando però Rosie, una dipendente di Indy, perde una borsa piena di diamanti e si ritrova in una spirale inquietante di rapimenti, macchine che esplodono e persino ritrovamenti di cadaveri, Lee torna prepotentemente nella vita di Indy. Ma questa volta la ragazza è determinata a impedire che il cuore si metta in mezzo. Il suo obiettivo è risolvere il mistero dei diamanti prima di Lee. Il detective, invece, cerca disperatamente di proteggerla e, allo stesso tempo, di riconquistare il suo amore.

«Un pizzico di mistero non guasta in questo romanzo avvincente che ci offre amore e suspense. Kristen Ashley affascina.»
Publishers Weekly


Kristen Ashley
È cresciuta a Brownsburg, Indiana, e ha vissuto a Denver, Colorado, e nel Sudovest dell’Inghilterra. Per questo ha la fortuna di avere amici e parenti sparsi in tutto il mondo. La sua famiglia è a dir poco stramba, ma questo può essere un bene quando si desidera scrivere. Prima di Non dirmi di andare via, la Newton Compton ha già pubblicato, della Mystery Man Series: Non dirmi di no, Dimmi che sei mio, Ti prego dimmi di sì, Non dirmi di andare via.

Recensione:
India Savage è figlia di un poliziotto e proprietaria di un negozio di libri usati avuto in eredità dalla nonna a Broadway nella città di  Denver in Colorado. Lei è innamorata di Lee Nightingal da quando aveva 5 anni. Lee è il classico bad boy, le sue conquiste sono così numerose che non si contano più e ormai divenute leggendarie (si dice che lui abbia una collezione di fiocchetti tolte dai reggiseni e avuti in dono da ogni ragazza su cui ha posato gli occhi....e le mani).  L'unica a cui non ha mai dimostrato nessun interesse è proprio alla nostra eroina. Così Indy all'età di 20 anni, decide di metterci una pietra sopra e dimenticarlo.
Molti anni dopo per colpa di Rosie un dipendente di Indy che "perde una borsa di diamanti" si troverà invischiata in sparatorie, rapimenti di persona.
Ed è a questo punto che Lee ritorna nella sua vita. Lui è il proprietario di una agenzia di investigazioni e con metodi più o meno leciti costringerà Indy a farsi aiutare da lui.

Per le mie attività notturne mi sono legata i capelli in una coda di cavallo, mi sono infilata un dolcevita nero, dei jeans neri, un paio di stivali da cowboy neri e la mia splendida cintura di pelle nera con gli strass sulla fibbia, perché, se fossi stata arrestata, volevo avere un bell’aspetto, a prescindere dall’occhio nero.

All'inizio quando ho vista per la prima volta la cover di questo libro ho pensato subito si trattasse di una storia dove la musica fosse il tema centrale, e uno dei protagonisti principali fosse un musicista o qualcosa del genere.
Invece l'unica musica di cui parla questo libro è quella che piace e ascoltano Indiana e Ally, la sua migliore amica nonché sorella di Lee, sono entrambe rochettare sfegatate.

Il libro è narrato dalla voce di Indy, in uno stile particolare, e come se la protagonista ci raccontasse in tempo reale tutto quello che le succede.
E ne succedono di cose. Sarà come vivere un poliziesco con salvataggi roccamboleschi, inseguimenti, sparatorie ect 
Ma tra tutto questo ci sarà qualcosa di nuovo e inaspettato. Lee è tornato nella vita di Indy, e questa volta vuole restarci, e farà di tutto per riuscirci.
Dovrà convincere una ragazza selvaggia come Indy che attira i guai come una calamita, che stavolta si farà a modo suo. 

«È successo solo ieri!», ha detto Ally. Andrea ha fatto finta di non sentirla. «E lo avete già fatto?». Il tono della sua voce era ancora troppo alto, e i clienti si sono girati a fissare lei e me. Ho tirato un sospiro e poi ho detto: «Ci stiamo andando piano». «Piano?». I suoi occhi sono andati da me ad Ally, poi sono tornati a fermarsi su di me. Sembrava che le stessero schizzando fuori dalla testa. «Io… tu…». Ha emesso un verso strozzato, stavo iniziando a preoccuparmi. «Non è possibile! Piano, è impossibile. Lee Nightingale non ci va piano. Ti guarda un secondo, il secondo dopo è già lontano e si è preso il fiocchetto di raso delle tue mutandine come souvenir». Dio mio, ho sperato che non fosse tanto veloce, sarebbe stata una delusione. Ma cosa andavo a pensare? Non sarebbe mai accaduto. «Non è vero», ha risposto Ally. «Ti prende il fiocchetto di raso del reggiseno. Non tutte le mutandine hanno il fiocchetto, invece i reggiseni sì. A volte sono delle roselline. Prende anche quelle». L’ho fissata. «Stai scherzando»,

Vi dico già che Lee è tanta roba ma davvero tanta, un vero uomo duro, temprato dalla vita pericolosa che ha scelto di percorrere che conquista col suo famoso "Sorriso"

Ho ansimato, non volevo diventare l’ennesima rosellina di satin che saltellava assieme a centinaia di altri fiocchetti e rose nel cassetto dei calzini di Lee.

Vivremo scene anche se drammatiche raccontate con verve e molto umorismo che alleggeriscono il tutto rendendo la storia una sorta di commedia, molto scorrevole con tinte gialle.
Essendo il primo della serie conosceremo un gran numero di personaggi che daranno il seguito ad altre storie, tutti presentati alla maniera di Indy e di come appaiono ai suoi occhi. Un modo tutto suo e originale, adorerete Indy una pseudo Calamiti Jane dei giorni nostri, che insieme a tutti i prsonaggi che popolano questa storia vi farà ridere spesso e volentieri.
Alla prossima!


Ma se avessi spifferato anche una sola parola su come era in realtà baciare Lee, essere abbracciata da Lee, oppure, oh Signore, com’era Lee nudo, avrei causato una rivolta, forse anche una guerra. Avrei dovuto armarmi e ricacciarle indietro, perché lo avrebbero sbranato. Perciò ho tenuto la bocca chiusa per amor della salvezza del genere femminile e della pace nel mondo.

Virgy
LCDL

Compra con un click

Nessun commento:

Posta un commento