lunedì 30 aprile 2018

Recensione: For the love of English di A.M. Hargrove

Cari lettori quello di cui vi parlo oggi è un libro che mi ha conquistata mi riferisco a For the love of English di A.M. Hargrove, edito da Quixote Edizioni. Il titolo è assolutamente perfetto, vi dico subito che English è una meravigliosa e dolcissima bambina con boccoli biondi e grandi occhi azzurro/verdi che mi ha rubato il cuore.

Titolo:  For the love of English
Autore: A.M. Hargrove
Editore: Quixote Edizioni
Costo ebook: 4,99
Pagine: 385
Genere:  Romance contemporaneo
Uscita: 1 maggio 2018

Trama:
Beckley Bridges, padre single, è sexy da far paura. Sul serio, è la cosa più bollente da quando è stato creato il sole, tanto che se gli rompi un uovo addosso, quello inizia a sfrigolare. Quindi qual è il problema? Che è anche uno stronzo colossale. Lo odio, quel bastardo. Cerco di evitarlo in ogni modo, ma per qualche motivo salta fuori ovunque io vada.
Il vero problema, però, è sua figlia, English. È un’adorabile, eccentrica bambina di prima elementare, e la cosa più dolce da quando hanno inventato il tè freddo. Ed è una dei miei scolari, ma è anche l'amore della sua vita. Perciò devo per forza avere a che fare con lui a livello professionale. Non è semplice. Su una scala che va da facile a difficile, avere a che fare con Beckley Bridges è come avere a che fare con delle unghie che grattano sulla lavagna.
Ma dato che la madre di English cerca di ottenere la custodia, dopo averla abbandonata sulla porta di Beckley quando era una neonata, lui è disposto a fare tutto il possibile per tenerla con sé.
È per questo che mi ha fatto la proposta.
E per quanto la cosa possa sembrare folle, mi sono ritrovata a pensarci su.

Biografia:
A. M. Hargrove vive e scrive in South Carolina. È cosi ossessionata dalla lettura, che a volte fa impazzire suo marito
Un giorno, mentre tornava a casa dal lavoro come direttore delle vendite, l'autrice di bestseller USA Today, AM Hargrove, si rese conto che la sua vita le stava scappando e se non avesse fatto qualcosa presto sarebbe stato troppo tardi per scrivere, quel lavoro/passione che sognava da tutta la vita. Così ha preso una rapida decisione di lasciare il suo lavoro e si è reinventata come autrice di romanzi.
Lettrice, scrittrice, #WalterThePuppy Owner, ama la cioccolata dark, il gelato Ice Cream Worshiper, fan della Vodka ,bevitrice di caffè, crede che il caffè e il gelato dovrebbero essere aggiunti come parte dei gruppi alimentari dell'USDA.


Recensione:

<<Una cosa è certa: quella ragazzina è la cosa più carina al mondo dopo i cuccioli>>.

Da quando nel gruppo della Quixote ho letto la trama di questo libro mi sono trovata e essere intrigata e con una grande smania di leggerlo...
Quindi appena arrivato in lettura mi sono tuffata a leggerlo e subito mi sono trovata immersa nella storia.
Beck è un ragazzo giovanissimo che intorno ai 19 anni si trova davanti alla porta un pacco contenente due splendidi occhi verde azzurri uguali ai suoi e una lettera che alla spiccia dice lei è tua figlia English io non la voglio.
In un momento in cui i ragazzi danno il peggio di se fra alcool e ragazze questo uomo stupendo rielabora la sua vita in funzione di questa piccola meraviglia, mi ha conquistato fin dalle prime pagine nonostante la stronzaggine che dimostra nei confronti della signorina Monroe si nota che oltre alla bellezza c'è molto altro da scoprire, padre meraviglioso, fotografo e tanta dolcezza con la bimba che vi farà scoppiare le ovaie.

E questo è quanto . Ora, io ho incontrato delle persone bizzarre in vita mia , e ho passato dei momenti ruvidi. E voglio dire così ruvidi che ero sicura che tutta la mia pelle fosse stata grattugiata via... quel genere di ruvido. Ma questo tizio per me è un enigma, e forse è per questo che non riesco a smettere di pensare a lui. E ovviamente c'è quella meraviglia di bimba che vedo tutti i giorni.

La signorina Monroe, Sheridan, l'ultima cosa che si sarebbe aspettata era di innamorarsi di una sua piccola alunna al suo primo anno di ruolo, ma quando English compare nella sua aula Sher è  già bella che spacciata, un boccoloso tornado biondo con meravigliosi occhi azzurro verde con una dolcezza e una innocenza tipica dei bambini che con acutezza e originalità sconvolge il cuore e la vita di Sher.
Nonostante sia una maestrina dolce e aggraziata la signorina Monroe ha in alcune situazioni una boccaccia da fare invidia agli scaricatori di porto, frizzante e ironica nonostante mostri al mondo una forte solarità nasconde un grande dolore e tanta grinta.
Il romanzo tratta molti temi importanti: il fatto che spesso i figli pagano le colpe dei genitori, che in momenti di difficoltà molte finte amicizie ti mollano nel tuo baratro, la rivincita alle difficoltà, il rimboccarsi le maniche e uscire a testa alta, i figli che spesso possono diventare strumenti da utilizzare per i propri scopi dimenticandosi che sono anime da proteggere e non oggetti e ultimo ma non meno importante che le donne non sempre sono madri e che in tribunale spesso questa cosa non viene tenuta in conto.

Ogni volta che dice qualcosa penso che stia per scoppiarmi il cuore e che ne voleranno fuori delle farfalle. Lo so che è una cosa sdolcinata, ma mi fa sciogliere dentro.»

Fin dalle prime pagine con un doppio pov vi terrà incollati con ironia, sarcasmo, tensione sessuale e argomenti seri. Vi coinvolgerà, facendovi  riflettere sulla genitorietà e sui diritti degli uomini  come padri, spesso non trattati equamente. 
Come avete capito Beck è un padre eccezionale ama disperatamente la sua piccola e per lei farebbe di tutto.

Faccio del mio dannato meglio per non reagire, ma un Beck nudo è impossibile da ignorare. Espiro di colpo. Grosso. Stupendo. Afferralo subito. Questo è quel che mi salta in mente. Non voglio fissare apertamente… ma voglio fissare apertamente. Perché Beckley Bridges è come una delle sue splendide foto: tutta perfezione, zero difetti.

Ma proprio tutto... Non siete curiose di scoprire che succede?
E poi se ancora non vi ho convinte vi parlo di English una meravigliosa eccentrica seienne che con candidezza esprime termini e concetti che a noi adulti farà  morire dal ridere, mette insieme righe e cuori, rosa e rosso che su altri sarebbero pugni negli occhi ma che su di lei stanno a pennello, una gran passione per il disegno e per la sua famiglia: Papino, Geepa e Banana.
Oltre alla parte bollente, all'amore troveremo anche segreti, introspettiva, e un pizzico di mistero che terrà alta la tensione. 
Essere padri non vuol dire essere meno di una donna, quando ti ritrovi a essere solo e a mollare tutta la tua vita per uno scricciolo ad alzarti la notte, cambiare pannolini, rispondere agli infiniti perché, a perdere anni di vita ogni volta che il tuo piccino sta male o si fa male ecco a questo punto penso che tu sia promosso a pieni voti come unico genitore. La cosa che mi ha fatto un pò incazzare è il fatto che in sede giudiziaria l'essere madri e il diritto della madre rende ciechi alcuni operatori che dimostrano razzismo e ignoranza nei confronti dell'uomo, qualora lo meriti.
E niente, non mi resta dirvi altro se non correte a leggerlo.

Pensavo che English fosse la cosa migliore che mi era mai successa, ma non è vero. Tu lo sei. Lei la dovevo amare per forza. Era la cosa più naturale da fare, e non avevo scelta. Ma con te il mio cuore si è aperto, e tu lo hai riempito con così tanto amore. So che senza di te sarei la metà di quello che sono.»

Un grande complimento alla Quixote che come sempre ha fatto un lavoro encomiabile, con traduzioni perfette che non ha snaturato storia e personaggi ma anzi li rende ancora più vividi e originali!
Grazie per averci fatto scoprire questa meravigliosa autrice. Come annuncia all’inizio l’idea di questo romanzo è nata grazie a suo marito che ha cresciuto su due splendidi figli da solo... questo vissuto personale ha riflettuto ampiamente sulla storia dandole spessore maggiore e profondità ai personaggi.

Complimenti all’autrice!

Fra



Nessun commento:

Posta un commento