giovedì 17 maggio 2018

Recensione: Finalmente ci sei di Tijan

Care cercatrici, vi parlo di Finalmente ci sei, il secondo volume dedicato a Samantha e Mason, di Tijan, edito da GarzantiI Kade sono tornati! Se come me vi siete appassionati a questa serie ed eravate curiosi di sapere cosa Tijan ha architettato per noi vi posso dire che non credo rimarrete delusi.

Titolo: Finalmente ci sei ( Samantha e Mason vol 2)
Autore: Tijan
Editore: Garzanti
Costo ebook 6.99
Prezzo cartaceo 14.90
Pagine: 253
Genere: Y/A

Trama:
Sam e Mason sono finalmente insieme pronti a tutto per difendere la loro voglia di amarsi e dimostrare al mondo che fanno sul serio
Quando ho paura
Mi basta guardare i tuoi occhi.
E mi sento di nuovo al sicuro.


Da quando si è trasferita insieme alla madre nella casa del patrigno, Samantha non è riuscita a mantenere le promesse fatte a sé stessa. Non è riuscita a stare lontana dai fratelli Kade, i cattivi ragazzi per eccellenza, i più temuti e adorati della scuola. Soprattutto, non ha saputo restare indifferente agli sguardi magnetici di Mason. Non appena ha incrociato i suoi occhi verdi, si è sentita speciale, amata come mai prima, e tra le sue braccia ha trovato un rifugio dalle delusioni. Ora che sono finalmente insieme, non potrebbe essere più felice. Felice di essersi lasciata alle spalle una solitudine durata troppo a lungo. Felice di aver trovato qualcuno su cui poter contare.
Ma non esiste amore senza complicazioni. Ci sono persone vicine a Sam che sembrano non volerne sapere della nuova coppia, a cominciare dalle vecchie conoscenze, che rivorrebbero indietro l’amica di un tempo e sono pronte ad allontanarla da Mason con ogni mezzo. Ma il più grande ostacolo, ancora una volta, è rappresentato dalla famiglia: la madre di Sam, Analise, è pronta a tutto pur di separarli. Anche a mentire. E se per Mason non è un problema rispondere con l’indifferenza a queste minacce, che per lui non hanno alcun valore, Sam non può far finta di nulla. Perché soltanto lei ha il potere di fermare la madre prima che sia troppo tardi. Quando un terribile segreto ritorna dal suo passato a tormentarla, Sam deve trovare la forza di reagire, se vuole salvare sé stessa, Mason e il loro futuro insieme.
Con Finalmente noi, prima puntata della storia d’amore tra la timida Samantha e l’affascinante Mason, Tijan ha dato il via a un nuovo fenomeno mondiale che ha conquistato i lettori di tutto il mondo e scalato le classifiche internazionali a pochi giorni dall’uscita. Da mesi i fan chiedono a gran voce un seguito e Roman non si è fatta attendere. Finalmente ci sei torna a parlare dell’amore che toglie il fiato. Dell’amore che quando arriva colpisce al cuore e per il quale si è pronti a lottare contro qualsiasi ostacolo.

Se amate i romanzi d’amore dalle note oscure, questo libro fa sicuramente per voi.»
Ilaria Rodella Books and Lifestyle, blog

Qui recensione Finalmente noi #1

Recensione: 
Samantha è una ragazza tranquilla, educata, figlia modello finché il suo mondo inizia a sgretolarsi e ogni certezza scompare. Famiglia, amicizia, amore sono un castello di bugie che inizia a crollare davanti agli occhi stupiti di Sam.
Sam che inizia a reagire, Sam che non si lascia sommergere dal mare di bugie e casini che le stanno sconquassando la vita.
I Kade sono i suoi futuri fratellastri, un pò puttanieri, senza controllo, padroni del mondo, per i ragazzi di Fallen Crest sono alla stregua di due divinità, sono spacconi al limite della delinquenza ma nascondono fragilità, segreti e sentimenti puliti. Forse non sono cattivi come vogliono far vedere.
In Mason la nostra Sam vede un porto sicuro, l'amore della sua vita e un punto fermo, colui che sta riaggiustando il suo mondo dandole serenità, nulla potrà separarli. Nulla... Ma sarà proprio così?
Nonostante venga dipinto come un bad Boy, Mason è un giovane uomo che, sotto al personaggio duro e alla ferocia che lascia trapelare quando ciò che ama viene minacciato, mi ha colpito perché nasconde molto di sé, ma si intravede del buono, ama e protegge, quando ama lo fa sul serio e un pò mi ha fatto innamorare di sé.

Abbiamo intrecciato le gambe e gli ho appoggiato la testa sul torace. Ecco, ero a casa.

In questo romanzo dai toni un pò trash che ricordano quelli dei telefilm celebri O.C. e Shamless, con un tocco di eros, ironia, sbando e amore l'autrice mischia amore, amicizia, presunti tabù, famiglie disfunzionali, pazzia e molti molti drammi e misteri.
La figura genitoriale è quella messa di più in discussione in questo romanzo: un genitore dovrebbe amarti, proteggerti e aiutarti ma come ben sappiamo la realtà purtroppo non corrisponde agli ideali e in questo caso seppur caricaturizzati fa vedere genitori che potrebbero essere reali, crudeli, falsi, arroganti, senza midollo, ma anche deboli, insicuri e sicuri in scelte profondamente sbagliate ma questo cosa innesca nei figli?
Come si può uscire indenni quando chi ti dovrebbe amare ti abbandona, mente e cerca di distruggerti? Quanto bisogna accettare prima di reagire?
Qual è la maniera giusta di reagire? 
Ecco sono domande molto difficili le cui risposte possono mettere in discussione le nostre percezioni e i nostri convincimenti seppure questa serie non sia un romanzo definibile indimenticabile, ci fa però pensare, ci intrattiene con le vicende un pò surreali di Fallen Crest toccando molti temi come il bullismo, la difficoltà adolescenziale, la giungla che è la scuola, la crudeltà e il bullismo femminile più sottile ma non per questo meno violento e le figure genitoriali disfunzionali e non, e ultimo ma non meno importante gioventù allo sbando senza regole e senza punti fermi. 

Il romanzo è narrato attraverso agli occhi di Samantha, sue le paure, suo il coraggio di andare avanti, il romanzo racconta di lei ma sostanzialmente racconta di una generazione di figli viziati pieni di soldi, di gente che cerca di emergere e di giovani che stanno cercando di diventare uomini e donne e per questo ha un senso di coralità conosceremo molti personaggi. Chi mi ha molto affascinata è il fratello Kade più piccolo Logan, pagliaccio, piacente con una risata da iena e apparentemente senza pensieri e problemi e con tanta spacconeria che però fa intuire che usi queste competenze come una maschera, un mantello con cui drappeggiarsi per nascondere fragilità e ferite interiori. 

Libro dopo libro questa autrice mi sta conquistando e non mi stupirei se questa serie diventerà un telefilm perché ha la stoffa e le potenzialità per poterlo diventare una serie cult, ora sono molto curiosa di leggere cosa capiterà nel terzo libro, se finalmente arriverà la serenità e la crescita che pian piano si sta vedendo libro dopo libro gettando maschere e sbrogliando bugie. 

Buona lettura!


Fra


Nessun commento:

Posta un commento