giovedì 31 maggio 2018

Review Tour: Irresistibile Tentazione di K.C. Lynn



Carissime, oggi partecipiamo al Review Tour di Irresistibile tentazione di K.C. Lynn edito da Quixote edizione. Vediamo cosa ne pensa Fra di questo romanzo.

Titolo: Irresistibile tentazione
Autore: K.C. Lynn
Editore: Quixote Edizione
Costo:
Pagine:
Genere:

Trama:
Due amici improbabili, l'innocente brava ragazza e il famigerato bad boy. Una sera il destino li ha messi sulla stessa strada e tra loro si è creato un legame tanto saldo da essere indistruttibile, fino alla notte in cui hanno ceduto alla tentazione.
Cinque anni più tardi, Jaxson è tornato per riparare agli errori che ha commesso con l'unica ragazza che per lui abbia mai contato qualcosa. Solo che qualcuno non è felice del suo ritorno, qualcuno che considera Julia come sua, e non si fermerà davanti a nulla per assicurarsi che la cosa resti così. Per sempre.
Jaxson dovrà lottare per proteggere Julia, ma dovrà anche fare i conti con i demoni, vecchi e nuovi, che infestano la sua anima, con la morte, la corruzione, la distruzione e la guerra.

Biografia:
K. C. Lynn è una ragazza di provincia che vive nel Canada occidentale. È cresciuta in una famiglia di quattro figli, con due sorelle e un fratello. Sua madre era la signora che cucinava cibo fatto in casa per tutti quelli del vicinato e suo padre era un uomo rispettabile che lavorava nel RCMP, la Règia polizia a cavallo canadese. Adesso è andato in pensione e lavora nel sistema giudiziario penale. Questa è stata una delle cose che ha spinto K. C a scrivere del romantic suspense sui processi e i trionfi dei nostri eroi. K.C. ha sposato il suo grande amore del liceo e hanno creato una grande famiglia: due adorabili figlie e una coppia di splendidi figli gemelli. Abitano ancora nella stessa piccola cittadina, ma il cuore di K.C. desidera sempre andare al Sud, dove tutti dicono 'ehi voi' e mangiano biscotti e salsa per colazione. È stato il suo amore per i libri romance a darle il coraggio di sedersi a scrivere il suo romanzo. È stato allora che le si è aperto uno splendido mondo e che ha scoperto cosa fosse destinata a fare... a scrivere. Quando K.C. non passa del tempo con la sua splendida famiglia, la si può trovare nel suo antro di scrittura, intenta a vivere nelle fantastiche menti dei suoi personaggi e nelle loro storie.

Recensione:
Ho iniziato questo libro come un appuntamento al buio, non avevo idea di cosa avrei letto se non che era un Quixote e che il loro team finora non ha sbagliato un colpo sia come storie sempre interessanti e scritte bene che come traduzione, quindi mi sono lanciata nel vuoto e ho iniziato a leggere.
Il libro inizia con il pov di Julia una ragazza di 18 anni che attraverso flashback e salti temporali racconta la sua storia fin dal primo incontro con l'amore della sua vita fino ad arrivare a oltre i vent'anni. Julie è una ragazza dolce e gentile che a 16 anni causa la perdita della madre va a vivere con la nonna materna nel pesino di origine della mamma qui incontra una ragazza che subito diventa una migliore amica, una sorella e che la accompagnerà per tutto il libro facendole da spalla, il loro rapporto è meraviglioso sincerità, rispetto, supporto nelle pazzie e nei dolori. Insomma delle Amiche con la A maiuscola.
Lui è Jackson un bad boy, l'incubo di ogni genitore di figlie femmine: figo, puttaniere con le ragazze si concede una notte sola e come Paganini non ama il bis; moto, tatuaggi e giacca di pelle, viene da un contesto duro abbandonato dai genitori di cui uno violento e che faceva abuso d'alcol, il suo unico punto fermo è Cooper qualcosa più di un amico, un fratello.
Quelli di Jaxson sono i secondi occhi narranti e che ci aiuteranno a capire cosa si nasconde dietro alla sua maschera da cattivo ragazzo, cosa lo porta a compiere fatti gesti e parole e la sua crescita.
Un fatto mette in moto i meccanismi della vita e del destino fra loro nasce una profonda amicizia che li lega in maniera indissolubile, il confine fra amicizia e amore è labile o è semplicemente un rovescio della grandissima medaglia che è l'amore stesso?
Le ferite dell'anima sono trasparenti ma spesso sono le più profonde e le più difficili da accettare, esse ci marchiano, ci portano a essere, comportarci e a reagire alla vita in maniera inconsueta.
Il romanzo è molto molto hot e con linguaggio esplicito ma non è un mero erotico senza arte né parte è un romanzo che tratta tantissimi temi importanti: la violenza psicologica e fisica, gli abusi familiari e non, la guerra che con i suoi tentacoli devasta e danneggia, parla di amore, amore che spesso si pensa di non meritare, amore di un amico, amore di un amante, amore che si rifiuta per paura e inadeguatezza, amore che spaventa ma anche amore che perdona, guarisce e lenisce molte ferite anche le più profonde.
È un viaggio di crescita, di sentimenti, irto e in salita ma c'è una cosa che nonostante gli anni che passano e i vari accadimenti non muta ed è l'amore che Julie prova per Jaz, un amore puro, ricco e forte come una rosa del deserto.

Io amo ogni parte di lui, anche la più danneggiata, incondizionatamente e irrevocabilmente.
E questo ragazzo, che non crede nell’amore, avrà sempre e per sempre il mio.

Molti temi, peperoncino e quindi buone basi se poi uniamo una vena thriller, una penna eccelsa e dei personaggi secondari incredibili ecco che ci ritroviamo fra le mani una perla.
Ho cercato di svelarvi il meno possibile perché è un romanzo ricco di colpi di scena che vi sorprenderanno.
Ci sono state scene che mi hanno colpita e mi si è stretto il cuore, mi sono emozionata, incavolata, mi ha completamente catturata e l'ho mangiato pagina dopo pagina.
I miei complimenti e incrocio le dita per poter leggere in tempi brevi la storia di Sawyer Evans che mi ha veramente incuriosita! 

Buona lettura

Fra


Nessun commento:

Posta un commento