mercoledì 11 luglio 2018

Review Tour: Dentro il tuo respiro (Breathless Series #1) di Annamaria Bosco

Oggi vi parlo del romanzo Dentro il tuo respiro, scritto da Annamaria Bosco, primo volume della Breathless Series, edito da  Les Flâneurs Edizioni. 
Dentro il tuo respiro mi ha tenuta incollata e con il fiato sospeso dalla prima all'ultima pagina, e quando, purtroppo, sono arrivata alla parola fine mi sono sentita vuota, i protagonisti e la loro storia hanno preso posto nel mio cuore.

Titolo: Dentro il tuo Respiro – Breathless Series #1 
Autore: Annamaria Bosco
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Collana: Eiffel
Formato: Digitale
Prezzo: 2,99€

Trama: 
In una fredda domenica di febbraio, nel bel mezzo del Carnevale, le strade di Luca e Isa si incrociano.
Lui, un fisico piegato dalle conseguenze di una bravata finita male e un senso di colpa enorme da gestire, per un ragazzo di ventun anni.
Lei, razionale, diligente e all'apparenza infrangibile.
Complice l’annuale festa in maschera, Luca indossa il suo travestimento e trova il coraggio di avvicinarsi alla ragazza che ama da troppo tempo.
Una presenza fatta di paure inespresse e risposte non date, che si fa strada nella vita di Isa e la sconvolge senza chiedere il permesso.
Due anime distanti celate da differenti paure. Due maschere invisibili pronte a calare.
Ma non tutti sono disposti a mettersi a nudo, soprattutto quando c'è in ballo un passato, con i suoi fantasmi, che torna a bussare.
Quale verità nascondono gli incubi che tormentano Luca?


Chi saprà scavare oltre l'apparenza e sotto la maschera?

Recensione:

Amo il Carnevale. È l’unico periodo in cui posso togliere davvero ogni travestimento ed essere me stessa. Un volto in mezzo a mille altri volti. Non ha senso aspettare febbraio per indossare una maschera, se poi c’è chi il Carnevale lo vive tutto l’anno.

Tutto inizia la sera di carnevale, le maschere, i sorrisi si celano dietro ogni essere umano che partecipa a questo evento annuale, tra le vie della città Luca e Isa si incontrano. Luca è un ragazzo speciale, il dolore che si porta addosso come una seconda pelle è qualcosa che ha distrutto la sua vita, i suo sogni di ragazzo, il male ha preso il sopravvento privandolo della sua spensieratezza, negandogli tutto.

Sono emotivamente instabile. Mi hanno detto anche che sarebbe stata solo una questione di tempo e le cose sarebbero tornate normali, ma il tempo è un inganno e io peggioro ogni giorno di più.

Isa per quanto forte possa apparire dietro i suoi sorrisi nasconde un animo fragile.


Amo il Carnevale. È l’unico periodo in cui posso togliere davvero ogni travestimento ed essere me stessa. Un volto in mezzo a mille altri volti. Non ha senso aspettare febbraio per indossare una maschera, se poi c’è chi il Carnevale lo vive tutto l’anno.


Complice il carnevale, Luca, indossato il suo travestimento, innamorato da troppo tempo, si avvicina a Isa in un modo che rompe gli schemi, la paura di un rifiuto, del nero che si porta dentro, dei suoi problemi, è troppo grande, ma le persone possono sorprenderci, darci una possibilità nonostante tutto.

Se in fisica esiste una legge che regola ogni cosa, nella realtà credo sia tutto dettato dal cuore. È il cuore che genera il campo magnetico più forte di tutto il corpo umano, persino più intenso del cervello. Credo sia il magnete che attira l’altro, in maniera progressiva, con la vicinanza, ed esplode in un bacio.

È cosi che tutto ha inizio in quella domenica di febbraio, tra le strade di un paese in festa, due ragazzi che ogni giorno impareranno a conoscersi dalle piccole cose non dette, ma viste con gli occhi di chi ci guarda veramente. Ma le strade non sempre si presentano diritte e lisce, purtroppo per riuscire ad arrivare alla meta dobbiamo attraversare anche il sentiero tortuoso pieno di buche, sbandando, rallentando o ingranando la marcia, dove il parapetto ci prospetta il pericolo di cadere nel vuoto…

Isa è lo tsunami che infrange le mie barriere, i muri che ho costruito attorno e sgretola in frammenti le mie paure.

Luca è il mistero, la fibrillazione dell'anima, l'emozione continua e sorprendente di non sapere dove ti porterà. È il vento tra i capelli e l'abbraccio che vorresti non finisse mai. Lui è qualcosa di imprevedibile.

Ogni singola pagina di questo libro mi ha dato un colpo al cuore, gonfiandolo, rompendolo, risanandolo, per poi romperlo ancora e ancora. Ciò che viene affrontato tra queste pagine ti spacca anima e mente, la sofferenza che leggi la senti tua, prendendola con te, come se, chi ne soffre e ne patisce, fosse reale. La storia di Luca e Isa è reale, tangibile, si nasconde tra gli adolescenti, ma i problemi non hanno età, potrebbero essere annidati in ognuno di noi. Dietro un viso si nascondono le facce, Pirandello ne parla con maestria nelle sue opere, allo stesso modo ce ne parla Annamaria in questo romanzo dolce amaro che nasconde paure, errori, parole mai dette, sorrisi finti, e un amore profondo che non conosce confini.
La delicatezza di questa autrice attraverso la scrittura si imprime dentro di te, rendendoti spettatore di queste pagine, i pov alternati creano un legame speciale con Luca e Isa, ci si sente come un confidente, loro si raccontano, si aprono a te, si crea una connessione alquanto particolare e difficile da spiegare.
Non potete mai immaginare cosa si nasconde dentro queste pagine. Se avete deciso di leggere Dentro il tuo respiro, mettetevi comodi, svuotate la mente e il cuore, e assorbite ogni singola parola, ogni singola emozione, ogni stilettata che arriverà, e fatela vostra, perché questo romanzo vi resterà dentro.

In fondo, la vita ci mette alla prova. Non ce ne accorgiamo eppure indossiamo sorrisi come abiti, scartiamo ricordi come caramelle e ci fumiamo i sogni come sigarette.

Aurelia



1 commento: