mercoledì 24 gennaio 2018

Recensione: Nati sotto la stessa stella (Bad Attitude Series Vol. 2) di Alessandra Angelini

Carissime Cercatrici, oggi vi parliamo di un romanzo che aspettavamo di leggere da tempo: Nati sotto la stessa stella di Alessandra Angelini edito da Newton Compton, il secondo attesissimo volume della serie Bad Attitude.


Titolo: Nati sotto la stessa stella (Bad Attitude Series Vol. 2)
Autore: Alessandra Angelini
Editore: Newton Compton
Costo ebook: 4,99€
Prezzo cartaceo: 10 €
Pagine: 448
Genere: Romance/ Musicale
Uscita: 25/01/18


Trama:
Se ami qualcuno devi inseguirlo

Bad Attitude Series
Dall’autrice del bestseller Non dirgli che ti manca



Amelia studia Medicina all’Università di Bologna, ha un rapporto conflittuale con i suoi genitori ed è abituata a fuggire dai problemi. Fan e amica della band del momento, i Bad Attitude, ha una storia altalenante con il cantante. A sostenere Amelia ci sono le sue amiche Isabella e Caterina, ma soprattutto Nico, il bassista del gruppo. Amelia è sempre in cerca di emozioni che le facciano battere il cuore, mentre Nico vorrebbe soltanto evitare altri problemi: quelli lui li conosce fin troppo bene. Basta poco per rendere i confini del loro rapporto indefiniti… È un’estate piena di musica e di magia quella che vivono, un’estate unica in cui tutto è possibile. Ma come in ogni sogno, dal quale prima o poi bisogna svegliarsi, Amelia e Nico dovranno decidere se la paura è più forte dei sogni che vogliono realizzare. La felicità è a portata di mano, devono solo trovare il coraggio di afferrarla…

Se hai un sogno devi proteggerlo

Se ami qualcuno devi inseguirlo


Hanno scritto:

«Avete un debole per i musicisti? Preparatevi a impazzire per i Bad Attitude.»

Blog Leggere Romanticamente


«Una storia sicuramente non scontata dove un’altra protagonista assoluta è la passione per la musica. I ragazzi di questo libro ti fanno proprio vivere, ascoltare e immergere in quelle note che fluttuano leggere nell’aria, capaci di farti vibrare l’anima.»

Tutta Colpa dei Libri


«Scritto veramente in modo impeccabile e scorrevole, mi è piaciuto davvero tantissimo.»
Il Libro Sulla Finestra


Chi è Alessandra Angelini?
È nata a Faenza. Si è laureata in Chimica industriale a Bologna, che considera la sua città d’adozione. Appassionata di musica, divide il suo tempo libero tra le letture di ogni genere e la scrittura. Non dirgli che ti manca, romanzo inizialmente autopubblicato, è stato nella classifica dei libri digitali per oltre cinque mesi, finché non è stato scoperto dalla Newton Compton. Nati sotto la stessa stella è il secondo della Bad Attitude Series.


Recensione:
Dopo poco più di anno, abbiamo avuto la gioia di poter leggere il secondo libro della Angelini, così da immergerci nel mondo fatto di musica rock della nostra band preferita: I Bad Attitude
Filo conduttore di questo romanzo è la musica come estensione delle loro anime. Prima di essere una band, sono una famiglia e tra loro vige confidenza e affinità.
Abbiamo fatto la conoscenza di questi quattro ragazzacci e company, nel primo libro, Non dirgli che ti manca, dedicato alla coppia Denis, il batterista, e Isabella, giovane studentessa in medicina, ma a tutti gli effetti è un romanzo corale. Per chi non ha avuto ancora il piacere di conoscerli, abbiamo  Pietro chiamato P.E. che suona la chitarra, Julien il cantante della band e Nico, il bassista che sta fuori dalle beghe, taciturno ma in lui c’è molto di più di quello che lascia vedere; la musica è l’unica cosa che lo ha aiutato a superare dei trascorsi dolorosi del suo passato.

Con grandissimo piacere vi parliamo di nuovo di loro in questo meraviglioso secondo capitolo, anche se stavolta gli indiscussi protagonisti sono Amelia e Nico con le loro voci narranti in prima persona.
E così scopriamo Nico il bel bassista calabrese, apparentemente felice e senza pensieri, nasconde dietro una maschera di tranquillità e perfezione un uragano di sensazioni ed emozioni burrascose, perché lui è come il mare apparentemente calmo e pacifico ma che in poco tempo può mutare forma e diventare qualcosa di travolgente, e passionale, serio e pacifico, è il collante della band.
Amelia è l'amica di Isabella conosciuta già in Non dirgli che ti manca, studia medicina, è una ragazza tosta, decisa, che sa cosa vuole o almeno pensa di avere molte certezze nella vita fra cui l'amicizia di Nico e una forte simpatia con Juju frontman della band.
Nico e Amelia ci faranno sognare con la loro travagliata storia d'amore. Scaturisce tutto da un "incidente" (chiamiamolo così) al campus, a danno di Amelia che viene soccorsa da Nico.
Da questo momento inizierà un viaggio che li porterà a cambiare e ribaltare quel sentimento che credevano fosse solo una forte amicizia. La vicinanza forzata cambierà la prospettiva di tutta la loro esistenza. Ma non sarà un viaggio tranquillo e senza scossoni. Tutt'altro.
Il bassista, tranquillo e taciturno, si svelerà in tutta la sua profondità, spogliandosi della sua pelle per mettere a nudo la sua anima. Un’anima ricca di luci di stelle e suoni armoniosi, di una tale dolcezza e tenerezza che innamorarsi di lui sarà assolutamente impossibile. 
E quando capirà di essere profondamente e irrevocabilmente innamorato di Amelia, combatterà con le unghie e con denti per averla nella sua vita.
Amelia e letteralmente spaventata da queste emozioni e questi sentimenti, la confondono e la paralizzano, tanto da cercare di scapparne in continuazione. E finché il cuore e la mente di Amelia, non andranno nella stessa direzione, la sofferenza per questa sua paura sarà dolorosa e straziante. 
Amelia riesce a riaccendere il cuore silenzioso di Nico facendolo battere al ritmo del groove, fa scattare la loro intensa amicizia in un incendio di sentimenti che l’autrice, con il suo stile unico narra sotto cieli di stelle, dolci parole e dichiarazioni d’amore che ti fan battere il cuore. 
La protagonista sbaglierà ripetutamente respingendo i sentimenti di Nico e la doppia narrazione dei protagonisti permette di immedesimarsi prepotentemente in loro, coinvolgendoti in un amore non razionale dove l’istinto della protagonista rischierà di ferire più volte i sentimenti di Nico.
Questo storia ci ha fatto penare non poco, con varie situazioni altalenanti e tentennamenti vari. Le volte che avremmo voluto scuotere Amelia per aprirle gli occhi non si possono contare, fate buona razione di camomilla perché lei metterà a dura prova la vostra pazienza.
Di Nico non se ne avrà mai abbastanza, la forza del sentimento che prova per Amelia è così profondo, puro e totale che ci ha conquistato e fatto sognare come solo un personaggio di un tale spessore può fare.
Ma tutti gli altri personaggi non sono da meno, con le loro vicissitudini che ci hanno tenute inchiodata al kindle.
L'autrice, come col precedente libro, ha avuto la capacità di farci immergere dentro il sound di questa band, in modo così reale, come se fossimo noi stesse dentro il libro ad assistere alle loro prove, registrazioni e concerti.
Se abbiamo adorato Non dirgli che ti manca, Nati sotto la stessa stella l'abbiamo amato profondamente, un libro che merita un solo aggettivo: Stupendo. 
Avremmo voluto sottolineare praticamente tutto il libro, e nonostante mantiene lo stile delicato e poetico che l'ha contraddistinta in Non dirgli che ti manca, la Angelini con questo romanzo scopre una passionalità così forte, pregna di sentimenti, attrazione, confusione, dolore, amore, affetto che dimostra che non serve per forza il sesso sbattuto a ogni capitolo per avere un grande impatto, per arrivare ai nostri cuori.
Ci siamo commosse, a tratti eravamo dilaniate, confuse, soffrivamo e gioivamo con loro. Ora speriamo di non dover aspettare un anno per poter leggere la storia di P.E e Cate che dalle premesse hanno tanto da raccontare, e siamo sicure ci emozioneranno all'ennesima potenza.
Il libro è narrato dal pov di Nico e Amelia, tranne per l'epilogo, che viene raccontato dalla voce di P.E. che alla fine ci ha lasciato a bocca aperta per la sorpresa, e che ci fa bramare di leggere il terzo libro della serie il più presto possibile.

Fra, Virgi e Chicca

LCDL

3 commenti:

  1. mi piacciono le storie corali! ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille ragazze, queste sono parole che toccano il cuore <3
    Spero di non deludervi con il prossimo libro!

    RispondiElimina