martedì 10 aprile 2018

Recensione: Passa la notte con me di Megan Maxwell

Carissime lettrici oggi vi parliamo di “Passa la notte con me” nuovo libro della conosciutissima scrittrice Megan Maxwell edito Newton Compton.

Titolo: Passa la notte con me
Autore: Megan Maxwell
Editore: Newton Compton
Genere: Romanzo erotico
Pagine: 526
Costo: 5,99 € ebook 12,00 € copertina rigida

Trama: 
Dennis è un attraente docente brasiliano che durante il giorno insegna in una scuola tedesca e di notte si scatena con le sue lezioni di furrò, un ballo tipico del suo Paese. Finito l’anno scolastico, un rinomato istituto britannico gli fa un’offerta di lavoro e lui accetta senza esitazione. Quello che lo aspetta a Londra è estremamente allettante per lui: un ambiente diverso, nuove conoscenze e vecchi amici che non vedono l’ora di introdurlo alla vita notturna della città. Le sue avventure vanno a gonfie vele, ma a Londra c’è anche Lola, una spagnola con un carattere di fuoco che, a differenza delle altre donne, non ha alcuna intenzione di farsi usare... Anzi, è lei che conduce il gioco. Dennis non si è mai innamorato prima e fatica a capire perché ogni volta che la vede ha i brividi. Ma trascorrere una notte con lei è tutto ciò che desidera, anche a costo di perdere il suo cuore.

Chi è MEGAN MAXWELL?
Megan Maxwell è una scrittrice prolifica di successo. Di madre spagnola e padre americano, vive vicino Madrid con marito e figli. Ha vinto il Premio Seseña per il romanzo d’amore e ha ricevuto il Premio Dama. Prima di Passa la notte con me, la Newton Compton ha già pubblicato la trilogia composta da Chiedimi quello che vuoi, Ora e per sempre e Lasciami andare via vero caso editoriale in Spagna –, Chiedimi chi sono, Solo per questa notte e Basta Chiedere, e il romanzo Sorprendimi.
Recensione:
Carissime Cercatrici, grazie alle ragazze del Blog, ho conosciuto una nuova scrittrice, Megan Maxwell e con questa prima opera letta di sicuro non mancherò di scoprire cosa avrà in serbo per noi nei progetti futuri. Al di là che sia un romanzo erotico, l'ho apprezzato tantissimo perché è riuscita a farmi provare belle sensazioni, a volte totalmente contrastanti tra loro. Ma andiamo con ordine e vediamo di scoprire qualcosina su queste pagine appena terminate.
I nostri protagonisti si incontrano casualmente tra centinaia di persone in un aereoporto. Lola, che si presenterà come Keira, si trova a discutere con sua sorella e Dennis le sta spiando, incuriosito dalle due ragazze con la parrucca colorata e dai loro discorsi. Ora dell'imbarco da Rio de Janeiro, Dennis, essendo nativo del luogo e conoscendo la hostess di terra, si fa cambiare di posto per potersi sedere vicino alla bellissima ragazza dalla parrucca verde. I due inizieranno a “raccontarsi” durante questo lungo viaggio, dalla passione per il ballo, al sesso e a parlare tranquillamente dei swinger, locali per scambisti che loro ammettono di frequentare di tanto in tanto.

La tensione sessuale tra i due è altissima e anche a causa di un evento traumatico che li coinvolgerà, i due ragazzi per smorzare la tensione o la loro attrazione sessuale non si faranno problemi ad avere un amplesso veloce in un bagno dell'aereoporto.

Quando sarà ora di dividersi per i due imbarchi sucessivi, Monaco per lui e Londra per lei, Dennis cercherà in tutti i modi di convincerla per riverdersi, perché fortuna vuole che lui sia prossimo a un trasferimento di lavoro proprio lì a Londra, ma Lola non ne vuole sapere e con la scusa di lasciargli scritto su un biglietto il suo numero di telefono lo ingannerà.

“Anche se non ci crederai, ho tenuto il gioco, eccitata al pensiero che tu mi guardassi mentre camminavo davanti a te. Anche se non vedevo il tuo viso, sapevo che mi osservavi il movimento dei fianchi e l'ho accentuato di proposito per mostrarti quanto mi sento sicura della mia femminilità. Come ti ho detto, è stato bello e intenso. Quando ascolterò -You don't know me- di Michael Bublé, mi ricorderò di te. Addio Brasile. Keira”
Avete capito la nostra Lola? Un gran bel peperino, un personaggio forte ma che in alcune parti del libro mi ha fatto tanta tenerezza ma che anche grazie al forte legame che la unisce a sua sorella Priscilla, affronteranno tutto insieme, saranno la spalla di appoggio l'una per l'altra.

Come vi dicevo, Dennis quando leggerà il biglietto si sentirà deluso ma allo stesso tempo affascinato e per molti giorni quell'incontro non abbandonerà i suoi pensieri, ma quando il destino decide di metterci mano, le loro vite verranno decisamente stravolte.

Infatti Dennis, professore di matematica, si trasferisce a Londra per insegnare all'istituto Saint Thomas, istituto dove Lola insegna danza, il padre ne è il Direttore e soprattutto dove insegna suo marito! Esatto ragazze, avete letto proprio bene, Lola è sposata da ben 12 anni.

Dennis e Lola si troveranno a vedersi tutti i giorni, interagire tra loro sarà difficile e soprattutto dovranno cercare di nascondere ciò che provano l'uno verso l'altra... ma ora non vi racconto più nulla mie care Cercatrici perché dovrete leggere per scoprire il resto... e ne vedrete davvero delle belle.

“il difficile attrae, l'impossibile seduce e l'estremamente complicato innamora...”

Il libro è lunghetto, le pagine da leggere sono tante ed è scritto in terza persona ma la Maxwell è riuscita a far diventare tutto molto interessante da voler arrivare presto alla scoperta del finale. Anche perché niente è mai come sembra, e se tu ti fai una tua idea... niente, l'autrice modifica tutti i tuoi pensieri.

La storia della famiglia di Lola è davvero molto particolare e tra loro, quella strega di una nonna, intrighi famigliari, incontri molto passionali e parrucche verdi, la Maxwell vi farà catapultare in una storia in cui di certo vi appassionerete anche non amando il genere.

E' comunque un romanzo erotico e non vi nascondo che alcune scene sono molto hot ma non risultano mai volgari e con lo stile narrativo così scorrevole ed accattivante non le troverete nemmeno pesanti e di dubbio gusto. E per le romanticone come me non mancherà quel giusto phatos per poter sognare ritovandovi con gli occhi a cuore.

Quindi fate come me e fatevi ammaliare da questa passionale storia e fatevi raccontare tutti i dettagli piccanti dall'Irlandese e da Occhi magnetici. E ricordate...

“L'amore non è ciò che desideriamo sentire ma ciò che sentiamo senza volere”

Alla prossima lettura Cercatrici!!

Elena

Nessun commento:

Posta un commento