martedì 5 giugno 2018

English book reviews: Beast di A. Zavarelli

Carissime lettrici oggi per la rubrica english review, Claudia vi parla del Dark romance Beast di A. Zavarelli, ispirato alla favola La Bella e la Bestia.

Titolo: Beast
Autore: A. Zavarelli
Editore: Self
Genere: Dark Romance
Pagine:243
Costo: 2,99 (ebook)

Trama: 
Once upon a time, I believed in fairytales.But then he took me.And he taught me that life isn't a fairytale. He is scarred. Broken. A dark and wild thing. His beauty is violent and his words are cruel. His heart is a shadowed landscape where nothing can grow.He tells me he could never care for me, and he proves it every day. He's destroyed my life. Tortured me. And worse He's trained me to beg for his affection. This prison is a place where sunlight doesn't reach.He taught me that hate is born in darkness. And then he taught me that sometimes love is too.

Trama tradotta da Claudia
Molto tempo fa credevo nelle favole. Poi lui mi ha rapita. E mi ha insegnato che la vita non è una favola. Lui è sfregiato. Spezzato. Oscuro e selvaggio. La sua bellezza è violenta e le sue parole crudeli. Il suo cuore è un luogo ombroso in cui non cresce nulla. Dice di non tenere a me, e me lo dimostra ogni giorno. Ha distrutto la mia vita. Mi ha torturata. Quel che è peggio? Mi ha addestrata a elemosinare il suo affetto. Questa prigione è un luogo in cui la luce del sole non arriva. Mi ha insegnato che l'odio nasce nell'oscurità. Ma mi ha insegnato che qualche volta nasce anche l'amore. 

Review:
Beat is a dark novel, almost poetic. With a light style, A. Zavarelli gives us a brutal tale where love and pain come together to create a new kind of strenght. Javier is rough, but at the same time reflective. Isabella is so beautiful and precious. She is also a fighter, especially when she decides to conquer the beast. Beast is a novel of transformation and change with the light of love as guide.

Claudia 

Recensione: 
Beast è un romanzo che ho letto convinta che il genere dark non facesse per me. E per fortuna mi sbagliavo. Sì perché la storia di Javier e Isabella è un dark quasi poetico. Con sfumature romantiche, profonde e sincere, Zavarelli ci regala un romanzo che incanta e fa soffrire riecheggiando, in un eco lontano, favole che ogni bambina e adulta conosce. 

Isabella è una donna costretta in una prigione dorata. Lei è una cantante che non trova pace nella musica che è costretta a produrre. Isabella si rende conto di vivere in un mondo in cui tutto è una bugia, e la prima persona che mente è proprio lei. Mente a se stessa, mente al suo pubblico. Allo stesso tempo, subisce le bugie del suo agente e del padre, scomparso nel nulla. 

Javier è un uomo che vive in una villa che racchiude tutti i suoi incubi. Un passato doloroso, familiare e non, lo hanno costretto ad adattarsi a una vita che sembra includere null'altro che la vendetta. Una vendetta che pianifica da troppo tempo e che è arrivato il momento di mettere in pratica. 

Sia Javier che Isabella sono dei personaggi profondi e travagliati. La loro storia è un insieme di azioni compiute al fine di dimostrare qualcosa all'altro. Indifferenza, forza e capacità di resistenza sono le parole che li uniscono in una coppia perfetta. Javier è convinto di riuscire a rimanere distaccato nella sua ricerca di giustizia, lei invece cerca di provargli che il cuore che gli batte nel petto non è solo un muscolo, ma un luogo in cui le emozioni e le sensazioni crescono. Emozioni e sensazioni che sembrano sincronizzarsi in modo speciale ed intimo nella musica e nelle canzoni che lei scrive, e di cui lui sembra cibarsi. 

La componente dark è ben presente, sebbene non sia troppo forte, come mi è capitato di leggere in passato. L'alternanza di odio ed amore è un elemento essenziale durante una narrazione che procede con uno stile così semplice e profondo da incantare. 

In tutto questo, non mancheranno le scene di eros, non troppo numerose ma ben descritte, né quelle in cui a parlare è il cuore. Ci saranno anche alcuni antagonisti che metteranno a dura prova i personaggi e la loro voglia di vivere qualcosa di nuovo. 

A. Zavarelli ci regala una favola brutale, un romanzo con note che stridono e che allo stesso tempo creano un'armonia avvolgente. Beast è un romanzo in cui l'oscurità acquista una dignità tutta nuova, e in cui la bestia capisce che anche gli uomini spezzati meritano la loro parte di luce del mondo. 

Claudia


Nessun commento:

Posta un commento