martedì 26 giugno 2018

Recensione: Trinity Soul (Trinity Series Vol. 3) di Audrey Carlan

Carissime lettrici oggi vi parliamo di Trinity Soul di Audrey Carlan. Questo è il il terzo volume della serie Trinity, che chiude la storia di Gillian e Chase. Edito da Newton Compton.

Titolo: Trinity Soul
Autore: Audrey Carlan
Editore: Newton Compton
Genere: Erotico
Pagine: 320
Costo: 3,99 (ebook); 9,90 (cartaceo)

Trama: 
Ho le ore contate. Mi era sembrato finalmente di vedere un miraggio di amore, un bagliore di ammirazione e il tipo di devozione che soltanto un’anima gemella può custodire… Fino a che non sono stata portata via. Rapita. Il mio stalker mi ha sequestrata ma io devo resistere e sopravvivere fino a quando Chase mi troverà. So bene che lui userebbe tutti i suoi soldi e si spingerebbe fino ai confini del mondo, per me… Ma conosco il mostro con cui ho a che fare. Dopo anni passati insieme, ora vedo quanto male c’è in lui e ho una sola certezza su quello che potrebbe accadere: qualcosa di terribile. Se Chase non trova il modo di salvarmi in fretta, sarà la fine.

Chi è  Audrey Carlan?  
È un’autrice di bestseller internazionali, al primo posto nella classifica del «New York Times». Le sue storie ricche di oscurità e passione, tra cui la serie Calendar Girl, sono state tradotte in 30 Paesi e hanno venduto oltre 4 milioni di copie. Vive in California con i suoi due figli e l’amore della sua vita. Quando non scrive, insegna yoga, degusta vini o è impegnata a leggere. La nuova attesissima serie Trinity arriva in Italia con i cinque capitoli pubblicati dalla Newton Compton. Per saperne di più: audreycarlan.com

Recensione:  
Dopo aver concluso la lettura del secondo episodio, chiaramente non vedevo l’ora di proseguirla per conoscere il destino di Gillian, rapita da Daniel, e per sapere un po’ come la storia sarebbe proseguita. Se il secondo episodio aveva introdotto un fascino nuovo a un erotico che sembrava, nel primo romanzo, ripercorrere i tratti salienti e tradizionali del genere, in questo l’autrice cerca di mantenere la carica di suspense sebbene con qualche difficoltà. I point of view alternati vengono mantenuti; questa volta ci regalano una finestra non solo sui pensieri di Daniel, stalker e omicida, ma anche su quelli di Chase che si trova a dover controllare il suo bisogno di dominare e di tenere al sicuro la sua amata. 
Anche in questo libro non mancheranno scene in cui i personaggi, a cui ci siamo affezionati durante questo viaggio, saranno in pericolo e molti di loro subiranno perdite importanti. 
Mi è piaciuto il tentativo di inserire una buona dose di approfondimento psicologico soprattutto dopo l’esperienza di violenza subita da Gillian. Un tentativo che per metà libro sembra abbastanza convincente e  che sembra promettere grandi cose, per poi andare a scomparire una volta reintrodotta in maniera prepotente la parte erotica. 
Gillian è una donna distrutta da esperienze traumatiche che sembrano continuare ad accadere nella sua vita. Gli uomini violenti sembrano sempre trovare il modo di ferirla e Chase diventa la sua ancora di salvezza. Chase si trova ad affrontare la perdita della madre uccisa e quella della fidanzata rapita da un pazzo. Si renderà conto che anche i soldi non possono proteggere la sua donna da uomini come Daniel, e che Gillian è l’anima gemella che aveva sempre cercato, quella che gli era stata sempre destinata. 
Gillian e Chase non saranno gli unici a soffrire, ma l’intero gruppo di amiche e di amici della coppia subiranno numerosi colpi da cui sembrano non riprendersi. 
Non voglio anticiparvi nulla, ma questo romanzo riserva colpi di scena su colpi di scena, non c’è mai un attimo di tranquillità per i personaggi sotto la continua minaccia di morte. Nessuno è al sicuro quando il nemico è capace di penetrare anche nelle fila più salde. 
Se nel secondo episodio l’amicizia tra Gillian, Bree, Maria e Kate si era fatta traballante, nel momento peggiore il loro rapporto sarà più saldo che mai, capace di resistere ai traumi fisici e psicologici più gravi. 
Gillian e Chase ci regalano ancora scene di passione travolgente ed infuocata con quel tocco di romanticismo che non guasta. 


“Gillian non è il tipo di donna che si limita a baciare. Quando bacia, racconta il suo passato. Con ogni bisbiglio del suo respiro, mostra il presente.  Con ogni grammo del suo essere, mi da il suo futuro. Ed è tutto lì, tutto in quel bacio.” 

In questo romanzo spicca, in particolare in chiusura, il personaggio di Kate a cui spero venga dedicato più spazio. Un personaggio che sono convinta possa darci molte soddisfazioni ed emozioni.
In conclusione, se siete rimasti con Trinity fino alla fine non potete perdere questo episodio che con un epilogo emozionante e una storia mai noiosa ci regala un romanzo tutto da scoprire. 

Claudia



Nessun commento:

Posta un commento