giovedì 2 agosto 2018

Review Party Nel silenzio del mio amore (The Austens Series #1) di Staci Hart

Bentornate Cercatrici, oggi ospitiamo il Review Party di un autrice americana molto amata e che è stata presente anche al RARE18 di Roma. Parlo di Staci Hart e del suo ultimo libro, in uscita oggi 2 di agosto: "Nel silenzio del mio amore", edito dalla Newton Compton.

Titolo: Nel silenzio del mio amore
Autore: 
Staci Hart
Editore: 
 Newton Compton
Genere:
romance contemporane
Pagine: 317
Costo ebook: 4,99 cartaceo: 7,90
Uscita: 2 agosto 2018


Trama:
The Austens Series

Dall'autrice di Un perfetto amore sbagliato
Alcune verità non possono essere ignorate...
Burro e marmellata sono fatti per stare insieme, così come la panna e la cioccolata calda… E ragazzi come Tyler Knight non vanno bene per ragazze come Cam Emerson. Lei se ne è resa conto dal primo momento in cui lo ha visto. Non appartiene al suo mondo. La maggior parte dei fidanzati di Cam sono esistiti solo tra le pagine dei libri, ma invece di preoccuparsi per l’assenza della sua vita sentimentale, riversa tutte le sue energie nel lavoro al Parole al vento, un caffè libreria. Tyler Knight cerca di trovare sempre il lato positivo delle cose. Dopo il suo infortunio e dopo aver rotto in modo terribile con la sua fidanzata, ha conosciuto Cam, la sua coinquilina bizzarra e intelligente, molto più bella di quanto all’inizio non avesse pensato. Lei ha chiarito di non essere interessata a lui, ma Tyler non riesce a capire cosa li separa e che invece per Cam è così evidente. In fondo, è convinto che, nonostante le loro differenze, potrebbero funzionare benissimo insieme…

«Leggere la storia di Cam e Tyler è come guardare in faccia la realtà. Bella, romantica e, come sempre, ironica!»
Brittainy C. Cherry

Staci Hart
è nata a Houston nel 1980 e fino a oggi si è occupata di grafica, è stata un’imprenditrice, una sarta, una stilista e una cameriera. Con la Newton Compton ha pubblicato la serie Cattive abitudini e Nel silenzio del mio amore. Vive vicino a Denver con la famiglia.

Recensione:
La verità era che l’amore non aveva regole. Che non esistevano giusto 
sbagliato, esattamente come mi aveva ripetuto 
Tyler. Esistevamo solamente io e lui.

Il Nel silenzio del mio amore è il primo volume autoconclusivo della The Austen Series. Serie spin-off tratta da quella precedente Cattive abitudini pubblicata sempre dalla N.C. 
Una serie che ho molto amato, un libro più dell'altro, ma di certo consiglio la lettura di tutti.
Come stile e tema ricalca la Cattive abitudini, che è quello di amori che sbocciano tra amici, coinquilini o di amici di amici, ambientati sempre nella spettacolare NY.

Cam Emerson lavora da "Parole al vento" libreria/fumetteria caffetteria/Bar. Dove svolge vari compiti dall'amministrazione alla vendita di fumetti, a barista e infine all'organizzazione d’incontri. Ha la fissa di far mettere insieme i ragazzi appassionati di fumetti.
Si attiene a delle regole e a degli schemi che ha creato da adolescente a cui lei stessa fa riferimento. Il ragazzo ideale per una nerd è un nerd. Così come compagna ideale per un ragazzo bellissimo, da copertina per capirci, è una ragazza pari a lui. E viceversa. 
Questa sua estrema convinzione, non è il frutto di superficialità, come si potrebbe pensare in un primo momento, no questa sua convinzione scaturisce da ben altro.

Insomma, lei è una Cupido sotto forma di fatina. Una ragazza, con occhiali e un fisico minuto, dolcissima, estrosa ed estroversa, con Q.I. altissimo, parla numerose lingue, tra cui il giapponese. Ama leggere e ha una passione per i manga. Una nerd per l'appunto. Per lei questo è il lavoro dei suoi sogni, e lo svolge con un sano entusiasmo ed energia.

Era bellissima in un modo che non serbava aspettative, semplice e senza pretese.

Da un anno divide il suo appartamento con Tyler, un inquilino super sexy con un corpo da infarto e un viso da sogno. Parliamo di un ex giocatore di football che continua a mantenere il fisico agli stessi livelli di un giocatore attivo. Quindi potete immaginare lo spettacolo cui è sottoposta la nostra "povera" Cam ogni santo giorno.

Aveva la pelle liscia e immacolata, e la forma della sua vita longilinea sembrava avere delle proporzioni matematiche che mi facevano contorcere le ovaie ogni volta.

Tyler Knght, in seguito a un incidente avvenuto durante una partita, è stato costretto a ritirarsi dai campi da football. Ha però deciso di voler restare sempre nell'ambiente. Adesso fa l'agente di una delle più importanti agenzie sportive a N.Y. 
Oltre a un fisico da colosso, quasi due metri di pelle e muscoli tonici, Tyler è un vero principe azzurro, dolce, gentile sempre disponibile. Attraente in modo incredibile. Insomma un vero sogno per tutto il genere femminili.

Quel ragazzo sembrava appena uscito da un sogno. Come una fantasia adolescenziale che appiccicheresti sui muri della tua stanza, passando le notti a immaginare il vostro matrimonio spiattellato sulle pagine di «Seventeen Magazine».

Sembrava inconcepibile. Era così bello che a volte ero tentata di toccarlo solo per assicurarmi che fosse fatto di carne e ossa e non si trattasse di una sorta di androide dall’impeccabile bellezza, scolpito a mano da un qualche inventore di splendidi prodotti erotici.

Ma non è tutto oro quello che luccica. Il nostro Tyler ha subìto più volte delle dolorose sconfitte. Scaricato perché non rispecchiava più uno status sociale o perché ritenuto "poco avventuroso".
Ormai dopo un anno, tra Tyler e Cam si è instaurato un legame solido di amicizia e complicità. Con un organizzazione fra i due che rende la loro convivenza perfetta ed equilibrata.
Condividono parecchie passioni, che li porta a passare inevitabilmente parecchio tempo insieme.

Poi, improvvisamente ti accorgi che vuoi di più, che non ti basta un amicizia. Che lei è quello che hai sempre cercato. Che lei ti "vede", ti accetta per quello che sei, per come sei e non ti vorrebbe diverso. Che per lei faresti qualsiasi cosa pur di non ferirla e tenerla al sicuro. E che vuoi lei e nessun'altra.
Solo che convincere e far capire a una persona che ha delle regole precise che tu sei perfetto per lei non sarà né semplice né indolore.

Non so che ora fosse quando si raggomitolò contro il mio petto, quando il suo respiro rallentò e con le dita iniziai a descrivere piccoli cerchi sulla sua schiena. Sapevo che si era addormentata, ma non osavo comunque muovermi, perciò rimasi immobile disteso in quella posizione per molto tempo, con la musica che riecheggiava delicatamente dalla cucina e il corpicino di Cam stretto al mio. Sorrisi mentre guardavo il soffitto, felice (una felicità profonda, che affondava le radici nell’anima) per la prima volta da non ricordo nemmeno quando.

Una storia che mi ha conquistato e coinvolto sin da subito. Con personaggi ben descritti che ho adorato, per non parlare di quelli secondari, che rendono la storia completa e ben definita.
La bravissima Staci Hart riconferma, una volta in più, il suo stile "dolciosamente" romantico, senza risultare però, stucchevole. Scorrevole, limpido e accattivante, che inchioda alla lettura.
E cosa da non sotto valutare, la Hart non ci rende mai orfani del nostro Happy ending, e non è poco.

Alla prossima!

Virgy


Nessun commento:

Posta un commento