giovedì 2 agosto 2018

Review party: Troppe volte vorrei dirti di no di Samantha Towle



Carissime lettrici oggi partecipiamo al review party di Troppe volte vorrei dirti no di Samantha Towle in uscita oggi.
Vediamo di cosa parla questo romanzo.
Titolo: Troppe volte vorrei dirti no
Autore: Samantha Towle
Editore: Newton
Genere: Contemporaneo
Pagine: 288
Data di pubblicazione: 02 Agosto 2018
Costo: 4,99 (ebook); 9,90 (cartaceo)
Trama: Sono stato abituato ad avere sempre il controllo della situazione. Fuori e dentro l’ufficio. Così quando i miei genitori hanno agito alle mie spalle, assumendo a mia insaputa un co-direttore per aiutarmi a gestire gli affari di famiglia… diciamo che non l’ho presa benissimo. Specialmente quando ho scoperto che la persona in questione è un’insopportabile conoscenza del college. Mi ha sempre giudicato un playboy viziato, ma lei non è altro che un’odiosa signorina so-tutto-io. E adesso è qui, nel mio ufficio, a insegnarmi come gestire la mia compagnia. Ho lavorato sodo per arrivare dove sono e non mi farò mettere da parte da lei perché mi giudica un donnaiolo impenitente. Devo solo riuscire a togliermi dalla testa le sue gambe mozzafiato… Ma sì, ce la faccio. E ormai ho deciso: la signorina Morgan Stickford imparerà presto che Wilder Cross è l’unico che comanda.

Recensione:  
Troppe volte vorrei dirti no è un romanzo che ci regala i profondi pensieri carnali di un uomo che desidera una donna che non aveva mai notato prima. Wilder Cross è un uomo semplice: durante la settimana gestisce con la famiglia l’azienda di biancheria intima, nel weekend se la spassa con molte donne. La sua routine funziona, dopotutto. Wilder è un uomo ricco, affascinante, intraprendente, sincero nel dimostrarsi ciò che è verso gli altri, ma anche verso se stesso. Non è un uomo che si nasconde dietro chissà quale aspettativa o maschera; è un uomo diretto e consapevole delle proprie attrattive. Ma il suo universo viene sconvolto dall’arrivo di Morgan.
Morgan è intelligente, bella, accattivante; ha grinta, voglia di riuscire e inventiva. Ha passato la vita a sentirsi invisibile in un ambiente che premia solo coloro che hanno fondi fiduciari e soldi, ma con impegno e non poca fatica è riuscita ad arrivare in alto. Peccato che proprio questo “alto” dovrà condividerlo con Wilder, sua vecchia conoscenza.
Da un lato c’è lui che si accorge per la prima volta di lei; dall’altro lei che non lo ha mai dimenticato. Amore e odio spesso sono facce della stessa medaglia e questo Morgan e Wilder lo sanno bene.
Dalla tradizionale concorrenza in ufficio si dipana una storia che coinvolge in una serie di alti e bassi i due protagonisti. Entrambi devono trovare un equilibrio sia nella gestione dell’impresa che nella gestione della loro vita passata e futura.
Da un lato c’è Morgan segnata da commenti sgradevoli ricevuti alcuni anni prima e, per tale ragione, non vede se stessa ed il suo corpo con oggettività. E poi c’è Wilder la cui vita da scapolo libertino potrebbe metterlo in guai seri. Non mancheranno scene esilaranti e divertenti con brevi momenti di tensione nella narrazione.
Il punto di forza del romanzo è sicuramente il fatto che la narrazione sia incentrata sul punto di vista di Wilder. I capitoli dedicati a Morgan saranno molto pochi e per lo più dediti al racconto del passato, mentre quelli di Wilder sono il fulcro dell’intera narrazione. 
Chi non si è mai chiesto cosa pensa davvero un uomo? Ecco, Samantha Towle ci regala una panoramica esaustiva dei pensieri maschili al di fuori e dentro una relazione. Per questo non aspettatevi chissà quali riflessioni filosofiche, quanto piuttosto pensieri sinceri e veri di un uomo che al nascere di una nuova emozione e sensazione non capisce realmente cosa gli stia succedendo. Forse per la prima volta ho apprezzato maggiormente il personaggio maschile rispetto a quello femminile, cosa alquanto strana per me, ma in questo caso Morgan e le sue reazioni non mi hanno del tutto convinta, sebbene questa sia chiaramente solo un opinione personale.
Ho molto apprezzato la presenza della famiglia Cross, che dà ai lettori un raro esempio di unione tra marito e moglie, grazie alla quale hanno raggiunto risultati grandiosi.
Tra i temi trattati e tipici di ogni relazione sentimentale, ci sono la fiducia e la sincerità. Esse sono la base per un rapporta amoroso o d’amicizia durevole. La fiducia non si crea dal nulla ma spesso si distrugge, per questo è importante che ci sia volontà e coerenza nella nascita di un legame.
In conclusione, vi consiglio davvero di leggere questo romanzo perché vi regalerà brividi e sorrisi.
Claudia



Nessun commento:

Posta un commento