mercoledì 9 maggio 2018

Recensione: Il miglior amico del mio capo di Jana Aston

Carissimi, Aurelia vi racconta del romanzo in uscita oggi per la Newton Compton: Il miglior amico del mio capo di Jana Aston.

Titolo: Il miglior amico del mio capo
Autore:  Jana Aston
Editore: Newton Compton editori
Costo: ebook 1.99 
Pagine: 100
Uscita: 9 maggio

Trama: 
Lo ammetto: ho una cotta per il migliore amico del mio capo. Almeno non è grave come se fosse il migliore amico di mio fratello. O il fratello del mio migliore amico, o… Lasciamo stare. Mi sono ritrovata in un cliché. 
La cosa peggiore? Il migliore amico del mio capo è anche il suo socio. Il che lo rende quasi il mio capo. Ok, nessun quasi. Gabe Laurent è off limits per me. Totalmente fuori portata. Il che è un bene, visto che posso fantasticare praticamente sempre su di lui e non lo scoprirà mai. Questo, ovviamente, fino a che non ho la geniale idea di rispondere per gioco a un quiz con domande sexy durante una riunione. E non so ancora che le risposte finiranno in mano a Gabe.

Chi è Jana Aston?
fa un mestiere molto noioso, ma si ritaglia tutto il tempo che può per scrivere storie d’amore romantiche con cui sognare. I suoi romanzi sono diventati bestseller di «New York Times» e «USA Today». In Italia sono usciti Vado, sbaglio e torno e Questa volta rimango con te con la Newton Compton.
Recensione:
Eccoci qui con la recensione del romanzo Il miglior amico del mio capo, scritto da Jana Aston e in italia grazie a Newton Compton.
Per la prima volta ero curiosa di leggere qualcosa che mi ha attirato come una calamita, dopo aver letto e recensito  Questa volta rimango con te,  romanzo precedente. Appena ho letto la sinossi de Il mio miglior amico ero proprio curiosa di sapere cosa sarebbe successo tra S. e Gabe. 
Gli stessi personaggi si trovano anche nel romanzo precedente, quindi vi  consiglio di leggerlo per avere una piccola anticipazione, ma potete anche non  farlo.    
Posso dirvi in primis che questo capitolo  rispetto al precedente parte quasi a razzo,  qui la storia è troppo corta affinché io scenda nei particolari, ma già la sinossi introduce qualcosa, avrete da divertirvi leggendo Il miglior amico del mio capo, io ridevo da sola, ma posso garantirvi che ne sono rimasta troppo entusiasta e allo stesso tempo delusa, volevo ancora leggere, assistere indirettamente ai dialoghi non dialoghi :) di questi due personaggi totalmente diversi ma affini.  La scrittura di Jana di questo nuovo libro l'ho trovata particolarmente intrigante e divertente, tanto da affezionarmi quasi subito ai protagonisti! Peccato sia finito subito!
Complimenti Jana
AURELIA

Nessun commento:

Posta un commento