lunedì 4 giugno 2018

Recensione: Boss Man (serie Boss #2) di Victoria Quinn

Care Cercatrici, il 20 maggio è uscito il secondo romanzo di Victoria Quinn intitolato "Boss Man".
Come già detto nella prima recensione si tratta di una serie, "Boss" composta da ben 9 libri. Vediamo se anche il secondo capitolo è degno del primo.

Titolo: Boss Man
Autore: Victoria Quinn
Editore: Amazon Media EU S.à r.l.
Genere: Erotic Romance - BDSM
Pagine: 214 pagine
Costo: 6,99 euro formato kindle - 16,63 euro formato copertina flessibile
Data pubblicazione: 20 maggio 2018

Snossi:
In vita mia non avevo mai accettato compromessi.
Ma ho fatto un’eccezione per Diesel Hunt.
Perché è un vero uomo. Perché è tutto ciò di cui ho bisogno. Perché lo merita.
Adesso sono io a condurre il gioco. Ora comando io. Non importa quanto lo tratti male, lui chiede sempre di più.
Non riesco a pensare ad altro che a quando verrà il mio turno.
Quando sarò io a stare in ginocchio, coi polsi legati.
Del tutto inerme nelle mani di quest’uomo.
Diesel Hunt... l’uomo più potente del mondo.

Qui la recensione:  BOSS LADY

RECENSIONE: 
Siamo arrivati al secondo capitolo della storia di Titan e Diesel.
Due dominatori. Due persone che sanno comandare, sanno cosa vogliono e come ottenerlo.
L'accordo è iniziato e le 6 settimane in cui comanda Titan sono iniziate. Il countdown è ufficialmente partito.
In questo secondo capitolo tra i due protagonisti si instaura un rapporto oltre che di amicizia e di stima reciproca anche professionale.
Diesel nutre per Titan una grandissima stima. La trova eccezionale sotto ogni aspetto: fisico, mentale e anche in campo lavorativo.
Stessa cosa dicasi per conto di Titan, non ha mai conosciuto un uomo come Hunt. 
Sta nascendo qualcosa, ma al momento nessuno dei due ancora capisce cosa sia questo nuovo sentimento che alberga nelle loro menti.
Tra lusso sfrenato, giri in elicottero e tanto sesso i due pian piano si aprono a confidenze relative al loro passato e al loro futuro.
Diesel Hunt racconta che per il bene e l'affetto che lo lega al fratello maggiore Brett, ha voltato le spalle a suo padre e al fratello minore.
Titan, invece, si confida con Hunt e gli svela che il suo futuro sarà con Thorn, i due si sposeranno e avranno dei figli.
In questo secondo libro, i personaggi secondari che ruotano attorno a questa coppia si fanno via via più presenti in particolar modo per quanto riguarda Brett e Hunt.
Se per Brett, nutro una forte stima, per Thorn è l'esatto opposto.
Devo dire che Thorn, non mi piace molto. Credo ci sia sotto qualcosa che ancora non si riesce a capire, anche se ho una mia nebulosa idea in merito.
Trovo che stia in un certo qual modo manipolando la vita di Titan, ma quale sia ancora il motivo del loro accordo non è chiaro.
Si capisce che ci sono ancora molti segreti da scoprire, e credo verranno svelati pian piano nei prossimi romanzi.
Anche con "Boss Man" l'autrice è riuscita a tenere viva la lettura, e non solo per le scene di sesso, sempre molto corpose e vive, arricchite stavolta anche da una camera dei giochi stile Mr. Grey, ma anche per l'alchimia che si è creata e la confidenza che è nata tra i due protagonisti. La nostra Boss Lady ha svelato un po' di più dei suoi gusti in fatto di sesso, e il nostro uomo non ne è per nulla intimorito, anzi lo eccita ancora di più questa situazione.
I POV sono alternati, come con "BOSS LADY" ed è quindi facile capire che il sentimento che li sta unendo non è solo attrazione, ma anche qualcos'altro.
Qualcosa ancora di indefinito.
Sappiamo però con assoluta certezza che le 6 settimane dedicate a Boss Lady stanno per terminare e che tra poco Hunt prenderà in mano le redini del gioco.

Tre.
Due.
Uno. 
Il mio conometro suonò.
Finalmente. Era ufficialmente mia.
"Sapevo che ti avrei trovata qui..." 
Premetti le labbra sul suo orecchio, facendo scivolare le mani sui suoi fianchi. Finalmente potevo stringerla, sentire la sua pelle morbida sotto le mie dita. Le leccai l'orecchio, poi parlai.
"IN. GINOCCHIO. ORA."

Per chi sta seguendo questa serie e aspetta il seguito, BOSS LOVE ci tocca attendere fino al 14 luglio 2018 per leggere cosa succederà.

Sabrina


Nessun commento:

Posta un commento